Fiat, incredibile addio: non la faranno più

La Fiat si prepara a dire addio a un modello molto apprezzati. Il suo destino è ormai segnato così come quello di un’altra Auto simbolo del gruppo Stellantis

In casa Fiat si pensa ai modelli del futuro, che andranno ad aprire una vera e propria nuova era. La Panda che arriverà nel 2024 avrà un design del tutto nuovo, ed entrerà a far parte del segmento dei B-SUV. Come vedremo a breve, tutto ciò porterà all’addio di un modello molto amato.

Fiat addio 500X fine produzione
Fiat, ormai imminente l’addio di un modello storico (Adobe Stock) – Derapate.it

I costruttori, per rispondere alla crisi e rispettare i tempi che corrono, stanno togliendi tanti vecchi modelli dalle loro gamme. La Fiat farà altrettanto, così come la Jeep, anche lei brand del gruppo Stellantis. Vediamo nel dettaglio quali saranno le vetture alle quali dovremo dire addio tra pochi anni.

Nel luglio scorso, la Fiat ha tolto i veli alla nuova 600, modello che è stato svelato nella sola versione a batteria prima della presentazione di quella ibrida a benzina. Inizialmente, si era detto che avrebbe affiancato la 500X tra i SUV di Segmento B, ma senza andare a rimpiazzarla, mantenendo quest’ultima nei listini.

Fiat, addio un modello: scelta ormai ufficiale

Tuttavia, ora è emerso che la produzione della 500X si fermerà nel 2024, anno in cui anche la nuova Panda entrerà a far parte del segmento dei B-SUV. Circa un anno più tardi, il gruppo Stellantis concluderà la produzione anche di un altro modello che ha fatto la storia di questo gruppo e che ha ottenuto dei risultati di grande rilievo.

Il 2025 sarà l’anno dello stop alla produzione della Jeep Renegade. Ora ci sarà da capire cosa succederà dopo questi due addii. Infatti, per la Renegade si parla di un’erede che è quasi sicura. Il nome però potrebbe cambiare, mandando per sempre in pensione questa denominazione al quale in molti si erano affezionati.

Fiat 500X addio fine produzione
Fiat 500X ora è finita (Adobe Stock) – Derapate.it

Ovviamente, la sua sostituta sarà full electric e sarà più grande della Avenger in quanto a dimensioni, ed inoltre, sarà anche più conforme alla guida fuoristrada. Dunque, possiamo aspettarci un’altezza da terra più sostenuta ed anche un aspetto più muscoloso, ma questo lo sapremo soltanto nei prossimi mesi.

Invece, la Fiat 500X non dovrebbe avere un’erede diretta. Nel Segmento B ci saranno infatti due sostitute, ovvero le sopracitate 600 e Panda, che con un design più moderne e versioni ad emissioni zero rappresentano al meglio gli ideali di Stellantis.

Tuttavia, il nome potrebbe sopravvivere anche se ci sarà una possibile aggiunta. Da qualche mese si parla del possibile arrivo di una 500XL, che potrebbe crescere e non poco nelle dimensioni, come suggerisce il nome stesso. Non se ne farà nulla però prima del 2025 o del 2026.

Tra due anni, poi, arriverà un altro modello molto atteso che, per quanto riguarda il nome, avrà il sapore di un ritorno. Parliamo della nuova versione della Multipla. Quest’ultima dovrebbe far parte del Segmento C e  sarà sia elettrica che ibrida a benzina. Tutti cambiamenti importanti che accompagneranno  la 500X e la Renegade all’inevitabile canto del cigno.

Impostazioni privacy