Mercedes Classe V 2024: un video spia rivela tutto

La Mercedes Classe V si rifà il look. In un video comparso su You Tube, qualche indicazione sul modello in uscita il prossimo anno.

A Stoccarda più di qualcosa si sta muovendo. Per il 2024 è infatti prevista l’uscita della nuova Mercedes Classe V, mentre dovrebbero arrivare degli aggiornamenti anche per il SUV EQV totalmente elettrico. Come lo sappiamo? Abbiamo dato un’occhiata al video comparso sulla pagina You Tube CarSpyMedia che mostra dei prototipi, in parte camuffati, impegnati in un test sulle nevi del Circolo Polare Artico.

Logo Mercedes (Adobe)
Logo Mercedes (Adobe)

Tra le novità previste il cruscotto che da analogico diventerà digitale, i gruppi ottici rivisti sia nella parte anteriore, sia posteriore. Ritoccati la griglia frontale e i paraurti. Allo stesso modo volante e quadro strumenti hanno subito delle modifiche in un’ottica di ammodernamento. In particolare il display touch centrale dedicato all’infotainment MBUX.

Mercedes Classe V, nuova cosa cambia

Attualmente sono poche le informazioni disponibili sulla vettura. Si sa tuttavia che sulla EQV dovrebbe invece esserci un incremento dell’autonomia per merito di una batteria più capace.

Al debutto nel lontano 1996, la Classe V è stata via via modifica e implementata, con sempre più varianti a disposizione in termini di lunghezza, passo lungo, corto ed extra lungo. Motivo per cui è spesso utilizzata e prediletta dalle famiglie con molti membri, i servizi limousine e i trasporti per persone note. A seconda della grandezza può ospitare fino a otto passeggeri, in un ambiente di grande comodità e lusso.

E una certa attenzione è riservata altresì ai materiali di estrema qualità per gli interni, con una vasta opportunità di personalizzazione, così da soddisfare ogni tipo di esigenza.

Sul fronte motore la nuova gamma propone diverse possibilità, partendo dalle classiche benzina e diesel. Allo stesso modo relativamente alla potenza sono offerte molteplici opzioni, mentre per quanto riguarda la trazione, si può scegliere solo tra anteriore e integrale.

Grande attenzione è stata riservata al reparto sicurezza, con diverse introduzioni utili come il monitoraggio dell’angolo morto, l’assistenza alla frenata d’emergenza, o il riconoscimento della segnaletica stradale.

Ma quale obiettivo si sono posti i costruttori tedeschi per questo veicolo? L’intenzione era di creare un prodotto raffinato e in grado di agevolare una guida fluida grazie alle sospensioni pneumatiche che migliorano stabilità e agio al volante.

In linea con le esigenze dell’automotive odierno, è stato resa all’avanguardia e sicuramente interessante la sezione intrattenimento. Nello specifico è stata implementata la qualità dell’impianto audio, e inserito un display touc, utile per controllare le funzioni dell’auto.

Chi lo desiderasse può richiedere il tetto sollevabile. Mentre se si desidera dormire in abitacolo, lo si può fare tranquillamente piegando e spostando i sedili. La stessa funzione può essere sfruttata per il trasporto di oggetti dal grande volume, come una tavola pieghevole per mangiare.

In quest’ottica da gita in famiglia, viene fornita anche l’opportunità di avere allestimenti ad hoc, con chance di conversione in camper o veicolo adatto al trasporto di persone con limitata capacità motoria.

Per concludere, la monovolume assicura un’incredibile verità di opzioni sul fronte delle connettività, come il Bluetooth, l’integrazione con i più noti e utilizzati servizi di streaming audio e la navigazione satellitare.

Impostazioni privacy