Leclerc lancia l’ultimatum alla Ferrari: le parole sono eloquenti

Charles Leclerc vuole disputare un grande Mondiale nel 2024, con il monegasco che ha voluto chiarire alcuni punti con la Ferrari.

Il solo talento non basta per poter vincere in F1, ma è necessario che il pilota sia messo nelle migliori condizioni per poter vincere con una monoposto che sia di altissimo livello. Leclerc lo sa bene, perché delle qualità in pista del monegasco nessuno ha dei dubbi, ma la sua Rossa negli ultimi anni ha fatto ben fatica a mantenere il passo della Red Bull.

Charles Leclerc Ferrari Mondiale 2024 Red Bull miglioramenti
Charles Leclerc, ultimatum alla Ferrari (Ansa – derapate.it)

L’ex Alfa Romeo si è dimostrato in questi anni come un vero e proprio fulmine in pista per quanto riguarda il giro veloce, con le qualifiche del sabato che sono il suo terreno di caccia preferito. Peccato che poi in gara molto spesso non sia riuscito a concretizzare una qualifica da sogno, non sempre per colpa sua.

Anche nel 2024 è chiaro come il monegasco sia intenzionato a vincere, ma allo stesso tempo sa bene che per battere questa Red Bull ci vorrà un’impresa. I primi test in Bahrain hanno evidenziato come la casa austriaca sia ancora quella che ha presentato il miglior progetto e la miglior monoposto, ma la Ferrari non è più così distante.

La speranza dunque è quella di tornare a essere competitiva a grandi livelli, con Leclerc che non ha mai negato come non sarebbe soddisfatto del secondo posto a fine anno. Una dichiarazione di guerra e di scontri in pista con Verstappen che solo il tempo potrà confermare o meno e intanto, in occasione della conferenza stampa dei piloti del mercoledì in Bahrain, ha avuto modo di lanciare qualche ammonimento alla Ferrari.

Leclerc avvisa la Ferrari:” 2023 il peggiore anno della mia carriera”

La SF-23 dello scorso anno non sarà di certo ricordata come la peggior monoposto della storia della Ferrari, inutile ricordare come siano nate delle vetture totalmente non all’altezza come quelle del 2020 o del 2014 per citare solo le più recenti. Eppure il problema della scorsa stagione è che, dopo un 2022 ricco di errori ma che aveva dato delle certezze, nessuno si aspettava un crollo del genere.

Charles Leclerc Ferrari Mondiale 2024 Red Bull miglioramenti
La Ferrari di Leclerc (Ansa – derapate.it)

Il primo che è rimasto dannatamente deluso da quella monoposto era proprio Leclerc, con quest’ultimo che ha voluto mettere in chiaro già durante la prima conferenza stampa che non ha intenzione di bissare quella stagione. “Sono un ragazzo che tende a ridere e a vedere sempre il lato positivo, ma l’anno scorso è stato difficile e probabilmente il peggiore della mia carriera, dove nulla andava per il verso giusto. Quest’anno abbiamo un’altra macchina che è molto più guidabile, ma se dovessi lottare per la quinta o sesta posizione non sarei felice”.

Leclerc dunque sottolinea il fatto di come la Ferrari abbia sicuramente duramente lavorato per poter migliorare la vettura, ma un conto è la teoria e la pratica nei test e un altro sono le gare. Il monegasco ha anche spiegato come in casa Ferrari si sia lavorato moltissimo mettendo a confronto i vari risultati dello scorso anno per potersi perfezionare e ora si è capito perfettamente su quali aree lavorare. I tifosi della Rossa dunque possono sperare in grande, con Leclerc che punta solo al titolo mondiale.

Impostazioni privacy