Caos multe in Italia, è un vero disastro: cittadini infuriati

Caos in Italia, è accaduto un vero e proprio disastro per le multe: si infuriano i cittadini ma anche i sindacati. Ecco cosa sta accadendo.

In Italia è successo l’inverosimile. La notizia è arrivata a sorpresa e in molti hanno inizialmente pensato fosse uno scherzo. Invece no, purtroppo è stato tutto vero. I cittadini e i sindacati sono furiosi. Ecco tutto quello che è accaduto e come si sta cercando di rimediare.

Caos multe a Milano
Caos multe, la vicenda assurda è accaduta in Italia: ecco in quale città (Canva) – Derapate.it

La scelta presa dalla maggior parte delle persone una volta ricevuta una multa per aver commesso un’infrazione su strada è quella di andare immediatamente a pagarla. O comunque nei 5 giorni di tempo che permettono di pagare a prezzi ridotti. Ebbene è proprio quello che hanno fatto i più a Milano nell’ultimo periodo, una volta ricevuta la multa molti si sono organizzati per pagarla prima possibile.

Peccato però che il conto corrente scritto sulla multa stessa per il bollettino da dover pagare fosse errato. Sembra infatti che ai vigili del Comune di Milano siano stati consegnati blocchetti con ben 10 mila schede con il conto corrente errato! Risultato? L’operazione di chi ha pagato non è andata a buon fine e ora si ritrova a dover pagare nuovamente. Una situazione assurda che oltre ai cittadini ha fatto infuriare anche i sindacati!

Comune di Milano, il caos con le multe sta facendo discutere: blocchetti con 10 mila schede errate per i verbali

I sindacati si sono espressi, con sdegno, tramite due figure di spicco: da un lato Amilcare Tosoni segretario Cisl Funzione pubblica di Milano e dall’altro Giovanni Molisse della Cgil. “Sono stati consegnati – è stato riferito – ai vigili questi 10 mila verbali per contestare le violazioni del codice della strada ma ci hanno segnalato che hanno allegato il bollettino postale con un numero di conto corrente sbagliato”. Una situazione paradossale per cui è stato aggiunto: “Così il cittadino che riceve la multa si trova un numero errato a chi pagare la sanzione a meno che il vigile non lo corregga al momento con la penna, cosa che è stata suggerita ai colleghi per ovviare all’errore”.

Caos multe a Milano
Caos multe a Milano: i sindacati non ci stanno! (Canva) – Derapate.it

“Ma così il cittadino – si sottolinea – potrebbe anche avere dei sospetti. Se invece le persone pagheranno la multa a quel conto corrente si vedranno recapitare un verbale raddoppiato perché il loro pagamento non andrà a buon fine”. La speranza adesso è che si sia intervenuti il prima possibile, sperando che nessuno abbia già versato la somma richiesta dal verbale.

Impostazioni privacy