L’uomo più potente del mondo? Non può guidare, il divieto è strano ma vero

Pensi che l’uomo più potente del mondo possa fare qualsiasi cosa? E invece non è così, lui non può guidare, a differenza di una qualsiasi persona normale. Addirittura l’essere umano con più poteri al mondo ha dei limiti.

È molto probabile che, se chiedessimo alle nostre lettrici e ai nostri lettori un pensiero sull’uomo più potente del mondo, difficilmente parlerebbero di impedimenti o di cose impossibili da fare. Di solito, il potere è associato alla possibilità di poter fare qualunque cosa, senza alcuna restrizione. Dopo aver letto questo articolo cambierai idea perché non è così e tra poco te lo dimostreremo. Le tue convinzioni stanno per cadere, non c’è alcun dubbio.

presidente stati uniti non può guidare
Non la può guidare (Derapate)

Forse non lo sai, ma l’uomo più potente del pianeta non può guidare un’auto. Pur avendone tantissime, non può mettersi al volante per guidarle, è condannato a sedersi sul sediolino posteriore per tutta la sua vita. Lo ha confessato proprio uno degli uomini più potenti del mondo, evidentemente parlando in base alle esperienze personali. Sei curioso di capire chi è l’uomo più potente del mondo e perché non può guidare la sua auto? Scorri il testo verso il basso e daremo una risposta a tutte le tue domande.

È potente, ma non può guidare: la condanna del presidente

George W. Bush ha partecipato al primo episodio della terza stagione di Jay Leno’s Garage, in onda sulla CNBC, negli Stati Uniti d’America. Il programma è condotto da Jay Leno, uno dei volti televisivi più famosi negli Usa, noto anche per la sua grande passione per le automobili. In passato è stato protagonista anche di un episodio di Friends, ma è famoso negli Stati Uniti per i suoi spettacoli, sempre molto divertenti. Leno ha una collezione d’auto invidiata da tutti, uno dei pezzi più pregiati, presente nel suo garage da anni, Lamborghini Miura, un’auto che risale alla fine degli anni ’60.

Joe Biden Presidente USA
Joe Biden, Presidente degli Stati Uniti d’America. Fonte: Ansa (derapate.it)

George W. Bush ha parlato del problema che hanno tutti i presidenti degli Stati Uniti d’America dall’uccisione di Kennedy in poi: non possono guidare un’auto per ragioni legate alla sicurezza. Anche se non c’è nessun obbligo, il protocollo prevede che il Presidente degli Stati Uniti non sia mai alla guida, per evitare di essere troppo esposto alla furia di un potenziale assassino. Lo stesso discorso vale per tutte le alte cariche federali e governative.

Questo significa che l’uomo più potente del mondo, come da sempre è considerato il Presidente degli Usa, non ha la possibilità di mettersi alla guida e fare qualche chilometro sulla sua auto preferita. I servizi segreti lo hanno sempre impedito negli ultimi cinquanta anni, anche se ogni tanto Ronald Reagan faceva qualche giro sulla sua Jeep. In passato, l’attuale presidente Biden aveva scherzato proprio su questa vicenda: “Ci sono molte ragioni per candidarsi alla presidenza, ma ce n’è una schiacciante per non farlo: una Corvette Z06” aveva detto ironicamente.

Impostazioni privacy