Che mazzata per Mercedes, arriva il clamoroso divorzio: fine di un’epoca

Brutte notizie in casa Mercedes, con la scuderia tedesca che ora dovrà fare i conti con un triste e doloroso addio.

Anche le più grandi scuderie della storia prima o poi devono fare i conti con degli addii sicuramente poco piacevoli. Ora tocca alla Mercedes, con la casa tedesca che ha dimostrato in questi anni di essere uno dei principali punti di riferimento nel mondo della F1, ma qualcosa sta cambiando in vista del prossimo futuro.

Mercedes Monster Energy McLaren Lewis Hamilton addio
Dura mazzata per la Mercedes (Ansa – derapate.it)

Uno degli aspetti che permette alle scuderie di F1 di poter continuare a essere competitivi per tanti anni è legato al grande contributo degli sponsor. Questi infatti garantiscono un’immissione di denaro importante nelle casse societarie e così si può dare il via alla creazione di monoposto che possano essere vincenti.

Lo dimostra la Mercedes negli anni ’10 del Duemila, con questo decennio che ha visto il favoloso dominio della casa tedesca in modo ininterrotto dal 2014 in poi. Il cerchio si è concluso nel 2020, anno in cui quel fenomeno leggendario di Lewis Hamilton ha portato a casa il titolo numero sette della carriera.

Negli ultimi due anni le cose però non stanno andando come dovrebbero in quel di Stoccarda, motivo per il quale si stanno rompendo anche degli accordi storici. Uno in particolare è legato a una sponsorizzazione storica, con gli Energy Drink che nella F1 non si mettono in evidenza solo con la Red Bull. Monster Energy è infatti un marchio amato e riconosciuto da tutti, peccato che ora è prossimo a salutare la casa tedesca.

Monster Energy passa alla McLaren: cosa farà Hamilton?

Ora è diventato ufficiale, perché dopo ben 14 anni di collaborazione ininterrotta, ovvero da quando nel 2010 la Mercedes era ufficialmente tornata in F1, la sponsorizzazione della Monster Energy passa definitivamente alla McLaren. Un duro colpo per la casa tedesca e una grande novità per quella di Woking.

Mercedes Monster Energy McLaren Lewis Hamilton addio
Lewis Hamilton (Ansa – derapate.it)

Si è detto infatti entusiasta di questa collaborazione il CEO della scuderia inglese, ovvero Zak Brown. Quest’ultimo si è detto felice di iniziare questa nuova partnership e insieme si sta pianificando il futuro dei due grandi piloti Lando Norris e Oscar Piastri. Ne parla con gioia del nuovo accordo anche il Presidente dell’Energy Drink, Rodney Sacks.

“Monster Energy è orgogliosa di iniziare questa nuova collaborazione con la McLaren. Concentreremo i nostri sforzi per regalare ai fan la migliore esperienza possibile per godere della passione della F1“. Con questo comunicato ufficiale dunque Monster Energy dà il via alla collaborazione con la McLaren, ma cosa accadrà a Lewis Hamilton?

L’inglese sette volte campione del mondo è infatti legato alla casa dell’Energy Drink con una sponsorizzazione personale che va al di là del rapporto con la Mercedes. Per questo motivo non ci saranno modifiche e nel 2024 si vedrà ancora il graffio della Monster Energy sul casco di Hamilton, il che renderà ancora più semplice la distinzione in pista con il compagno di squadra George Russell. Norris e Piastri sono il futuro della F1, ma Lewis è uno dei più grandi della storia e la Monster Energy non vuole di certo perdere la collaborazione.

Impostazioni privacy