Golf, tutto pronto per l’addio: si conclude un’epoca leggendaria

La Volkswagen ha preso una decisione dura da accettare per gli appassionati, e che riguarda la mitica Golf. Cosa hanno deciso.

Il marchio Volkswagen ha preso una decisione molto difficile da accettare per tutti gli appassionati delle quattro ruote, che riguarda la storica Golf. Si tratta del modello simbolo del marchio di Wolfsburg, la cui prima generazione, pensate, nacque nel 1974, e ciò significa che stiamo parlando di quasi mezzo secolo fa.

Volkswagen Golf addio al motore termico
Volkswagen Golf brutta notizia (ANSA) – Derapate.it

Nel corso della sua storia, la Golf ha segnato una vera e propria epopea, venendo apprezzata ed amata da generazioni di automobilistici, che ora però, devono fare i conti con la dura realtà. Infatti, non esisterà più questo modello con motore a combustione, se non dopo l’ultimo restyling che sarà svelato a breve e di cui vi parleremo nelle prossime righe.

La Volkswagen sta abbracciando in lungo ed il largo la mobilità sostenibile, puntando tutto sulle ID., ovvero la generazione moderna di vetture ad emissioni zero, che stanno crescendo sul fronte delle vendite. Saremo dunque costretti a dire addio ad una vera e propria icona per come la conoscevamo, che a breve diventerà full electric. Andiamo a scoprire come sarà l’ultima versione con motore a combustione.

Volkswagen, arriva l’ultimo restyling della Golf termica

Negli ultimi giorni, vi avevamo parlato di una splendida Volkswagen Golf R 333, una versione speciale che è stata prodotta in sole 333 unità, e che nonostante il prezzo di 76.410 euro è andata sold out in appena 8 minuti.

Questo gioiello, che spinge sino ad una velocità massima di 265 km/h, è la conferma del fatto che questa vetture non invecchierà mai, e continuerà ad essere amata da tutti coloro che l’hanno posseduta, nonostante un design che non è stato mai stravolto nel tempo, ma sempre evoluto di versione in versione.

Volkswagen che notizia
Volkswagen logo (Adobe Stock) – Derapate.it

Nel 2024 arriverà l’ultimo restyling dell’ottava generazione, che sarà anche l’ultima Golf dotata del motore termico, prima della totale conversione all’elettrico. Per quello che riguarda le novità, non saranno poi troppe, ma serviranno a dare una rinfrescata a questo gioiellino, con nuovi fari anteriori, rivisti nella forma e nel disegno, un nuovissimo paraurti anteriore dotato di lamelle verticali, ed anche vari cambiamenti nella parte interna.

La Volkswagen interverrà sui comfort di bordo, con uno schermo touchscreen che dovrebbe essere più grande, adattando lo stesso che è presente sulla ID.7, ovvero l’ammiraglia delle elettriche del marchio di Wolfsburg, che misura ben 15″.

Non si sa nulla, per il momento, riguardo alle motorizzazioni, che saranno comunque termiche. Molto dipenderà da quello che sarà il destino della norma Euro 7, di cui tanto si sta discutendo in questi mesi. Il modello dovrebbe arrivare nel 2024, per cui, non c’è poi tutto questo tempo per decidere.

Detto del fatto che sarà l’ultima con propulsione a benzina e diesel, la rivoluzione sarà servita con la nuova generazione, ovvero la nona, che dovrebbe arrivare sul mercato nel 2028. Sarà quello il momento del passaggio all’elettrificazione, un duro colpo per tutti i puristi dell’automotive, i quali dovranno abituarsi ad un nuovo modo di fare mobilità. Il futuro è già arrivato.

Impostazioni privacy