La Renault 5 torna in pista: il restyling è una roba spettacolare

La Renault 5 torna in pista con delle nuove caratteristiche che di sicuro faranno impazzire di gioia tutti gli appassionati.

In questi anni la Renault ha sempre saputo far parlare di sé grazie alla produzione di una serie di modelli eccezionali e spettacolari nelle sue dimensioni. Una di quelle che sicuramente è entrata maggiormente nel cuore degli appassionati è la 5.

Renault 5 torna in pista
Il pazzesco restyling della Renault 5 (Fonte: Adobe)

Il modello in questione si è fatto conoscere già nell’ormai lontano 1972, anno in cui venne messo per la prima volta sul mercato e dove ci rimase fino al 1984. In dodici anni di onorato servizio, la 5 ha dimostrato tutte le proprie qualità, dimostrandosi efficiente e soprattutto perfetta per la città.

Le sue dimensioni sono molto compatte, infatti presenta una lunghezza di 352 cm, una larghezza di 153 cm e un’altezza di 140 cm. Caratteristiche che hanno permesso alla Renault 5 di diventare una delle auto più vendute in tutta la Francia e non solo.

Ovviamente non poteva brillare per quanto riguarda il discorso del motore. Quest’ultimo infatti nella sua primissima versione si trattava di un modello R1220 con soli 800 di cilindrata e la possibilità di erogare un massimo di 36 cavalli.

Numeri che le hanno comunque dato modo di poter toccare una velocità massima di 120 km/h e con il cambio a 4 rapporti. Uno dei suoi punti di forza era però il consumo, infatti bastavano solamente 6,5 litri per percorrere 100 km, un’inezia per le auto del tempo.

Ora però è tempo di tornare finalmente sul mercato, infatti la Renault non ha dimenticato di certo uno dei suoi modelli migliori in assoluto. Con la 5 si rinnova con la Diamant che cambia volta e diventa moderna ed estremamente affascinante.

Renault 5 Diamant: il passato che diventa futuro

L’annuncio ufficiale della nuova 5 Diamant è avvenuto nel 2022, anno in cui il modello aveva avuto modo di festeggiare i suoi 50 anni. La Diamant è nata grazie alla splendida intuizione dell’ingegnere Pierre Gonalons, con quest’ultimo che ha dichiarato che la sua vettura è nata grazie all’ispirazione derivata dalle arti decorative.

Già questo dimostra come non siamo di fronte a un’automobile come tutte le altre, anzi si parla a tutti gli effetti di un modello innovativo. Ci sono ben tre colori che ne rappresentano la livrea, perché si passa da pigmenti in oro con una base rosa a un’altra invece con dei colori simili a dei piccoli tratti dorati e delle diverse tonalità di blu.

Non è stato di certo dimenticato un grande sviluppo tecnologico al suo interno, infatti presenta al suo interno uno scanner che dà la possibilità di sbloccare le porte. Il cambio è sequenziale e gli interni sono estremamente rifiniti, partendo dal particolare volante in marmo su carbonio.

La peculiarità di questo modello è che presenta un motore completamente elettrico. La produzione ufficiale dovrebbe iniziare nel 2024, con la 5 Diamant che sarà la vettura che andrà a sostituire la attuale Zoe. Difficile parlare di un prezzo certo, ma dovrebbe rimanere all’interno di un range che è compreso tra i 20 e i 25 mila Euro.

Impostazioni privacy