Alpine, tutto pronto per la collaborazione: il nuovo “modello” è esclusivo e costa meno di un’auto usata

La casa francese ha grandi progetti per il futuro. Ecco cosa hanno svelato il relazione al lancio della nuova squadra che prenderà parte a Le Mans.

Il prossimo campionato endurance si preannuncia spettacolare con tante new entry che si aggiungeranno a Ferrari, Toyota, Porsche e tutti gli altri grandi costruttori che hanno infiammato anche l’asfalto nella super classica centenaria di Le Sarthe. Ci sarà una sfida nella sfida in Francia, nella prossima stagione, ovvero Alpine vs Peugeot.

Alpine, tutto pronto per la collaborazione: il nuovo "modello" è esclusivo e costa meno di un'auto usata
Alpine – Derapate.it

La squadra che in F1 vanta la presenza di Esteban Ocon e Pierre Gasly, nel Campionato Mondiale Endurance potrà fare affidamento sul figlio di Michael Schumacher. Mick, dopo un biennio sfortunato in Haas, ha deciso di tornare nell’abitacolo, dopo un 2023 trascorso al simulatore Mercedes, nel ruolo di driver di riserva nel caso in cui Lewis Hamilton e George Russell avessero saltato qualche gara. Il tedesco è stato anche in orbita Red Bull.

Il figlio d’arte del Kaiser non è mai sceso in pista in questa annata, ma potrà rifarsi nell’abitacolo dell’Alpine per competere nel 2024, nella 24 Ore di Le Mans e in tutte le altre tappe del Campionato del Mondo Endurance. Mick Schumacher condividerà l’Alpine con i francesi Nicolas Lapierre, Matthieu Vaxiviere, Charles Milesi e Paul-Loup Chatin, oltre al driver austriaco Ferdinand Habsburg, come è stato annunciato dalla squadra in un comunicato ufficiale.

L’Alpine ha grande ambizioni, proprio come Mick che, sino alla fine, ha sperato di trovare una sistemazione nel circus della F1. Il suo obiettivo è tornare nella massima categoria, ma anche nel 2024 dovrà rimandare. L’Alpine, comunque, ha messo su uno squadrone e una esperienza nel WEC non è cosa da poco. Le nuove vetture hypercar sono impressionati e spingono quasi come le monoposto di F1. Stare nell’abitacolo di un’auto a ruote coperte rappresenta una grande opportunità per perfezionare le capacità di guida.

Alpine, sorpresa per i fan

In queste ore non sono mancati annunci importanti, ma gli appassionati del team avranno notato anche un altro modello esclusivo che è stato promosso sui canali ufficiali Alpine. L’orologio ufficiale ALPINE Endurance Team è stato rilasciato ad un prezzo alla portata ed è dotato del calibro YEMA2000 interno. In vista della sfida dell’anno prossimo, la casa orologiaia si è ispirata al mondo delle corse per creare un vero capolavoro.

Segnatempo dedicato ad Alpine
Orologio YEMA2000 (Yema Media) derapate,it

Si tratta di un orologio che sembra uscito dagli anni ’70. Ha tutti gli elementi tipici di quell’epoca con l’inserimento di lunetta bidirezionale con elementi in alluminio che permettere ai driver di calcolare la velocità media in km/h in combinazione con la graduazione del tempo trascorso della lunetta interna. Il fascino di questi orologi è dettato anche dalla storia delle sfide classiche del Motorsport.

Tutti i più grandi campioni hanno sempre indossato dei segnatempo per avere consapevolezza del trascorrere delle ore. Oggi la tecnologia a bordo è massima, ma ai tempi l’orologio era tutto per i piloti in pista impegnati nelle sfide endurance. L’iconico logo A di ALPINE è inciso sulla corona dell’orologio. Il prezzo? Lo YEMA2000 personalizzato con il logo del team francese costa 990 euro e si può pagare anche in 3 comode rate da 330 euro.

Impostazioni privacy