Red Bull, già scelto l’erede di Verstappen? Ormai ci sono diversi indizi, c’entra qualcosa Alonso

La Red Bull guarda al futuro, ed in un momento in cui domina con Verstappen, guarda ad altri talenti. Ecco la grande novità.

In casa Red Bull si vive un momento perfetto, in cui si guardano tutti gli altri dall’alto. Il team di Milton Keynes viaggia verso il titolo mondiale consecutivo per ciò che riguarda i piloti, con Max Verstappen in totale controllo della situazione, mentre Sergio Perez è sparito dai radar ed ora rischia il posto.

Red Bull
Red Bull con Verstappen in azione a Silverstone (ANSA) – Derapate.it

Il messicano è uscito in Q1 anche a Silverstone, e per la quinta gara di fila non accede alla Q3. L’ultima volta in cui ci è riuscito, pensate voi, è stato in occasione del Gran Premio di Miami, nel quale era scattato dalla pole position. Helmut Marko, superconsulente della Red Bull, dopo il disastro in Gran Bretagna lo ha duramente bocciato.

L’ex pilota ha infatti detto che Checo non è all’altezza, e che ora non viene sostituito solamente perché non c’è una valida alternativa. A questo punto, Daniel Ricciardo non verrà mai reintegrato come pilota titolare, anche se l’australiano spera nell’AlphaTauri, dove potrebbe rimpiazzare un’altra grande delusione, ovvero Nyck De Vries.

In questa fase, non ci sono grandi giovani talenti nell’Academy del team di Milton Keynes, ma proprio in questi ultimi giorni, qualcosa sembra essersi mosso in talento. Direttamente dalla Spagna, infatti, sta arrivando un giovane fenomeno, ed ora scopriremo di chi si tratta con precisione.

Red Bull, ecco chi è il talento del futuro

Secondo quanto riportato da “Marca“, sarebbe avvenuto un secondo incontro, nel paddock di Silverstone, tra la Red Bull e Pepe Marti, un giovane talento spagnolo che è stato visto con Helmut Marko. Si tratta di un potenziale fenonemo, direttamente sponsorizzato da Fernando Alonso, che vuole portare diversi piloti dalla Spagna.

Fernando Alonso
Fernando Alonso in azione (ANSA) – Derapate.it

Pepe è un prodotto del management A14, ovvero la società di Alonso che gestisce i giovani piloti provenienti dalla penisola iberica, e questo ragazzo sembra promettere davvero bene. In modo inaspettato, Marti fu avvisato a Barcellona, nel week-end del Gran Premio di Spagna, che avrebbe dovuto avere un incontro con Marko, poi avvenuto nell’hospitality del team di Milton Keynes.

Marko stesso ha poi parlato molto bene di lui, dicendo che è un talento che sta facendo molto bene e che potrebbe essere un futuro acquisto dell’Academy della Red Bull. Stiamo parlando di un ragazzo molto giovane, che è nato a Barcellona il 13 giugno del 2005.

Attualmente corre in Formula 3 e si sta giocando un bel risultato, perché ha già vinto alcune gare in Bahrain, Monte-Carlo e Spagna con il team Campos Racing, ed è in lizza per vincere il campionato.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Campos Racing (@camposracing)

Alcuni parlano già del fatto che potrebbe essere una sorta di erede di Max Verstappen, anche se la cosa è forse prematura. Tuttavia, la squadra anglo-austriaca ha già vinto i suoi titoli con i giovani piloti che aveva assunto, e prima del figlio di Jos anche Sebastian Vettel aveva fatto un percorso di questo tipo. A questo punto, da Marti ci aspettiamo un percorso molto esaltante.