Ducati ora diventa anche una moneta: ecco cosa ci aspetta e quanto vale

La Ducati è uno dei più grandi orgogli italiani degli ultimi anni e infatti è omaggiata da una straordinaria dedica sottoforma di moneta.

Le corse motociclistiche sono uno dei trampolini di lancio per poter fare in modo che un marchio possa imporsi a livello mondiale, con la Ducati che sta dominando le ultime stagioni. I successi di Pecco Bagnaia in MotoGP e di Alvaro Bautista in Superbike, senza dimenticare il grande Nicolò Bulega nella classe Supersport 600, sono la testimonianza di come questa azienda sia un grande orgoglio italiano.

Moneta Ducati omaggio Ministero Finanze Economia
Ora la Ducati diventa anche una moneta (Canva – derapate.it)

Le scelte aziendali hanno portato il colosso di Borgo Panigale ad accettare l’ingresso all’interno del Gruppo Volkswagen, ma questo non mina in alcun modo la totale e assoluta italianità del marchio. Il fatto inoltre di aver portato al titolo mondiale un pilota italiano amato e ben voluto come Pecco Bagnaia, testimonia come il legame tra Ducati e il Belpaese si sia fatto sempre più solido.

Ora infatti quando si parla di Rossa nel mondo dei motori non si fa più riferimento solo alla Ferrari, perché ora è l’altra casa emiliana a tenere alto l’onore del Belpaese nelle corse internazionali. Ecco dunque come mai sono diversi anni che i piloti e gli ingegneri della Ducati hanno modo di presenziare in Parlamento e nelle varie sedi ufficiali.

I riconoscimenti sono ormai una consuetudine, perché è ben ricordare al mondo intero come l’Italia sia orgogliosa dei suoi campioni, in pista e nel box. I premi e gli eventi sono fugaci, destinati prima o poi a terminare e a finire nel dimenticatoio, ma ci sono alcuni oggetti che possono durare in eternità. Le monete infatti sono un oggetto non solo atto ad acquistare materiale di vario genere, ma sono oggetti da collezione, per questo motivo il Ministero dell’Economia e delle Finanze fa un grande regalo alla Ducati.

Nasce la moneta della Ducati: omaggio dallo Stato italiano

La decisione da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze rappresenta uno splendido omaggio per il mondo Ducati, con l’Istituto Poligrafo e la Zecca di Stato che hanno dato vita alle monete dedicate alla Ducati. Sono diverse modelli, con il costo della singola moneta che è dii 5 Euro e la si potrà acquistare direttamente nello stabilimento di Borgo Panigale.

Moneta Ducati omaggio Ministero Finanze Economia
Moneta Ducati, l’omaggio dallo Stato (Ducati Press Media – derapate.it)

Sono diverse le moto che sono rappresentate partendo per esempio dalla mitica Ducati 60, una due ruote che nacque ormai nel lontano 1949, anno in cui la casa emiliana decise di lanciarsi per la prima volta nello storico progetto che avrebbe dato vita ad alcune delle moto più belle della storia. Non manca anche la Ducati 916, nata nel 1994 per idea del designer Massimo Tamburini.

Infine è normale che venisse realizzata anche uno dei modelli più recenti, con la Panigale V4 che è il modello che sta permettendo di dominare la Superbike. La presentazione ufficiale di queste monete è avvenuto con la presenza di personaggi di spicco delle istituzioni, come il Ministro dell’Economia e delle Finanze Giancarlo Giorgetti e l’AD di Ducati Claudio Domenicali. Le monete si potranno acquistare anche su www.shop.ipzs.it dal 5 marzo, con la produzione ufficiale che inizierà il 20 giugno 2024 , con le vendite che saranno dunque già partite da tempo.

Impostazioni privacy