La nuova DR 1.0 EV dai costi super contenuti: come prenderla

La DR si sta lanciando sempre di più nel mercato dei motori, con la nuova 1.0 EV che è uno dei modelli che sta convincendo il pubblico.

Il mondo dell’automobile elettrico si sta rinnovando sempre di più, ecco dunque come mai stanno nascendo delle aziende intenzionate a dare vita a nuove quattro ruote con queste batterie, con la DR che è una delle più innovative che ha dato vita di recente alla 1.0 EV.

DR
DR (Adobe)

Stiamo parlando di un’azienda che ha visto la luce per la prima volta nel 2006, nella località di Macchia d’Isernia, in Molise, con la sua tradizione che l’ha portata a essere negli ultimi anni una delle automobili più apprezzate per quanto riguarda la realtà elettrica.

Sono diversi infatti le vetture di piccola dimensione che sono state realizzate negli ultimi anni, con la DR che di recente ha potuto produrre la nuova 1.0 EV, una splendida low cost dalle meravigliose caratteristiche.

Diamo prima di tutto uno sguardo a questa citycar, una meravigliosa realtà che ricorda molto le caratteristiche fisionometriche della Smart, ma a differenza di questa vettura in realtà è in grado di trasportare ben 4 persone e non solamente due.

La sua lunghezza tocca i 320 cm, per un altezza di 155 cm e infine una larghezza di 167 cm, con un più che capiente bagagliaio da 110 litri, con la possibilità di farlo arrivare addirittura a 630 litri nel momento in cui si decidesse di farla diventare a tutti gli effetti una Smart da due posti.

Al suo interno vi sono anche una serie di confort tecnologici che permettono di regalare una splendida emozione alla guida, infatti troviamo un display da ben 9.7 pollici, con la possibilità di poterlo collegare direttamente al proprio Android Auto o al proprio Apple CarPlay.

Vi è inoltre una doppia possibilità per poter ricaricare la vettura, infatti si può attaccarla alla corrente alternata a casa oppure con delle colonnine che possono avere una ricarica massima di 6,6 kW.

La seconda opportunità invece è utilizzare una corrente continua, ma in questo caso ci si potrà spingere fino a un massimo di 40 kW.

Più che soddisfacente anche il discorso legato alla batteria, con quest’ultima che è stata realizzata in litio è dà l’opportunità di arrivare fino a 31 kWh, con la sua autonomia che la porta a resistere per 294 km in città, con la punta massima di velocità che tocca i 120 km/h.

Tanti bonus per la DR 1.0 EV: ecco da dove derivano gli sconti

La DR dunque sta avendo grande successo nel mercato italiano anche grazie a una serie di sconti che sono stati portati avanti dal Governo, infatti quando acquisterete questo mezzo vi troverete di fronte un costo di 25.900 euro che in realtà è facilmente modificabile.

Prima di tutto infatti avrete uno sconto derivato dagli Ecobonus di ben 5000 euro, incentivi che sono terminati per diesel e benzina, ai quali vanno però aggiunti altri mille euro complessivi che sono dettati dal fatto che vi è anche lo sconto per la rottamazione.

In totale questo comporta un risparmio complessivo di ben 6.000 euro, il che fa sì che si possa acquistare un’auto elettrica incredibilmente a meno di 20 mila euro, un risultato davvero pazzesco e che sembra essere impossibile al giorno d’oggi.

DR 1.0 EV
DR 1.0 EV (DR)

La DR dunque ha l’obbiettivo di entrare sempre di più a gamba tesa nel mondo delle auto elettriche, con la sua EV 1.0 che è un perfetto connubio tra praticità ed efficienza, dando sempre uno sguardo importante all’ambiente e mantenendo i costi quanto più bassi possibili.

Impostazioni privacy