Addio autovelox, rivoluzione epocale: l’annuncio in diretta sconvolge i cittadini

Addio agli autovelox. L’annuncio arriva in diretta e lascia senza parole i cittadini all’ascolto: svelati i dettagli, ora funzionerà così

Gli autovelox, le autostrade e le statali del nostro Paese: un incrocio spesso mortifero per le tasche di milioni di italiani, costantemente pizzicati dai dispositivi di rilevamento anche alle velocità più insospettabili.

Nuovi autovelox Italia TruCam
Novità autovelox in Italia, ecco tutto svelato – Derapate.

I dati emersi dai report specializzati del 2022 hanno evidenziato come l’installazione di autovelox sia capace di rendere miliardi di euro nelle casse dello Stato italiano che poi tutto fa piuttosto che direzionare questi proventi alla prevenzione o al potenziamento della sicurezza stradale.

Dopotutto, ci sono tratti stradali letteralmente infestati da questi dispositivi, che a volte risultano anche non segnalati in maniera corretta o addirittura del tutto sprovvisti di canonico avvertimento. Considerazioni da sviluppare a margine di una notizia, che intanto ha spiazzato gli italiani alla lettura.

Il modo di concepire l’autovelox in Italia cambierà per sempre e a darne l’annuncio ufficiale è stato Gionata Gualdi, Comandante della Polizia Municipale di Porcari, in provincia di Lucca. Questo, nel corso di “Dritto e Rovescio”, in onda sulle reti Mediaset, ha spiegato il cambiamento in arrivo sulle reti autostradali e statali del nostro Paese.

Addio al ‘classico’ autovelox: per gli italiani non è una buona notizia

Addio al classico autovelox, benvenuto a TruCam: questo sarà un vero e proprio occhio virtuale ad altissima definizione, capace di spiare anche all’interno dell’abitacolo. Proprio così, al momento del tanto temuto scatto, il nuovo sistema sarà in grado di filmare, fotografare e testimoniare quello che avviene all’interno dell’automobile. E dunque, aumentano i rischi di batoste per gli italiani. Soprattutto per i furbetti che guidano senza cintura o con un occhio sempre riservato al cellulare.

Nuovi autovelox TruCam in Italia
Addio al classico autovelox, che rivoluzione in Italia: cambia tutto (ANSA) Derapate.it

Insomma, il nuovo sistema diventa più preciso e più completo e sarà persino in grado di spaccare il capello in termini di rilevamento della velocità, pizzicandovi anche se rallentate in prossimità del dispositivo. Questo abbasserà ulteriormente il margine di errore (e anche di tolleranza) in sede di referto e di multa.

E non può essere una bella notizia per tanti concittadini al volante. “L’automobilista che infrange le regole non ha più scampo – ha commentato il Comandante Gualdi, che poi ha aggiunto – Grazie a TruCam sarà possibile rilevare più contravvenzioni alla volta”. Pertanto, occhi aperti e massimo rispetto delle regole: per i furbetti ora la pressione si fa elevatissima…

Impostazioni privacy