Bollo auto, la novità dal Governo è un regalo per gli italiani: automobilisti al settimo cielo

Presto potrebbero arrivare buone notizie sul fronte bollo auto: il Governo ha pronto un regalo per gli automobilisti

Il bollo auto è da sempre una tassa piuttosto indigesta per gli automobilisti. E’ sicuramente una delle voci che più si fanno sentire nelle tasche dei proprietari alla voce “costi di mantenimento dell’auto”. Per questo negli ultimi anni si è discusso molto se sia giusto o meno chiedere questo tipo di imposta e si è parlato spesso di una eventuale abolizione.

bollo auto saldo sconto sicilia
Buone notizie per gli automobilisti (Derapate.it)

Per il momento, il bollo sembra essere destinato a continuare ad essere un onere obbligatorio per gli italiani. Qualche speranza più si ha nei confronti del superbollo, la tassa che deve pagare chi ha un mezzo superiore ai 180 Kw, ma anche su questo fronte i discorsi sembrano essersi arenati. 

Il governo sembra però intenzionato a dare comunque una mano ai cittadini. E’ infatti in arrivo una novità, per quanto riguarda il bollo, che farà sicuramente felici i proprietari di auto

Bollo auto, la decisione del governo: finalmente una gioia per i cittadini

Il bollo auto, che come noto è una tassa regionale e può quindi variare da territorio a territorio, anche in base a quella che è la potenza del veicolo, deve essere necessariamente pagato entro la fine del mese successivo alla data di scadenza (che viene calcolata in base all’immatricolazione).

Se in anni passati non avete saldato il vostro bollo, è in arrivo una buona notizia per voi. Si potrà infatti regolarizzare i pagamenti che vanno dal 2000 al 2015, a patto che questi non superino la soglia di 1000 euro.

bollo auto saldo sconto sicilia
Bollo auto, con poche mosse è possibile rimettersi in regola (Derapate.it)

Per prima era stata la Regione Sicilia a prendere questa direzione e decidere di non sanzionare chi non ha pagato il bollo in quel decennio. Una iniziativa che è stata certamente apprezzata dai cittadini che non hanno subito multe e costi aggiuntivi, ma anche per la regione che con questa mossa è riuscita ad incassare quasi 100 milioni in più rispetto all’anno precedente. Non solo, la regione è riuscita grazie a questo anche a premiare chi ha sempre pagato regolarmente il bollo con un 10% di sconto. A questo, si aggiunge un ulteriore 10% di sconto per chi opta per il pagamento con domiciliazione bancaria, che mette al riparo anche da eventuali dimenticanze.

La politica della regione ha fatto scuola, e adesso potrebbe sbarcare anche nel resto d’Italia. Che sia una soluzione per rendere il bollo una tassa un po’ meno indigesta?

Impostazioni privacy