Multe autovelox, la notizia sconvolge gli italiani: da non credere

C’è una notizia assurda che arriva da una parte d’Italia ben precisa e che riguarda le multe con autovelox. Ecco tutta la verità.

Il 2022 è stato l’anno che ha dato il via al periodo da incubo fatto da continui rincari ed aumenti, ed ecco che la cosa ha riguardato anche le multe inflitte agli automobilisti, soprattutto quelle con l’autovelox. Infatti, le famose “macchinette” vengono ormai piazzate in posizioni scorrette, derubando gli automobilisti.

Autovelox
Autovelox notizia inaspettata (Adobe Stock) – Derapate.it

I comuni italiani, la maggior parte dei quali con dei debiti enormi a causa dei loro furti perpetrari nel corso del tempo, cercando di battere cassa con multe ed autovelox, come detto sfruttando il cittadino senza il minimo rispetto. Le cose, stando alle ultime statistiche, sembrano destinate a peggiorare.

A questo punto, è bene andare a dare un’occhiata a quelle che sono le statistiche che sono state diffuse relativamente all’anno 2022, in cui ci sono stati degli aumenti clamorosi per quello che riguarda le multe ed il loro importo a causa dell’alta inflazione. Ecco quella che è la situazione attuale.

Multe, ecco la notizia che fa male a tutti

Il Codacons ha effettuato uno studio su quelli che sono gli introiti che nascono dalle multe fatte con l’autovelox nei vari comuni italiani, andando a scoprire un guadagno a dir poco assurdo che è stato accumulato nel 2022 da quello di Firenze. Infatti, si è registrato un introito pazzesco, pari a 23,2 milioni di euro, una cifra a dir poco spropositata.

Multe
Multe per autovelox (ANSA) – Derapate.ite

Si tratta di un guadagno che è aumentato del 120% rispetto al 2021, una differenza troppo netta e che fa ben capire quanto i vari comuni, tra cui spicca quello toscano, si stiano approfittando degli automobilisti. Il comune di Firenze non ha rivali in questa speciale classifica, visto che il secondo posto è occupato da Milano che è a quota 12,9 milioni, quasi la metà di quelli di Firenze.

Un’altra città del Nord completa il podio, visto che stiamo parliamo dei 10,7 milioni di euro messi in cassaforte da Genova. Impressionante la differenza che c’è invece con la principale città del Sud, vale a dire Napoli, capoluogo della Campania, che ha guadagnato solo 18.700 euro dalle varie multe con autovelox.

Il Codacons non ha di certo visto di buon occhio questa notizia legata agli ingenti guadagni dei comuni dalle sanzioni pecuniarie, con il presidente Carlo Rienzi che ha affermato: “Gli enti locali continuano a guadagnare importanti tesoretti grazie alle multe stradali, ed anche la ripresa della circolazione dei veicoli dopo la fine della pandemia ha dato una bella mano al rialzo delle sanzioni. Ci sono però gravi problemi legati alla posizione degli autovelox, messi per strada in modo non corretto solamente per fare cassa“.

Altre polemiche sono nate dal leader di Italia Viva, vale a dire Matteo Renzi, il quale ha criticato il comune di Firenze per i troppi guadagni legati all’utilizzo degli autovelox. L’Italia, purtroppo, è ormai divenuto un paese in cui derubare il cittadino tra tasse e cose di questo tipo è la normalità, e le cose non cambieranno mai di questo passo.