Alfa Romeo, arrivano due nuovi modelli da sogno per celebrare un anniversario

L’Alfa Romeo festeggia il centenario del Quadrifoglio con l’edizione speciale della Giulia e del Suv Stelvio. Ecco i due nuovi capolavori.

Nuovi gioielli in arrivo per gli amanti del marchio Alfa Romeo, che per festeggiare i 100 anni dalla nascita del marchio Quadrifoglio ha realizzato una serie limitata ed esclusiva dei modelli top di gamma, ovvero la Giulia ed il Suv Stelvio. Si tratterà, con ogni probabilità, degli ultimi esemplari a motore termico, visto che nel 2025 arriveranno le nuove serie, che saranno del tutto elettrificate.

Alfa Romeo e due modelli iconici (Adobe Stock)
Alfa Romeo e due modelli iconici (Adobe Stock)

Il marchio Quadrifoglio ha accompagnato le auto da corsa dell’Alfa per tutta la loro carriera, ed ora, questo simbolo è legato alle stradali più sportive ed estremi, proprio nei giorni in cui si parla di un possibile ritorno alle competizioni del marchio del Biscione.

L’Alfa Romeo pare seriamente interessata ad entrare nel FIA WEC in chiave futura, magari con una LMDh come farà la Lamborghini il prossimo anno. Nel frattempo, andiamo a scoprire questi due nuovi capolavori, che sono destinati a far battere i cuori dei fan di tutto il mondo.

Alfa Romeo, ecco le versioni speciali di Giulia e Stelvio

L’Alfa Romeo ha deciso di omaggiare il centesimo anniversario della nascita del marchio Quadrifoglio con una versione speciale ed esclusiva del Suv Stelvio e della Giulia, chiamate entrambe Quadrifoglio 100° Anniversario. Si tratta di due modelli ricchi di tecnologia, il cui design e le prestazioni ne fanno due opere d’arte.

Il motore è un 2.9 V6 potenziato sino a poter sprigionare la potenza brutale di ben 520 cavalli, con un differenziale autobloccante meccanico che regala un’esperienza di guida da brividi e che forse non ha eguali nella storia di questo marchio. Nuovissimi i proiettori a matrice Full LED ed anche un quadro strumenti del tutto digitale, che però non dimentica il design a cannocchiale.

Il Centro Stile dell’Alfa Romeo ha deciso di introdurre anche altre novità, come i nuovi badge celebrativi e le pinze dei freni color oro. Spettacolari la calandra e la calotte in carbonio a vista, mentre le nuove cuciture color oro ed il badge sulla plancia danno quel tocco di classe in più ad un abitacolo già di per sé da far invidia a qualunque altro costruttore.

Sia la Giulia che la Stelvio verranno prodotte in solamente 100 unità, a conferma di una serie esclusiva limitata a pochissimi fortunati. La sportività di questi modelli è confermata anche dai layout di guida che sono stati messi a disposizione. Infatti, sulle Quadrifoglio in questione, ai classici Evolved, Relax ed Heritage, va aggiunta la modalità chiamata Race, per chi è amante delle performance più esasperate.

Insomma, stiamo parlando di modelli davvero esclusivi e che valgono la pena di essere analizzati con attenzione, e potrete farlo con il video che abbiamo caricato in basso, pubblicato sul canale YouTube Manhoub 1“. Siamo sicuri che non ve ne pentirete, perché queste Alfa rasentano la perfezione, e quando ci sono di mezzo anniversari così importanti, c’è anche un quel qualcosa in più di romantico che aggiunge magia ai modelli.

Il mito del Quadrifoglio che rivive a 100 anni dalla nascita

L’Alfa Romeo realizza le vetture con la dicitura Quadrifoglio regalando agli appassionati dei capolavori, sia sul fronte del design che della potenza e delle performance. Questi due modelli speciali sono stati realizzati perché il 15 aprile del 1923, esattamente un secolo fa, il Quadrifoglio fece il proprio debutto sulla versione da corsa della RL durante la Targa Florio.

Il simbolo del Quadrifoglio, come ricordato da Stellantis, indica la sportività delle auto della casa del Biscione, con il Centro Stile che ha deciso anche di realizzare una speciale edizione di questo simbolo, con un tocco di modernità senza però rinunciare alla potenza storica del Quadrifoglio.

Questo marchio ha viaggiato di pari passo con l’Alfa, nelle gare più importanti come la Mille Miglia, la 24 ore di Le Mans e la stessa Targa Florio su cui fece il proprio esordio. Con il tempo, e con il progressivo disinteresse del marchio verso le corse automobilistiche, il Quadrifoglio ha cominciato a diventare parte della gamma, equipaggiando le vetture più prestazionali.

Nel video qui postato, potrete ammirare queste speciali edizioni della Giulia e del Suv Stelvio, denominate Quadrifoglio 100° Anniversario, in un mix di bellezza, eleganza e sportività. Il costruttore italiano, quando si mette di impegno, riesce a tirare fuori dei capolavori senza tempo, e che ancora oggi mandano in visibilio gli appassionati.

Impostazioni privacy