Il clone cinese del Jeep Wrangler costa meno della metà ed è un autentico bolide: mercato sbaragliato, lo vogliono tutti

Assomiglia ad una Jeep Wrangler, ma il prezzo è molto più conveniente. Il nuovo fuoristrada arriva dalla Cina.

Le fattezze sono molto simili a quelle di una Jeep Wrangler, ma il costo è nettamente inferiore. A differenza di molte altre Case che pian piano si stanno convertendo all’elettrico, adottando tecnologie moderne e innovative, in questo caso il processo è contrario. Il costruttore di cui andremo a parlare ha scelto la strada della tradizione, partendo proprio del fuoristrada per eccellenza, per plasmare un veicolo che fosse alla portata di tutte le tasche.

jeep wrangler clone cinese
Il clone cinese della Jeep Wrangler (Derapate)

Quando si parla di risparmio è impossibile non pensare alla Cina ed infatti la vettura che analizzeremo è stata progettata nel Paese del Dragone, proprio con l’intento di fornire una valida alternativa a coloro che amano avventurarsi sulle superfici stradali meno lineari, ma che non vogliono o non possono spendere più di tanto.

In arrivo il Jeep Wrangler cinese, tutti i dettagli

Si chiama Ickx K2 e rispetto alla versione a stelle e strisce è un po’ più corto misurando 4,64 metri contro gli 4,88 metri di quella americana. La larghezza è di 1,92 metri e l’altezza è di 1,87 metri. Lo chassis presenta un asse posteriore rigido.

Interessante notare con l’altezza da terra sia decisamente ristretta, siamo infatti nell’ordine dei 22 cm, tuttavia sotto il profilo della struttura, questa permette di superare senza problemi un guado da 50 cm.

Trattandosi di un modello low cost la trasmissione non è così raffinata e sviluppata come quella del modello di base, ciò nonostante è provvista di due assi motore, attivabili e non permanenti.  A completare le dotazioni anche un riduttore e il dispositivo di bloccaggio per il differenziale, utile a rendere la marcia su ogni tipo di fondo confortevole.

Come detto, una delle principali differenze tra le due proposte sta nel fatto di non aver sposato l’alimentazione non inquinante, per cui se la Jeep è stata resa disponibile sia in veste plug-in da 381 cv, sia benzina da 2,0 litri, capace di erogare fino a 272 cv, la Ickx K2, è stata costruita solamente in una modalità, ovvero spinta da un turbodiesel 2.0 litri da 163 cv e 380 Nm di coppia massima. La sua trasmissione è automatica e presenta otto rapporti. Circa i consumi questi si attestano sui 10,3 litri ogni 100 km, mentre la velocità massima raggiungibile è di 160 km/h. 

Ickx K2 clone jeep wrangler caratteristiche
L’Ickx K2 sfida la Jeep Wrangler (drive.it) – Derapate.it

Tra le dotazioni di serie citiamo un display da 12,3 pollici, il climatizzatore automatico a due zone e la possibilità di connettere il proprio smartphone grazie alla compatibilità con le app Android Auto ed Apple Car Play. Per le giornate più fredde c’è la possibilità di scaldare i sedili, realizzati rigorosamente in pelle.

Concludiamo con l’aspetto che più interessa gli automobilisti, ovvero la spesa necessaria per portarsi a casa questo bestione cinese. Sul mercato italiano lo si trova a 49.900 euro. Vi sembra tanto? Certamente no se si guarda all’offerta del Wrangler, fruibile a partire da 72.900 euro. Con uno scarto di 20mila, che certamente non sono pochi, si può dunque avere tra le mani un mezzo dalle buone prestazioni e che consente di praticare l’off-road in tranquillità e totale sicurezza.

Impostazioni privacy