Fare in casa una Lambo è possibile, ecco l’idea [VIDEO]

La Lamborghini è il sogno di tutti i fan delle quattro ruote, ed ora vi faremo vedere come farne una a casa. Tutti i dettagli.

Se parliamo di supercar, uno dei marchi che vi viene in mente più in fretta è sicuramente la Lamborghini, che nel corso della sua storia ha sfornato una miriade di gioielli. Uno dei più recenti è la Aventador, anche se purtroppo è uscita di produzione lo scorso settembre, per far spazio alla prima ibrida plug-in della casa, la Revuelto.

Lamborghini Aventador ecco come farla a casa
Lamborghini Aventador (ANSA) – Derapate.it

La vettura venne presentata nel marzo del 2011, in sostituzione della Murcielago, divenendo il top di gamma in tal senso. Venne spinta da un motore V12 da 700 cavalli di potenza massima, senza alcun sistema ibrido a farle da supporto. La coppia massima è di 690 Nm, con una top speed che si attesta attorno ai 350 km/h.

Per completare lo scatto da 0-100 km/h impiega solamente 2,8 secondi, prestazioni strabilianti che hanno fatto la gioia di coloro che hanno avuto la fortuna di guidarla. Che la Lamborghini realizzi capolavori è cosa nota, anche se in questi ultimi anni, la tendenza dell’elettrico si sta facendo strada.

Infatti, come detto, la Aventador è stata rimpiazzata dalla Revuelto, ed il prossimo anno arriverà anche un nuovo Suv Urus, che diventerà, a propria volta, un plug-in ibrido. Questo crossover sarà anche la prima Lambo full electric, anche se se ne parlerà nel 2028 e non prima.

Detto questo, oggi vi racconteremo una storia senza precedenti, che riguarda proprio la mitica Aventador. Infatti, c’è la possibilità di costruirne una direttamente a casa vostra, anche se è necessaria la giusta attrezzatura. Andiamo a vedere come un uomo è riuscito in questa impresa con pochi soldi.

Lamborghini, ecco come costuire una Aventador in casa

Quello che vedrete tra poco non ha eguali in alcun ambito che sia legato al mondo delle quattro ruote. Stiamo parlando, infatti, di una strabiliante Lamborghini Aventador che è stata fatta in casa, utilizzando una costosissima stampante 3D, che ha dato alla luce un risultato senza precedenti.

A realizzare questa impresa è stato Sterling Backus, un fisico statunitense che si è messo all’opera per costruire questa supercar a modo suo. Il tutto è stato fatto stampanto ben 220 bobine in materiale termoplastico, usando sistemi come il Creality CR-10S ed il Creality CR-105S, e per l’intero progetto è stato speso un totale di 20.000 dollari.

Sul canale YouTube 3D Printing” è stata raccontata questa storia, che è a dir poco assurda, ma vi assicuriamo che è tutto vero. Come vedrete, il protagonista ha donato anche un motore a questa Lamborghini fatta in casa, confermando di essere un esperto della materia, producendosi una delle auto più belle, costose e spettacolari del mondo a prezzi che, in fin dei conti, sono davvero molto bassi.

A questo punto, non vi resta altro da fare che godervi queste immagini mozzafiato, che trovano davvero difficoltà ad essere prese sul serio. Al giorno d’oggi, con le capacità idonee e gli strumenti adatti, è diventato possibile fabbricare anche una supercar, anche se è ovvio che non è pensabile copiare anche le performance di quella originale.

Impostazioni privacy