La Tesla ignora un cartello: errore fatale del sistema di guida autonoma, che guaio

Mai ignorare un segnale stradale: purtroppo il pilota automatico di questa Tesla non lo sapeva ed è finita nel modo peggiore che si possa immaginare. 

Il pilota automatico di Tesla è uno strumento fantastico. Purtroppo però non è ancora così perfetto al punto che diversi incidenti accaduti negli ultimi anni hanno avuto come responsabile – o presunto tale – proprio lo strumento brevettato dall’azienda californiana che continua ad essere soggetto a dubbi e critiche.

Tesla incidente pilota automatico
Le immagini assurde dell’incidente di una Tesla – Derapate.it

Negli ultimi anni, quante volte abbiamo sentito parlare di problemi legati all’autopilot di Tesla? Alcuni di questi non sono da prendere sotto gamba visto che ci sono stati anche decessi o gravi incidenti causati da questo strumento. L’ultimo avvenuto e corredato da un video tragicomico però potrebbe essere il più assurdo di tutti, considerando che la vettura ha fatto una fine tremenda.

Una Tesla Model 3 nuova di zecca è finita in una pozza d’acqua a causa di un grossolano errore del pilota automatico che anche il più disattento dei conducenti avrebbe potuto facilmente evitare, a patto di tenere gli occhi aperti. Vediamo cosa ne è stato della vettura e del proprietario ma soprattutto che cosa è successo…

Tesla, un bagno fuori programma

Protagonista dell’incidente, un uomo di nome Ryan che stava procedendo sulle strade di Mono City nella California Orientale. Quest’ultimo si è trovato in una situazione surreale mentre procedeva a poco meno di 100 chilometri orari a bordo della sua Model 3 bordeaux. All’improvviso, un cartello stradale molto preoccupante è comparso davanti all’automobile che procedeva con l’autopilota.

Tesla incidente pilota automatico Model S
Tesla Model S, problema con il pilota automatico (Ansa) – Derapate.it

La vettura non ha rallentato minimamente: “Mi è comparso davanti un segnale che annunciava l’allagamento della strada. L’auto non si è fermata ed ho dato per scontato che l’autopilota sapesse cosa stava facendo”, racconta l’uomo ai cronisti. Grosso errore, purtroppo per Ryan…la vettura è finita dentro il pantano, come prova il video.

La vettura insomma non si è “resa conto” di quanto stava accadendo ed il pilota automatico non ha saputo far fronte al problema. Le autorità americane hanno avviato un’indagine e, tra chi pensa che sia un grosso problema dell’autopilota e chi ritiene che l’uomo avrebbe dovuto immaginare che il sistema non riconoscesse un segnale così specifico, non c’è ancora certezza sul bizzarro epilogo.

Intanto, dopo il bagno non voluto, la Tesla Model 3 del signor Ryan non è ridotta in buone condizioni. Rimetterla a posto gli costerà parecchio.

Impostazioni privacy