Ferrari, operazione per il pilota: tifosi in ansia, le sue condizioni

Brutte notizie per i tifosi della Ferrari, con un noto pilota che è stato costretto a sottoporsi a un intervento chirurgico.

Le notizie negli ultimi giorni non mancano di certo in casa Ferrari, con il Cavallino Rampante che ha stupito il mondo intero nel momento in cui ha annunciato l’acquisto di Lewis Hamilton dalla Mercedes. Una notizia davvero straordinaria, con i tifosi che si sono divisi, ma la maggior parte di essi è elettrizzato dalla notizia.

Mika Salo operazione appendicite Ferrari Mondiale 1999 Schumacher Irvine
Operazione per il pilota Ferrari (Ansa – derapate.it)

Avere un sette volte campione del mondo in griglia di partenza non è una novità per la Ferrari, perché con Michael Schumacher fu la prima a portare un pilota a un simile traguardo. Non è arrivato l’ottavo titolo solo per piccoli dettagli, quando nel 2006 il tedesco diede vita a una splendida battaglia contro la Renault di Fernando Alonso.

Ci sarebbe stato anche un altro anno in cui Schumi avrebbe potuto vincere il Mondiale, ma nel 1999 un problema ai freni lo portò a un gravissimo incidente a Silverstone. La rottura della tibia e del perone lo costrinsero a lasciare la stagione per diversi mesi, con il nuovo primo pilota che sarebbe così diventato Eddie Irvine.

Il nordirlandese disputò un grande stagione e arrivò a un passo dal riportare il titolo a Maranello al termine di una splendida lotta con la McLaren di Mika Hakkinen. Irvine non poteva correre da solo, infatti al posto di Schumacher fu chiamato Mika Salo, con il finlandese che di recente è finito sotto ai ferri.

Mika Salo operato: ecco le sue condizioni

Ci ha pensato lo stesso pilota finlandese ad annunciare ai suoi fan la necessità di farsi operare con urgenza a causa di una forma di appendicite. L’ex ferrarista ha spiegato come inizialmente fosse stato soggetto a un forte mal di stomaco, ma dopo essersi accorto che il dolore non passava, ha avuto la necessità di dirigersi in ospedale, soprattutto grazie alla volontà di sua moglie Annica.

Mika Salo operazione appendicite Ferrari Mondiale 1999 Schumacher Irvine
Mika Salo dopo l’operazione di appendicite (Mika Salo Pagina Ufficiale Instagram – derapate.it)

Salo ha dichiarato come lui non fosse intenzionato ad andare in ospedale, ma sia stata la sua dolce metà a insistere, con questo che gli ha salvato la vita. Le attenzione di Annica nei confronti del marito sono continuati anche dopo l’operazione, con Mika che ha dichiarato come una volta svegliatosi dall’intervento si è trovato con diverse cibarie.

Oltre a ringraziare la moglie per ciò che ha fatto, e che sta facendo, il pilota ha voluto spendere delle parole dolci anche nei confronti dei medici e degli infermieri che hanno la lavorato per poterlo rimettere a lucido. Sono stati diversi i colleghi che hanno deciso di scrivere delle parole di conforto nei confronti di Salo, su tutti l’ex pilota della Williams Pastor Maldonado.

Non è mancato l’affetto anche da parte di diversi suoi connazionali, con figure come Valtteri Bottas, Heikki Kovalainen e Bernd Maylander che hanno reagito al post di Salo. I ferraristi hanno ancora nel cuore quel ragazzo che l’1 agosto 1999 rinunciò al suo primo successo in F1 in un tracciato mitico come Hockenheim per lasciare passare il compagno Irvine, aiutandolo nella rimonta su Hakkinen, e anche non servì a vincere il titolo, Mika Salo è rimasto per sempre nel cuore dei ferraristi.

Impostazioni privacy