Questa Lamborghini nasconde una Pontiac: “l’aggiornamento”” è qualcosa di mai visto

Altroché tuning estremo, questa supercar è tutta un’altra cosa rispetto la realtà. Ecco cosa si cela sotto il telaio della “Lamborghini” più cheap del mondo.

Comprare una potente quanto costosa supercar non è cosa per tutti al punto che molte persone o si indebitano oltre le loro reali possibilità economiche per guidare una bella macchina o comprano una di quelle che vengono definite colloquialmente mock up supercar, vetture di fascia più bassa conciate come una macchina costosa.

Finta Lamborghini americana
Una Lambo senza Lambo! (Canva) – Derapate.it

Il caso di oggi è particolarmente strano perchè sembra che negli Stati Uniti si sia diffusa a macchia d’olio l’idea che le Pontiac sono in qualche modo simili alle Lamborghini, non sappiamo bene perchè. Cosa intendiamo dire? Negli anni duemila, andava di moda la conversione di una sportiva di casa Pontiac – la Fiero – in una finta Lambo Countach.

Questo perchè le due vetture, con le dovute proporzioni, si somigliavano per la linea spigolosa, cosa che ha portato molti proprietari insoddisfatti a tramutare la propria Pontiac Fiero in una finta Lamborghini, cosa che qualcuno ha deciso di fare anche con un altro modello molto famoso della casa americana. Il risultato non è per niente memorabile.

Si vede lontano un chilometro

Che questa vettura non sia una Lamborghini reale è evidente ad un primo sguardo anche ad un automobilista non particolarmente esperto. La vettura infatti ha un’aria goffa e ricorda più un tentativo di imitazione di una Rossa di Maranello, eppure quel grosso logo con il toro è inconfondibile. Si, hanno provato a trasformare una Pontiac GTO in una supercar italiana.

Lamborghini Pontiac auto
Una Pontiac. Che sembra una Ferrari. Ma è una Lamborghini. Che confusione… (Facebook) – Derapate.it

Secondo le informazioni in mano a Car Scoops che ha trovato questo modello così particolare in esclusiva, la GTO in questione – un modello del 2006 niente poco di meno – è stato modificato da un appassionato di automobili australiano che ha fatto di tutto per far somigliare l’automobile ad una Aventador Convertibile con pochi risultati. Pensate che si è anche preso la briga di far spostare il motore posteriormente, riprogettando l’intera vettura.

La vettura non solo non assomiglia per niente al modello standard della casa italiana – quei cerchi sono minuscoli ed il muso è troppo corto – ma è costata anche una bella cifra, fino a 35mila Dollari secondo le analisi degli esperti del periodico americano. Un simile esborso potrebbe portarvi nel garage una ottima vettura moderna o perfino una supercar usata. Chissà cosa aveva in testa il proprietario di questa vettura, quando l’ha progettata.

Impostazioni privacy