Lewis Hamilton-Ferrari, problemi con la Mercedes? La rivelazione del campione

Lewis Hamilton svela un retroscena sul suo trasferimento alla Ferrari, ufficializzato lo scorso Febbraio prima dell’inizio del Mondiale

Un inizio di stagione davvero sottotono per Lewis Hamilton. L’ex campione del mondo ha totalizzato appena otto punti nelle prime tre del Mondiale. L’ultima, quella di Melbourne, si è conclusa in anticipo per il ritiro avvenuto a causa di un guasto alla power unit della sua Mercedes.

Hamilton retroscena trasferimento Ferrari
Lewis Hamilton è alla sua ultima stagione con la Mercedes (Ansa) – Derapate.it

Un’annata, quella di Hamilton, inevitabilmente condizionata dall’annuncio dello scorso 1 febbraio con il quale è stato ufficializzato il suo passaggio alla Ferrari dal 2025. Una svolta improvvisa e inaspettata. Nulla, infatti, lasciava presagire il suo approdo a Maranello dopo il rinnovo biennale con la Mercedes, ufficializzato lo scorso settembre a ridosso del GP di Monza.

E, invece, Hamilton ha stupito tutti, concedendosi una terza esperienza in Formula 1 (dopo quelle con McLaren e la stessa Mercedes) con la Ferrari, una Scuderia che, per sua stessa ammissione, ha sempre rappresentato un sogno da realizzare fin dall’inizio della sua carriera automobilistica.

Hamilton, il retroscena sul passaggio alla Ferrari

Del trasferimento di Hamilton alla Ferrari si continua a discutere tuttora. Inevitabilmente – potremmo dire – si sono creati tra gli appassionati di F1 e chi la commenta due opposti schieramenti.

Da una parte c’è chi sostiene che Hamilton possa ambire a grandi traguardi con la Ferrari e chi, invece, ritiene il suo trasferimento impattante a livello mediatico ma meno in pista dove il campione britannico, prima di tutto, dovrà fronteggiare la concorrenza del futuro compagno compagno di squadra Leclerc.

Chi è rimasta spiazzata dall’addio di Hamilton è stata, indubbiamente, la Mercedes ora obbligata a trovare un sostituto del sette volte campione del mondo. In occasione di una recente intervista rilasciata a GQ, Hamilton ha svelato un retroscena proprio sul suo attuale team e su come in Mercedes hanno reagito al suo approdo in Ferrari.

Hamilton retroscena addio Mercedes
Hamilton con il futuro compagno di squadra Charles Leclerc (Ansa) – Derapate.it

Alcuni hanno preso bene la notizia – si legge nelle dichiarazioni riprese da FormulaPassion – altri meno. Ho comunque manifestato le mie intenzioni. Voglio vincere il Mondiale e battere record. Per questo ho scelto altri progetti per il futuro. La Ferrari è sempre stata un obiettivo per me.”

Tra coloro che non avranno preso bene la notizia dell’addio di Hamilton c’è sicuramente Toto Wolff. Il team principal della Mercedes non ha affatto nascosto il suo disappunto soprattutto per le tempistiche dell’annuncio che hanno impedito alla Mercedes stessa di individuare già un sostituto in vista della prossima stagione.

Lo stesso Wolff, in un’intervista rilasciata a Fox News Australia, ha quasi provocato Hamilton, lanciandogli un avvertimento per il prossimo anno. “Fissati bene in mente la nostra ala posteriore perché sarà la visuale che avrai”, queste le parole del manager austriaco che spera in una Mercedes finalmente competitiva, quella che è mancata ad Hamilton nelle ultime due stagioni concluse senza vittorie.

Impostazioni privacy