Prima la guidi, poi te la porta: l’incredibile auto che diventa trolley

Questa automobile all’occorrenza può diventare anche una valigia pratica per ogni spostamento. Ecco come puoi averla, quanto costa e come funziona!

I più esperti di voi nel campo delle stranezze automobilistiche si riarderanno senz’altro, il brevetto giapponese di quell’automobile capace di trasformarsi in una valigia vera e propria che il proprietario del veicolo poteva trasportare a piacere, la Go Devil, così si chiamava. Qualcosa di molto simile è appena entrato a far parte del ricco numero di auto disponibili sul mercato.

Auto che diventa trolley
Auto portatile (AdobeStock) – Derapate.it

La nuova creazione di Exelentia, importante ditta italiana che si occupa di mobilità sostenibile, è davvero interessante ed ha una caratteristica che poche automobili elettriche del genere possono vantare. Partiamo dall’inizio: la vettura si chiama Silence SO4 ed è una piccolissima citycar con batteria completamente elettrica costituita da due elementi rimovibili in grado di erogare un’autonomia di 150 chilometri, ottima rispetto anche alle rivali del modello.

La piccola vettura compare sul mercato come quadriciclo pesante ossia un veicolo a quattro ruote capace di superare ampiamente il limite di velocità che è fissato a 45 chilometri orari per le piccole vetture destinate a chi ha il patentino per i cinquantini. Vediamo quali sono le caratteristiche della vettura prodotta ad Acciona in Spagna a partire da quest’anno.

Trasformata in un bagaglio

La vettura è molto compatta con una lunghezza inferiore ai 2,3 metri, un’altezza di circa un metro e mezzo ed una larghezza di 1,29 metri che rendono il parcheggio dell’automobile una questione semplicissima per qualsiasi guidatore inclusi quelli meno esperti. Ovviamente sono solo due i sedili a bordo della vettura, per pilota e passeggero.

Silence carico bagagli
Silence So4, la perfetta amica per la città (Exelentia SRL) – Derapate.it

La caratteristica che ha fatto più parlare in modo positivo dell’auto però è la simpatica possibilità di trasportare le batterie come un trolley, cosa che rende la sostituzione delle stesse davvero molto semplice e anche divertente. La vettura ha anche un piccolo vano di carico dove una piccola valigia a mano entra senza troppe difficoltà. In ultimo le stesse batterie si possono caricare ad una presa domestica come un qualsiasi cellulare.

Dal punto di vista commerciale l’auto dovrebbe costare circa 8mila Euro diventando quindi una vettura che fa da ottima alternativa alla Smart o a quel tipo di citycar che noi europei abbiamo imparato a conoscere molto bene negli ultimi anni. Vedremo come si comporterà sul mercato questa ultima creazione dell’azienda, solo l’ultima a puntare decisamente sulla mobilità sostenibile negli ultimi mesi.

Impostazioni privacy