Ferrari meglio di Red Bull: l’ex F1 dà la sua sentenza che stupisce tutti

La Red Bull è il riferimento assoluto in F1, ma un ex pilota della Ferrari loda un aspetto del Cavallino. Ecco le sue parole.

La crisi della Ferrari è senza fine, ed anche il 2023 è una stagione che entrerà tra le più deludenti di sempre. La SF-23, che ad inizio anno era stata presentata in pompa magna, si è rivelata una grande delusione, con delle prestazioni che sin dai primi test non si sono rivelate all’altezza.

Ferrari Red Bull
Ferrari Red Bull in pista (ANSA) – Derapate.it

La gestione di Mattia Binotto ha prodotto il caos, ed anche l’ultima vettura realizzata da quel gruppo di lavoro si è rivelata un disastro. Un altro problema creato dall’ex team principal è quello legato ai piloti, perché non sono mai state chiarite delle gerarchie che erano evidenti.

Binotto ha fatto credere a Carlos Sainz di poter essere la prima guida, quando in realtà, tra lui e Charles Leclerc c’è un’enorme differenza a livello di velocità. Non appena i due hanno avuto una monoposto competitiva, nella prima parte del 2022, si è visto subito il grande gap che era presente.

Quando le cose vanno male, come quest’anno o nel 2023, la differenza si assottiglia, anche se Leclerc è stato sicuramente più sfortunato di Sainz in questa prima parte di campionato. La Ferrari ha comunque l’obbligo di trovare delle soluzioni a problemi che sono simili se non uguali da troppo tempo.

Le monoposto del Cavallino non sono in grado di far lavorare al meglio le gomme, soprattutto quelle più dure, e la conferma è arrivata a Silverstone, dove le temperature basse hanno fatto vedere i sorci verdi ai due piloti. Ora è giunto il momento di dare una vera e propria scossa.

Ferrari, sentite cosa pensa Eddie Irvine

L’ex pilota della Ferrari Eddie Irvine si è espresso sulla situazione del Cavallino, parlandone in un’intervista concessa a “La Gazzetta dello Sport“. L’ex alfiere della Scuderia modenese, che sfiorò il mondiale nel 1999, ha lodato la coppia di piloti, giudicandola migliore di quella della Red Bull.

Eddie Irvine
Eddie Irvine ex pilota Ferrari (ANSA) – Derapate.it

Ecco le sue parole: “Credo che sul fronte piloti, la Ferrari sia messa molto bene. Charles Leclerc ha più talento, ma Carlos Sainz è un numero due senza precedenti, ed insieme formano una coppia migliore di quella della Red Bull. Le loro lamentele? Se non vinci, è normale che ci si lamenti sempre, è umano e fa parte del loro lavoro chiedere di più. Se non si vince è bene insistere e cercare di risolvere i problemi“.

Irvine è poi passato all’analisi delle note dolenti, ovvero a quelle di una monoposto che non è competitiva, con la squadra che avrà bisogno di parecchio tempo per tornare in alto. Secondo il nordirlandese, al Cavallino non basteranno pochi anni per tornare al vertice del Circus.

Non si può cambiare del tutto la struttura di una squadra e pensare di fare subito dei progressi, è come abbattere un albero. Se vuoi tornare grande, ci vuole molto tempo per riuscirci. C’è bisogno di crescere, ma non credo che alla Ferrari basteranno due o tre anni per tornare davanti a tutti“.

Impostazioni privacy