Fabio Di Giannantonio, la fobia che gli rovina la vita: guai a vederne uno!

Uno dei piloti italiani più in rampa di lancio è Fabio Di Giannantonio. Il pilota ha, però, una profonda paura: ecco di cosa si tratta.

Sono tanti a pensare che un pilota di MotoGp, visto il rischio che corre ogni gara, non abbia nessuna paura di alcun tipo. Questo pensiero, però, è sbagliato come dimostrato dal fatto che nel corso del tempo molti piloti abbiano confessato alcune paure, tra questi c’è da segnalare il pilota italiano Fabio Di Giannantonio legato ad una vera fobia.

Fabio Di Giannantonio
Fabio Di Giannantonio – Ansa Foto

Il paddock della MotoGP si è arricchito nel 2022 di un altro pilota italiano: Fabio Di Giannantonio alla guida della sua Ducati Desmosedici del team Gresini Racing. La passata stagione lo ha visto andare una volta in Pole Position, nel Gran Premio d’Italia al Mugello, concludendo la gara all’undicesimo posto.

La sua prima esperienza nella classe regina ha innescato tanta curiosità attorno a lui. Tra queste, come svelato dal sito ufficiale della MotoGp, troviamo una grande fobia. La sua più grande paura non riguarda i motori ma un particolare aracnide.

La fobia per i ragni di Fabio Di Giannantonio

In ogni categoria di Moto, a farla da padrone è l’alta velocità che in certi casi tocca vette a dir poco sorprendenti. Questo porta a pensare, appassionati e non, che possa essere un fattore di paura per i piloti ma per molti non è così. Nel caso di Fabio Di Giannantonio, ad esempio, la più grande paura, che in realtà è una fobia, è quella verso i ragni.

Sappiamo molto bene come questi aracnidi non siano visti di buon occhio dalla maggior parte delle persone, per alcuni e, in un certo senso, anche per il pilota italiano loro rappresentano una vera fobia. L’aracnofobia, infatti, tende a saltare fuori già solo alla visione di un ragno o di un animale simile.

Insomma, per Fabio Di Giannantonio la paura non si innesca quando è in pista ma quando è da solo e potrebbe incontrare un ragno. Nella vita del pilota del team Gresini Racing, però, gli animali rappresentano anche un parte positiva della sua vita. Sempre dal sito ufficiale della MotoGp, infatti, si scopre che Di Giannantonio possiede due gatti: Ugoboss e Gordon.

Insomma, la fobia dei ragni per Fabio Di Giannantonio è conclamata e porta lo stesso pilota a stare attento in qualsiasi momento. Questa paura, però, non è di intralcio al classe ’98 che prosegue la sua carriera in MotoGP, circondato dalle alte aspettative che addetti ai lavori e tifosi hanno su di lui.

Impostazioni privacy