Rarissima Ferrari da corsa trovata per caso: il suo valore è enorme

Asta plurimilionaria per questo modello di Ferrari ritrovato in modo incredibile. Il suo valore è paragonabile soltanto alla sua impressionante carriera sportiva. 

Da che mondo e mondo, le automobili del marchio Ferrari fanno sempre drizzare le antenne ai collezionisti ogni volta che vengono messe all’asta. Normale dato che spesso, parliamo di modelli rari e performanti che possono arrivare a valere anche vari milioni di Euro come nel caso che vedremo oggi in cui un fortuito ritrovamento ha scatenato la gioia dei fans.

Ferrari all'asta un modello incredibile
Ferrari (AdobeStock) – Derapate.it

Nel corso del tempo abbiamo assistito a tante aste ma mai con una protagonista così rilevante. La vettura di cui parliamo infatti è l’antenata di un classico come la Ferrari Testarossa. Stiamo parlando della due posti Ferrari 512BB degli anni settanta, una vettura iconica con la sua linea a cuneo aggressiva e filante ed il suo potente propulsore V12 da 360 cavalli di potenza.

Introdotta nel 1973 la vettura esibiva la sigla BB in omaggio a Bridgitte Bardot come avrebbe confermato anni dopo il progettista. Della vettura sono stati costruiti moltissimi esemplari speciali tra cui le versioni da competizione come quella che vediamo oggi che possono valere delle cifre a dir poco importanti.

Solo per milionari

Attualmente conservata a Monterey in California la Ferrari 512BB Competizione qui sotto fa parte di una collezione speciale soprannominata Ferrari Lost And Found: si tratta di un lotto di venti, rarissime supercar del marchio che vennero ritrovate in un fienile costituendo uno dei più impressionanti ritrovamenti di supercar degli ultimi anni e che stanno iniziando ad essere vendute all’asta una dopo l’altra.

Modello da corsa
Ferrari 512 BB Competizione (Silodrome) – Derapate.it

La vettura ha una storia illustre al livello di competizioni: infatti parliamo di una delle tre berlinette del marchio schierate alla 24 Ore di Le Mans del 1978 anche se l’auto purtroppo ebbe un guasto dopo 19 ore e 232 giri alla trasmissione finendo per fermarsi. Ciononostante, le ottime condizioni di conservazione della vettura la rendono un cimelio davvero notevole per qualsiasi collezionista.

L’auto secondo gli esperti vale una cifra compresa tra il milione e 200mila ed i due milioni ed 800mila Euro, facendo si che l’asta sia riservata solo ai più ricchi ferraristi del mondo. Un esemplare costoso ma del resto, la Ferrari ci ha abituato a situazioni del genere con i suoi esemplari rari o prodotti in edizione limitata. Incredibile che un modello così costoso fosse abbandonato in un fienile, dove nessuno poteva trovarlo.

Impostazioni privacy