La Renault Scenic torna in formato SUV: la sognano già tutti

La Renault torna in scena con un modello storico come la Scenic ma con forme in decisa rottura con quelle del passato. Per una vera rivoluzione.

In un anno in cui diversi modelli storici hanno visto concludere la propria epopea sul mercato, ecco che qualcuno ha deciso che, invece, si può andare avanti, reinventandosi di nuovo per tornare ad essere un punto di riferimento. Come d’altronde è sempre stata la Renault Scenic.

Renault Scenic caratteristiche nuovo modello
Grande attesa per la nuova Renault Scenic – Derapate.it

Nata nel 1996, la vettura francese nelle idee dei vertici doveva essere una monovolume di taglia media, da mettere fra la piccola neonata Twingo e la storica Espace. Fu così che nacque una monovolume con soli 5 posti ma spaziosa, capace di sconvolgere i mercati.

Addirittura, già alla fine del 1997, la Scenic divenne un fenomeno automobilistico e le case concorrenti furono costrette a correre ai ripari, per recuperare mercato in una categoria che fino a quel momento neanche esisteva. E oggi la casa francese punta a tornare ad essere un riferimento come allora, dando una nuova veste al suo storico modello.

Renault reinventa la Scenic in chiave moderna

Del concept presentato lo scorso anno rimane tanto, ed è questo che ha colpito gli esperti. Addio al concetto di monovolume, proprio come avvenuto con la Espace, spazio alla filosofia crossover che tanto va di moda ora. Ma senza motore termico, perché questa è una Scenic E-Tech Electric, realizzata sulla piattaforma elettrica CMF-EV sviluppata da Stellantis.

Lunga 4,47 metri, larga 1,86, alta 1,57, la nuova Scenic ha dimensioni più grandi di quelle del passato ma forme decisamente moderne, con un’aerodinamica efficace che punta a massimizzare efficienza e autonomia. Spiccano ad esempio le barriere, posizionate sotto le luci diurne anteriori, che migliorano la penetrazione dell’aria intorno al veicolo, mentre la forma scolpita della parte posteriore della vettura aumenta la resistenza. Molto particolari poi i fari posteriori, messi all’estremità della carrozzeria per sottolineare la presenza visiva.

 Renualt Scenic caratteristiche nuovo modello
Un cambiamento evidente per la Renault Scenic – Derapate.it

Ma questa Scenic mantiene anche le caratteristiche del modello precedente, ossia il comfort ma soprattutto il grande spazio interno. Infatti oltre a 5 passeggeri ha un volume del bagagliaio di 545 litri (che ripiegando la panca posteriore arriva a 1.670 litri). Tanti poi  vani portaoggetti sparsi per l’abitacolo, che fanno capire quanto questo modello Renault sia pensato per le famiglie.

E poi è una vettura assai intelligente. Il sistema multimediale OpenR Link mette a disposizione più di 50 applicazioni ed è molto simile a un moderno cellulare, grazie anche allo sviluppo effettuato con Google. Lo schermo centrale dell’infotainment da 12 pollici si unisce a quello dedicato al guidatore dietro al volante, da 12.3 pollici, mentre l’intelligenza artificiale fornisce consigli durante il viaggio, magari proponendo l’uso dell’aria condizionata o di altre funzioni.

Due le versioni di questa Scenic: la prima da 170 CV e 280 Nm oppure da 220 CV e 300 Nm. Due anche le capacità della batteria, con quella base da 60 kWh e 420 km di autonomia, mentre la più grande da 87 kWh permette di percorrere fino a 620 km.

Ma la crossover francese si distingue anche per il suo carattere green: ha il 37% di materiali riciclati per le parti metalliche e fino all’80% di alluminio riciclato per portiere e cofano. Tanti poi gli elementi riciclati o che provengono da materiali rinnovabili all’interno, mentre le batterie sono pensate per essere facilmente sostituite o riparate.

Impostazioni privacy