Sapete chi è il padre di Verstappen? Se sei appassionato di F1 devi conoscerlo per forza

Max Verstappen è il vincitore degli ultimi due Mondiali di F1, ma non tutti sanno che suo padre corse accanto a una leggenda assoluta.

Dopo un 2021 vinto all’ultima curva ad Abu Dhabi contro Lewis Hamilton e un 2022 dominato ai danni di Charles Leclerc, il 2023 di Verstappen sembra proseguire ancora nel migliore dei modi. Di sicuro è il grande fenomeno della sua generazione ed è proprio il caso di dire:” Quando il figlio supera il padre.”

Max Verstappen
Max Verstappen (Fonte: LaPresse)

Quando era giovane “Super Max” era stato anche accusato di essere un raccomandato, avendo la possibilità di scendere in pista solamente per il proprio cognome. Jos Verstappen infatti era molto popolare in Olanda e in F1 ci corse dal 1994 al 2003.

Non tutti se lo ricordano ma ebbe modo di festeggiare il titolo mondiale già nella sua primissima stagione in F1. Jos non arrivò davanti a tutti nella classifica piloti, ma lo fece il suo compagno di squadra Michael Schumacher.

A bordo della B194 ebbe non poche difficoltà all’inizio della propria avventura nel mondo delle corse, tanto è vero che nelle prime cinque gare si ritirò in quattro casi e in una arrivò ottavo, posizione che allora non dava punti.

Fu con la favolosa Benetton che riuscì a ottenere due grandi terzi posti in quella stagione, salendo così sul podio in Ungheria e in Belgio. Purtroppo totalizzò solo 10 punti quell’anno e la Benetton non vinse il Mondiale costruttori, dunque la sua esperienza terminò dopo quella stagione.

Chi è Jos Verstappen? Le Mans, F1, Aston Martin

L’esperienza di Jos Verstappen nel mondo della F1 non è stata propriamente memorabile e positiva. Corse tanti anni per Scuderie minori, come la Simtek, la Footwork, la Stewart, la Tyrrell, la Arrows e infine anche con la Minardi. Sommando tutti i punti ottenuti in carriera sono solamente 7, aggiunti ovviamente ai 10 con la Benetton.

Fuori dall’Olanda dunque Jos non aveva lasciato un grande ricordo, ma tornò a far parlare di sé in maniera più che positiva nel 2008. Quell’anno scese in pista per la prima volta in occasione della 24 ore di Le Mans con la Scuderia Van Merksteijn Motorsport.

Salì a bordo di una Porsche RS Spyder che montava un motore V8 e contribuì alla vittoria della Classe P2. Assieme a lui vi erano anche i compagni Peter Van Merksteijn e Jeroen Bleekemolen, per un team tutto olandese.

Jos Verstappen Max Verstappen
Jos Verstappen e Max Verstappen (Fonte: LaPresse)

L’impresa convinse l’Aston Martin a metterlo sotto contratto per l’annata seguente, ma con i britannici chiuse solo undicesimo. Ogni tanto corre ancora in qualche gara di secondo piano, ma di sicuro non troverà mai nessuno come Michael Schumacher al proprio fianco.