Lancia, ambizioni al massimo: tutti la vogliono. Nel mirino c’è l’avversario più grande di tutti

La Lancia ha le idee chiare in chiave futura, e punta a risultati di alto livello. Ecco come vogliono rialzare il marchio.

L’Italia è un paese ricco di storia sul fronte delle quattro ruote, con tante aziende che ci vengono invidiate in tutto il mondo. Una di esse è sicuramente la Lancia, che negli ultimi anni ha prodotto solo la Ypsilon, ma che vanta un passato ricco di storia e di successi nel mondo delle corse.

Lancia che obiettivi
Lancia logo (Adobe Stock) – Derapate.it

Chi ha più esperienza, infatti, ricorderà sicuramente i trionfi nel mondiale rally con modelli storici come la Stratos o la 037, ma anche e soprattutto la Delta Integrale, con la sua livrea Martini che è rimasta nell’immaginario collettivo, sia per le vittorie ottenute che per alcuni eventi tragici, che ora non serve ricordare.

Anche altre vetture “da asfalto” come la Beta Montecarlo o la LC2 sono entrate nel mito, ed ora la Lancia, almeno sul fronte automotive, vuole tornare a quei fasti. Per chi non lo sapesse, si tratta di un brand che fa parte del gruppo Stellantis, e ciò vuol dire che il suo futuro parlerà principalmente elettrico, già tra pochi anni.

Per questo marchio c’è in programma un rilancio decennale, che porterà al debutto di modelli ogni due anni. L’inizio è fissato nel 2024 con l’arrivo di una nuova Ypsilon, per poi vedere il debutto di una nuova ammiraglia, ovvero la Gamma, che è attesa per il 2026. In seguito, due anni più tardi, toccherà al ritorno della Delta, che dovrebbe essere del tutto ad emissioni zero.

Lancia, ora si punta davvero in alto con la Ypsilon

Il primo modello che la Lancia andrà a presentare nel suo progetto di rilancio è la Ypsilon, al cui debutto manca poco. In questi ultimi anni, la Ypsilon è stato l’unico modello in vendita, ma va detto che si difende ancora molto bene. Pensate che ad agosto è stata la seconda auto più venduta in Italia, seconda solo alla Fiat Panda, scavalcando la Dacia Sandero e la 500, un risultato di tutto rispetto per un modello non più così recente.

Lancia Ypsilon che novità
Lancia Ypsilon in arrivo (ANSA) – Derapate.it

L’ambizione è molto elevata per la nuova generazione, che avrà una lunghezza stimata di circa 4 metri e mezzo. Davanti troveremo una nuova “firma” luminosa ed a LED, come si è visto su alcuni concept recenti. Una grande novità la troveremo anche negli interni, per cercare di dare il massimo comfort alla vettura.

Infatti, di questo aspetto se ne occuperà l’azienda Cassina, una delle più grandi eccellenze italiane sul fronte del design. Prima di tutto, verrà  posizionato un nuovo centro di controllo digitale nell’abitacolo, con il guidatore che avrà la possibilità di controllare tutto ciò che è in suo possesso in modo facile.

Dunque, la Lancia ha delle ambizioni davvero importanti, e chissà che non si possano sfidare colossi come la Tesla o similari. Ora l’attesa per la nuova Ypsilon è davvero alle stelle, e tutti non vedono l’ora di vederla dal vivo. Per il momento, non ci sono notizie sul prezzo o altre informazioni sulla data di uscita.

Impostazioni privacy