Rinnovo patente, attenzione al limite di età: lo conoscono in pochi, dopo devi smettere di guidare

La verità sul limite di età della patente. Sino a quando puoi rinnovare? Ecco a che età devi smettere di guidare.

Tutti sappiamo quando è possibile prendere la patente. I 18 anni sono attesi con ansia dagli adolescenti anche e in molti casi soprattutto per poter finalmente avere l’attesissimo documento e potere guidare l’auto. L’indipendenza, si sa, in fondo non ha prezzo. 

patente data scadenza età sino a quando si può guidare
Sino a quando si può guidare? – Derapate

Ma sino a quando la patente ci accompagnerà nel corso della nostra vita? Sino a quando si può guidare? E facilmente intuibile sicuramente che per mettersi al volante si debba essere nelle migliori condizioni psico – fisiche possibili, per evitare il più possibile il rischio di incidente.

Lucidità, riflessi, vista sono sono ovviamente fondamentali per non causare pericoli a sé stessi o agli altri. Ed è sicuramente vero che, col passare del tempo, queste finiscono col calare. Proprio per questo è necessario rinnovare la patente periodicamente per verificare che il soggetto sia sempre idoneo alla guida.  Ma cosa dice la legge a riguardo? Esiste una regola, nel Codice della Strada, che stabilisce sino a che età è possibile guidare? Se 18 anni è l’età in cui si può avere la patente, sino a quando si può guidare?

Patente, finalmente la risposta: sino a quando si può guidare

Ancora una volta a chiarire la situazione è il Codice della Strada. A chi si domanda quale sia l’età massima in cui si può guidare, la legge risponde non ponendo alcun limite. Non c’è una risposta ufficiale: sono la nostra salute e le nostre condizioni fisiche a porci una data di “scadenza” alla guida.

patente data scadenza età sino a quando si può guidare
Sino a quando si può guidare? – Derapate

Come detto, la patente viene periodicamente rinnovata per verificare che il conducente sia in grado di guidare l’automobile in sicurezza. La cadenza di questi controlli dipende ovviamente dall’età. Se in età giovanile la patente si rinnova ogni 10 anni, tra i 50 e i 70 anni si passa ad un rinnovo quinquennale, mentre tra i 70 e gli 80 ogni 3 anni. Dopo gli 80 anni, la patente verrà rinnovata obbligatoriamente ogni due anni. Sarà quindi il medico durante la visita canonica a decidere se si è idonei o meno alla guida e a decidere se rinnovare la patente. Sin quando il nostro corpo ci permette di metterci al volante in sicurezza e in buone condizioni, dunque, si può avere via libera! L’età non è dunque un limite sin quando siete in forza e in salute.

Impostazioni privacy