Bagnaia e Bastianini, come stanno dopo l’incidente? Servirà un’operazione

Pecco Bagnaia ed Enea Bastianini hanno rimediato dei gravi infortuni al termine della gara a Barcellona e le loro condizioni preoccupano.

La Ducati del 2023 è nettamente la miglior moto presente nel circus, con i suoi risultati che sono ampiamente sotto gli occhi di tutti. Bagnaia è il dominatore assoluto di questo Mondiale, tanto è vero che anche un campione del mondo come Fabio Quartararo non ha avuto problemi nel parlare di lui come il “Verstappen della MotoGP”.

Condizioni di Bagnaia e Bastianini
Pecco Bagnaia ed Enea Bastianini (Ansa – Derapate)

Purtroppo a Barcellona un gravissimo incidente ha visto coinvolto il piemontese, che dopo aver compiuto un volo incredibile con la sua Ducati, una volta che è ricaduto per terra è stato investito da Brad Binder. Il sudafricano è passato sopra alle gambe di Pecco ed è un vero e proprio miracolo il fatto che non abbia riportato grazie conseguenze.

Non è andata molto meglio anche ad Enea Bastianini, con l’ex pilota Gresini che sta vivendo una stagione maledetta. Il suo errore in partenza sarebbe costato il ritiro a sé stesso e anche a Bezzecchi, Zarco e Di Giannantonio, tutti piloti Ducati.

Il grave incidente a Bagnaia ha fatto sì che la gara potesse ripartire e dato che il primo giro non si era concluso, tutti hanno potuto riprendere dal secondo via. Il Gran Premio di Misano però è alle porte e dunque sono molti a chiedersi che cosa accadrà e soprattutto quali sono le condizioni dei due italiani della Ducati.

Bastianini dovrà operarsi: poche settimane per Bagnaia

Dopo aver subito un grave incidente già in occasione della Sprint Race del Portogallo, con il duro impatto causato da uno scontro con la V46 di Luca Marini, per Enea Bastianini continua la sfortuna nel 2023. Il Mondiale che lo avrebbe dovuto consacrare come uno dei grandi del circuito si sta rivelando invece un disastro su tutta la linea.

Ducati, condizioni di Bastianini e Bagnaia
Ducati (Ansa – Derapate)

A peggiorare il tutto ci pensa il fatto che il grave incidente che lo ha visto coinvolto a Barcellona ha comportato anche dei danni sul proprio corpo. Come riporta Sky Sport, Bastianini ha riportato al termine della caduta la frattura non scomposta del malleolo mediale della caviglia sinistra e a esso si è aggiunta anche la frattura sub-capitale del secondo metacarpo della mano sinistra.

Questo fa sì che il Bestia sia stato costretto a finire sotto i ferri e per lui il volo da Barcellona all’Italia è avvenuto con l’utilizzo del gesso. La decisione è dipesa dal fatto che avrebbe dovuto sottoporsi subito all’intervento alla caviglia, ma sarà prossima anche l’operazione alla mano.

Per Bastianini è già certo che non sarà possibile prendere parte al Gran Premio di Misano. Il romagnolo infatti sarà rimpiazzato dal sempre fedele Michele Pirro, mentre per Bagnaia la situazione è più complicata.

Pecco infatti ha dichiarato ai microfoni ufficiali della MotoGP che ha voglia di tornare in pista già davanti al proprio pubblico. Sembra però impossibile che questo possa accadere, soprattutto considerando il poco tempo a disposizione. Fa comunque piacere vedere Bagnaia sorridente una volta uscito dall’ospedale e per lui i tempi di recupero saranno tra le due e le quattro settimane.

Impostazioni privacy