Se lasci un calzino in auto puoi risolvere questo problema invernale: ecco il trucco

Un trucco fai da te per risolvere un problema che affligge moltissimi automobilisti, soprattutto nei periodi invernali e più rigidi.

Guidare ormai è un’esperienza sempre più comoda e confortevole per tutti, soprattutto per coloro che hanno la fortuna di aver acquistato auto moderne e iper-tecnologiche. Tra dispositivi elettronici innovativi e design utile e avvolgente, le vetture di oggi rendono la guida alla portata di tutti.

calzini rimedio per l'auto
Il rimedio della nonna per l’interno dell’auto (Pixabay) – Derapate.it

Ma c’è una situazione piuttosto scomoda che riguarda in particolare i mesi invernali e che crea sempre un certo fastidio agli automobilisti. Parliamo del tasso di umidità che agisce sulle nostre auto, in particolare quando le temperature sono rigide e negli orari notturni. L’umido impone la sua presenza e non solo crea un ambiente nocivo per la salute, visto l’aumento di batteri ed agenti virali.

L’umidità è dannosa e poco utile per chi guida soprattutto per la creazione di una patina che oscura i vetri delle auto, sia quelli interni che gli specchietti esterni, non consentendo una visibilità necessaria. Servono a quel punto minuti di attesa tramite l’aria condizionata calda per sbrinare il parabrezza e poter ripartire senza problemi.

Troppa umidità in auto: il trucco del riso e del calzino

Invece di attendere minuti interminabili e sparare aria calda nell’auto, che tra l’altro vi farà consumare pure carburante in maniera neanche troppo salutare per l’ambiente, c’è un rimedio a dir poco casalingo.

Per evitare l’umido in auto si possono usare due elementi facilmente reperibili nelle nostre case: un pugno di riso e un calzino. Strano ma vero, ma questa accoppiata di oggetti possono salvare l’interno delle vetture dall’umidità, dai batteri e soprattutto salvaguardare i vetri dalla suddetta patina bagnata e oscurante.

Il rimedio di riso e calzini per l'umidità in auto
Il metodo del riso e del calzino anti umidità (Pixabay) – Derapate.it

Il riso agisce da assorbitore di umidità, non a caso questo alimento viene già usato da tempo per asciugare i cellulari bagnati o altri elettrodomestici. Bastano 40 grammi di riso (non vi è differenza sul tipo), messi in un sacchetto o meglio ancora in un calzino. Quest’ultimo va lasciato all’interno dell’auto per evitare lo spargersi dell’umidità e persino per neutralizzare l’odore di chiuso o di bagnato.

Per assorbire l’umidità, se la soluzione riso + calzino vi appare un po’ troppo sempliciotta, si possono usare altri oggetti. Come dei sacchetti di pellet, come quelli che si trovano all’interno delle scatole da scarpe, da piazzare all’interno della propria vettura. Anche il pellet ed il silice sono elementi che attirano a sé l’umidità e non la fanno disperdere nel resto dell’ambiente chiuso.

Impostazioni privacy