La Fiat Panda ora trema, la grande rivale è arrivata in Italia: si può acquistare subito

Il 2024 è l’anno del debutto della nuova Fiat Panda, che dovrà affrontare una rivale molto temibile. Andiamo a vedere che auto è.

Siamo entrati in un anno che sarà carico di novità per il mondo delle quattro ruote, con un’offerta sempre più interessante e concreta, che di sicuro esalterà tutti gli appassionati di auto. Per quanto riguarda il nostro paese, la Fiat Panda di nuova generazione è sicuramente il modello più atteso, e verrà svelata il prossimo 11 di luglio. Infatti, rispetto al modello attuale sarà una vera e propria rivoluzione, che punterà su una carrozzeria da SUV di Segmento B, e che esordirà in versione full electric.

Citroen ec3 sfida la Fiat Panda
Citroen nuovo gioiello – Derapate.it

La potenza massima sarà di 113 cavalli, con 320 km di autonomia, un buon dato considerando che la Fiat Panda, pur crescendo sul fronte delle dimensioni e toccando i 4 metri, manterrà la propria prerogativa di citycar. Detto questo, ora andremo ad osservare quella che potrebbe essere la grande rivale della Panda, in un duello tutto da seguire tra due vetture molto simili.

Fiat, ecco la rivale della Panda che fa già paura

Nello shoowroom Citroen di Via Gattamelata, in quel di Milano, è stata presentata la nuova E-C3, che farà ora il debutto in Italia. Non si è trattato della prima mondiale, dal momento che questo gioiellino del gruppo Stellantis era già stato svelato lo scorso anno, ma del debutto italiano a tutti gli effetti, visto che ora è disponibile nel nostro paese con l’intenzione di sfidare la Fiat Panda e tanti altri modelli del suo segmento.

Citroen ec3 sfida la Fiat Panda
Citroen E-C3 in mostra (Stellantis) – Derapate.it

Si tratta di una vettura ad emissioni zero, una tecnologia che non sta riscuotendo particolare successo per via degli alti costi di acquisto. Per questo motivo, potrà essere vostra grazie alla promozione Elettrico Social Citroen, che vi permetterà di averla spendendo 49 euro al mese con anticipo zero, una formula a dir poco vantaggiosa, che non vi porterà a dovervi privare di parecchia liquidità sin da subito.

Il TAN è al 3,3%, e nella promozione è inclusa anche una wall-box, e va detto che tra la C3 elettrica e la Panda che arriverà ci sono tanti punti in comune. Infatti, entrambe hanno un powertrain da 113 cavalli con 320 km di autonomia, ma anche diverse somiglianze sul fronte estetico, come la zona degli specchietti e quella del parabrezza, ma la cosa non deve stupire, visto che sono entrambe realizzate sulla stessa piattaforma.

Per quanto riguarda i prezzi di listino, dunque senza badare alle promozioni, il costo d’acquisto parte da 23.900 euro con l’allestimento base You, mentre la Max è ben più costosa, e si può avere da 28.400 euro. Di certo, sul fronte tecnologico sono stati fatti degli enormi passi in avanti rispetto al modello precedente, che andranno a migliorare le sensazioni di guida e la tenuta di strada.

Ad esempio, per la prima volta vengono montate le sospensioni Citroen Advanced Comfort, abbinate ad i nuovi sedili che hanno la stessa denominazione. Per quanto riguarda l’elettrico, sono buoni i dati sulla ricarica, ed in appena 26 minuti, sarà possibile passare dal 20% della carica all’80%, con la speranza che quanta più gente possibile decida di convertirsi alle emissioni zero, sposando un progetto che, in ogni caso, appare molto interessante.

Alessandro Musumeci, direttore del marketing di Citroen Italia, ha così commentato: “Citroen lancia la nuova E-C3 con una proposta unica e rivoluzionaria, capace di rendere accessibile a tutti la mobilità elettrica. La formula Elettrico Sociale Citroen con un canone mensile da 49 euro al mese ed un tasso agevolato al 3,3% risultano essere un grande vantaggio, sfruttando sia i nostri sconti che gli incentivi statali approvati di recente e che presto verranno applicati sulle auto“.

Impostazioni privacy