Il Governo fa felici tutti, super auto a soli 75 euro al mese: occasione imperdibile

La politica vuole intervenire in prima persona per offrire a tutti la possibilità di permettersi l’auto nuova a tariffe vantaggiose

Il governo italiano ha annunciato un piano senza precedenti per incentivare il rinnovo del parco auto nazionale e affrontare il problema dell’inquinamento atmosferico nelle città. L’iniziativa mira a rendere accessibili a tutti le auto nuove a tariffe vantaggiose, incoraggiando il passaggio a veicoli più ecologici e meno inquinanti.

bonus auto governo
Nuovi incentivi dal governo (AnsaFoto) – derapate

La strategia del governo non si limita solo all’aspetto economico, ma include anche un’ampia campagna di sensibilizzazione sull’importanza di ridurre le emissioni nocive derivanti dai veicoli. Inoltre, sono previsti interventi per ampliare la rete di punti di ricarica per veicoli elettrici, promuovendo così l’adozione di automobili a emissioni zero.

L’obiettivo principale di questa iniziativa è quello di ridurre l’inquinamento atmosferico, migliorando la qualità dell’aria nelle città italiane e contribuendo agli sforzi globali per combattere il cambiamento climatico. Il governo auspica di raggiungere una significativa riduzione delle emissioni di gas nocivi per rispettare i severi parametri imposti dall’Unione Europea. Alcuni esperti ambientali e attivisti accolgono con favore il piano del governo, sottolineando l’importanza di un’azione decisa per contrastare l’inquinamento atmosferico, mentre altri esprimono la necessità di ulteriori misure per rendere sostenibile e accessibile il trasporto pubblico come alternativa all’utilizzo dell’auto privata.

La soluzione del governo è il leasing sociale

L’idea del nuovo governo, in carica da poco più di un anno, è quello di provare a utilizzare in altre forme i classici incentivi statali destinati all’acquisto di vetture moderne ed ecologiche. L’obiettivo è duplice e mira, in primis, a svecchiare uno dei parchi auto più vetusti d’Europa per ridurre l’inquinamento provocato da vecchi motori a combustione interna che attanagliano i nostri nuclei urbani e, in secundis, per aumentare il numero di automobili moderne in grado di garantire maggiore sicurezza ai passeggeri e agli altri utenti della strada.

leasing sociale
Il leasing sociale è la soluzione intrapresa dal governo (canva.com) – derapate.it

Il modello scelto dal governo italiano prende in prestito l’idea da quello dei colleghi francesi, che partiranno già dall’inizio del prossimo anno con la innovativa soluzione del leasing sociale. Il progetto consiste nell’offrire al cittadino, che sceglie di rottamare la propria vecchia automobile inquinante, un canone fisso e calmierato di noleggio a lungo termine di una macchina nuova.

Il costo delle rate mensili del noleggio sarà incentivato dal governo, che prevede di offrire il canone a cifre comprese tra i 75 ed i 120 euro al mese. Non ne potranno beneficiare tutti coloro che scelgano di rottamare la propria vecchia auto, ma un criterio fondamentale sarà quello di possedere un calcolo ISEE familiare inferiore ai 15 mila euro. L’iniziativa verrà testata inizialmente su un numero ristretto di utenti e, in caso di esito positivo, si estenderà a un plafond più ampio di cittadini.

Impostazioni privacy