Addio all’esame della patente, adesso prenderla è una sciocchezza: basta pochissimo

L’esame della patente diventerà una vera e propria formalità in futuro. Ecco cosa dovrai fare per ottenerla, sarà semplicissimo. Tutte le novità

Uno degli argomento che accomuna tutte le generazioni è sicuramente l’esame della patente. Si tratta di uno dei momenti più temuti per un ragazzo che è appena uscito dall’adolescenza. Non è importante quale sia l’età di chi sta leggendo questo articolo, è molto probabile che tutti ricordino alla perfezione il giorno dell’esame, specialmente quello pratico. La guida in strada fa venire i brividi, specialmente quando l’esperienza è poca e il timore di fare guai è enorme.

Patente
Patente (derapate.it)

Alcune modifiche all’esame della patente stanno facendo molto discutere perché permetteranno a più persone di ottenere la licenza senza particolari sforzi. Rispetto al passato, infatti, sarà molto più semplice ottenere la patente. Se questa è una decisione giusta o sbagliata non lo sappiamo, sarà il tempo a stabilirlo. Per il momento ci limitiamo a spiegare ai nostri lettori e alle nostre lettrici quali saranno le novità per ottenere la patente.

Patente A: sarà molto più facile da ottenere in futuro

Da oggi, l’iter per ottenere la patente A è molto più snello rispetto al passato. La normativa che è stata introdotta permette a chi ha già una patente A1 (definita spesso ‘patentino’) o la patente A2, che si può prendere una volta raggiunta la maggiore età, di ottenere la patente A3 senza fare l’esame pratico. La patente A3 è quella che consente di guidare anche le moto di grossa cilindrata. Fino ad oggi è sempre stato necessario un esame pratico per ottenerla, ma non sarà più così.

Patente A3 addio esame
Non sarà più necessario l’esame pratico (derapate.it)

Sarà sufficiente seguire un corso di sette ore presso una qualsiasi autoscuola. L’obiettivo è quello di snellire la burocrazia e rendere più semplice il percorso che porta all’ottenimento di una patente di guida. Questa regola vale soltanto per chi è già in possesso della patente A1 o della patente A2, chi vuole partire da zero non potrà avere la patente A3 frequentando il corso. Questi corsi si faranno nelle autoscuole, al termine delle sette ore sarà rilasciata la nuova patente.

La patente A3 consente di guidare qualunque moto, senza limiti di cilindrata. L’unico requisito riguarda l’età e non è cambiato rispetto al passato: per prendere questa patente bisogna aver già compiuto 24 anni oppure è necessario avere la patente A2 da almeno due anni e un’età non inferiore ai venti anni. La normativa permette anche di fare soltanto l’esame pratico per la patente A2 a chi avesse già conseguito la patente A1.

Impostazioni privacy