Freni auto, non li sostituiremo più: la nuova tecnologia aumenta la sicurezza e li rende “eterni”

Freni auto: scopri l’ultima novità tecnologica che rivoluzionerà tutto, sicurezza estrema ed efficenza incredibile.

I freni rappresentano una delle componenti più importanti della macchina, necessitano di controlli periodici. Con il passare del tempo possono andare incontro a diverse problematiche tra cui, abbassamento dell’olio nell’impianto e usura delle pastiglie. Quando i freni sono usurati, solitamente ci sarà una risposta anomala da parte del pedale.

Freni auto brake by wire
Freni auto (Canva)- derapate.it

In genere, le pastiglie vengono prodotte in modo tale da emettere un sibilio prima che siano del tutto consumate. L’olio è una componente dei freni ed è importante controllarne il livello. Anche se viene chiamato olio più che altro è un liquido, svolge un ruolo molto importante in quanto si occupa di trasmettere la pressione del pedale alle pinze.

Freni, ecco l’ultima novità che ti lascerà senza parole

A Shanghai, si è tenuto il Next Generation Mobility Day, ZF, ha presentato il proprio progetto che riguarda I freni delle automobili. Si tratta di una soluzione elettrica progettata per veicoli software-defined.

Freni auto brake by wire
Freni- (Canva)- derapate.it

Questo nuovo sistema, apporterebbe diverse novità vantaggiose in termini di sicurezza di guida e costi di manutenzione. Il sistema Brake-by-Wire, produce la forza frenante, tramite motori elettrici su ogni ruota, infatti non è presente alcun fluido. I freni si attivano attraverso segnali elettrici dal pedale alla ruota, e nel caso in cui ci dovesse essere una frenata automatica di emergenza da 100 km/h per esempio, con questo sistema si può ridurre lo spazio di frenata fino a 9 metri rispetto ai sistemi tradizionali.

Si potrà godere inoltre di un incremento dell’autonomia fino al 17%, ciò sarebbe dovuto ad un recupero migliore dell’energia in frenata. Un altro vantaggio sarebbe che utilizzando questo tipo di impianto, ci sarebbe anche una riduzione delle emissioni di particolato dei freni, un tema su cui i produttori di pastiglie stanno già lavorando da tempo proprio, in vista di una mobilità più sostenibile. Andando ad eliminare il sistema idraulico, ci saranno risparmi non indifferenti, inoltre il sistema frenante sarà costruito ad hoc per ogni tipologia di veicolo.

In termini pratici, nonostante non ci siano collegamenti meccanici tra pedale e gli attuatori del freno, la sensazione sarà la stessa di un freno idraulico. In fase di assemblaggio tuttavia, saranno presenti meno componenti, l’approccio infatti della frenata sarà elettromeccanico. Si tratta di un progetto assolutamente rivoluzionario che va di pari passo con la mobilità green. Un’ottima idea che garantisce efficienza massima e praticità.

Impostazioni privacy