Freddie Mercury, che auto aveva la leggenda dei Queen? Garage strabiliante

I modelli di auto che possedeva Freddie Mercury hanno fatto la storia del settore. Vediamo quali sono

“I’m in love with my car”, cantavano i Queen, con tanto di video dedicato alle corse automobilistiche e ai tanti spettatori affascinati dalle gare. Era il lontano 1975 quando la canzone facente parte dell’album “A Night in Opera” fu pubblicata. Le note erano un contrasto netto fra chitarra elettrica e voce esilarante del frontman, amante dei motori, ma non della patente, dato che non ne ha mai acquisita una.

L'auto di Freddie Mercury
Freddie Mercury (ANSA) – Derapate.it

La canzone fu scritta interamente da parte di Roger Taylor, ossia il batterista del gruppo, ma molto probabilmente era apprezzata da parte di ogni componente dei Queen. Non tutti, però, conoscono quali siano state esattamente le automobili tanto amate da parte del frontman del gruppo, Freddie Mercury. Il suo era un garage da collezionismo, uno di quelli in cui quando ci entri ci puoi rimanere col fiato sospeso per lo splendore dei modelli scelti da parte del leader della band tanto amata.

Dopo il grande successo ottenuto grazie alle loro splendide canzoni, il cantante ha deciso di acquistare un’auto dopo l’altra e ognuna di esse è sensazionale. A 30 anni dalla sua scomparsa, vogliamo farci un giro all’interno del suo garage, così da mostrarvi quanto siano strabilianti i modelli che ha acquistato.

Le automobili di Freddie Mercury

I Queen erano soliti fare diverse fotografie all’interno e all’esterno delle automobili che possedevano. Alcune di esse sono rintracciabili sul web, con tanto di scene strabilianti e ricche di entusiasmo da parte dei protagonisti. Quindi, possiamo trovare tutti i componenti in posa vicino ad esse, con Freddie Mercury in primis pronto ad emozionare il pubblico ponendosi in delle posture del tutto particolari, come al suo solito.

Fra le auto possedute da quest’ultimo c’era una Studerback Champion, ossia un’auto tanto apprezzata da parte del frontman. Quest’auto è stata lanciata nel 1939 e si presentava con una forma che poteva somigliare a un proiettile. Parliamo di un modello molto amato negli States, ma poco conosciuto in Europa. Passiamo, poi, alla Daimler Limousine, auto avuta dai reali di Svezia, Danimarca e Regno Unito. Uscita nel 1968 faceva parte delle grandi berline di lusso.

Le auto di Freddie Mercury
Rolls Royce Silver Shadow simile a quella di Freddie Mercury (AdobeStock) – Derapate.it

Mercury non poteva, poi, fare a meno di comprare una Rolls-Royce, di cui ha scelto il modello Silver Shadow. Si tratta di un esemplare di nobile lignaggio, creato dal marchio di origine britannica per ritornare in auge sul mercato. Era il 1974 quando il cantante l’acquistò ed era di colore grigio con interni caratterizzati da finiture in legno e pelle grigia.

Andiamo a chiudere passando per la Mercedes-Benz 420 SEL, acquistata nel 1986 e rivenduta all’asta nel 1996. Questa era la sua auto usata quotidianamente. Molto particolare e appariscente, invece, era la Lincoln Town Car, l’americana lunga ben 5 metri e mezzo, acquistata insieme ad un appartamento di New York. Finiamo la collezione con la strepitosa Range Rover V8 Convertible, ossia quella maggiormente in linea con il suo modo di essere. Dopo la morte di Mercury, la acquistò proprio Taylor, il batterista.

Impostazioni privacy