Fiat Panda, un vero tornado stravolge tutto: le ultime sulla nuova generazione

La Fiat Panda cambierà del tutto nella prossima generazione, ed ora proveremo a capire quelle che saranno le grandi differenze.

In casa Fiat si è vissuta una settimana molto intensa, dal momento che martedì scorso sono stati tolti i veli alla nuova 600e ed alla Topolino. Si tratta di due vetture molto differenti tra di loro, visto che una è un Suv di Segmento B, mentre l’altra è una citycar che punta sui giovani.

Fiat Panda
Fiat Panda novità in arrivo (ANSA) – Derapate.it

Infatti, quest’ultima potrà essere guidata a partire dai 14 anni di età, e presto inizieranno le prime consegne. Un’altra grande notizia è legata al modello più atteso della casa di Torino, e stiamo facendo riferimento alla nuova Panda, la quale segnerà una vera e propria rivoluzione in termini di design.

La Fiat ha annunciato che questo nuovo modello verrà svelato l’11 luglio del 2024, esattamente tra un anno. Questa vettura, come detto, non avrà nulla in comune con la citycar più venduta ed amata dagli italiani che conosciamo oggi. Scopriamo in che cosa andrà a cambiare.

Fiat, ecco cosa cambierà sulla nuova Panda

La prossima Fiat Panda sarà rivoluzionaria in ogni senso, ed a confermarlo è stato il CEO della casa italiana, e stiamo facendo riferimento ad Olivier Francois, che ne ha parlato ad “Autocar“. La vettura italiana, la citycar più venduta in Italia, non sarà più una piccola monovolume come è oggi, ma sarà un qualcosa di ben diverso.

Il nuovo gioiellino, infatti, entrerà a far parte del Segmento B, e sarà il terzo modello della casa italiana in questa parte di mercato dopo la 500X, che rimarrà nella gamma, e la 600e, che è stata appena svelata. La Panda diventerà dunque un piccolo crossover, con delle dimensioni che, per forza di cose, andranno a crescere e non poco in tal senso.

Attualmente, la Panda è lunga 3,65 metri, ma nel 2024 vedremo una versione che dovrebbe essere lunga circa 4 metri. Una prima notizia positiva riguarda il prezzo, e pur parlando di un’auto elettrica, sarà ben più economica della Nuova 600. Quest’ultima, infatti, sarà acquistabile a partire da 35.000 euro, che scendono a 29.500 in caso di incentivi statali.

Per quanto si è saputo sino ad ora, la Fiat ha intenzione di far pagare la nuova Panda per una cifra compresa tra i 20.000 ed i 25.000 euro, che comunque è un prezzo sicuramente più elevato di quelli che abbiamo conosciuto sino ad ora. Ovviamente, si tratta ancora di indiscrezioni e di ufficiale non c’è nulla.

La casa di Torino, comunque, vuole puntare su un’elettrica che possa essere più avvicinabile da parte di tutti, visto che per ora i prezzi sono molto elevati. Ovviamente, ci sarà anche la versione con motore a combustione, abbinata ad un sistema Mild Hybrid, ed anche quella a GPL.

Dunque, per la nuova Panda c’è un’attesa clamorosa, e tutti non vedono l’ora che venga svelata. Come detto, c’è un anno di tempo da attendere, ma tra poco inizieranno i test su strada e ci sarà sicuramente qualche spoiler che arriverà qualche tempo prima che vengano tolti i veli.

Impostazioni privacy