Land Rover infiamma il mercato: 2024 pieno zeppo di regali, quante offerte in concessionario

La Land Rover vuole sbaragliare la concorrenza: il 2024 l’anno della svolta, le offerte proposte dal marchio sono imperdibili

Un 2024 da vivere intensamente, da piede tutto sull’acceleratore. Devono aver pensato questo nella fabbrica della Land Rover, di certo uno dei marchi più iconici sul mercato, un vero e proprio simbolo dell’off road. Chi punta ad acquistare un Suv, di certo la casa inglese è la preferita perché nella sua flotta ha vetture in grado di garantire lusso e comfort ma anche prestazioni, sia su strada che appunto nel fuoristrada.

Land Rover infiamma il mercato: 2024 pieno zeppo di regali, quante offerte in concessionario
Land Rover – Derapate.it

Stile british ed una serie di modelli che hanno scritto la storia del marchio, il 2024 è un anno di rivoluzione, che dà il via al profondo rinnovamento in chiave elettrica. D’altronde anche a Gaydon hanno dato il via alla svolta che porterà i modelli della casa attualmente in produzione – ma anche quelli nuovi ovviamente – a trasformarsi in auto a zero emissioni, con la nuova tecnologia.

La rivoluzione toccherà in primis la Range Rover, il marchio di punta del gruppo ma anche la Evoque, altro modello molto apprezzato dagli automobilisti. Vediamo quali sono le novità per quest’anno.

Land Rover, le offerte più interessanti: due modelli di punta

La Range Rover elettrica sarà il modello su cui il marchio inglse riserverà le maggiori attenzioni. Sono già attivi i preordini e svelati alcuni dettagli della nuova vettura. L’off road sarà garantito anche nella vettura full electric; basti pensare come sia fino ad 85 cm l’attraversamento nel guado.

Land Rover offerte
Range Rover Evoque, che rivoluzione per il 2024 (media press) – Derapate

Le prestazioni sono paragonabili a quelle del biturbo di derivazione BMW da 4,4 litri V8 con una potenza di 606 cavalli e 750 Nm di coppia. Sulla vettura saranno adottati gli 800 volt in grado di garantire con valori elevati gestione dell’energia e potenza di carica. La doppia motorizzazione è pressocché scontata, anche se non ufficiale, considerato come la vettura abbia la trazione integrale. Le batterie saranno assemblate a Wolverhampton, nella nuova fabbrica inglese ed è facile immaginare come la capacità sia di oltre 100 kWh.

Grande novità anche per la Range Rover Evoque che cambierà anche nell’estetica; la nuova mascherina è “velarizzata” mentre 67 elementi a Led formeranno il design delle luci anteriori. Modifiche anche all’interno dell’abitacolo, con un unico display flottante che prenderà il posto della soluzione a due schermi adottata finora.

La Evoque sarà ibrida plug-in con un motore 1.5 litri a benzina ed uno elettrico da 309 cavalli totali nella sua motorizzazione di punta; la batteria, ricaricabile in corrente continua, è da 14,9 kWh. Due i motori a benzina mild hybrid; il P160, propulsore 3 cilindri 1.5 litri con 160 cavalli ed il P250 quattro cilindri e 2.0 litri in grado di erogare una potenza di 249 cavalli.

Mild hybrid anche la versione alimentata a gasolio con un motore 4 cilindri 2.0 litri con 163 cavalli di potenza nella versione D165 e 204 cavalli in quella D200. La prima è selezionabile con il cambio manuale e trazione anteriore oppure integrale con l’automatico, esclusivo, invece, per la seconda versione.

Impostazioni privacy