Choc in casa Toyota, c’è lo stop improvviso: sono tutti sconvolti

Una brutta notizia ha colpito il marchio Toyota che deve affrontare un guaio senza precedenti. E’ successo all’improvviso.

Il marchio Toyota è il leader mondiale delle vendite nel settore automotive, ed ha chiuso il 2022 con oltre 11 milioni di vetture immatricolate. La casa giapponese è la pioniera di alcune tecnologie come l’ibrido, che ha sfruttato per fare la differenza anche nel mondo del motorsport. Dopo alcuni anni difficili in F1, il marchio nipponico si è spostato nell’endurance, vincendo la 24 ore di Le Mans e varie edizioni del FIA WEC.

Toyota disastro stabilimento Repubblica Ceca
Toyota, tragico evento per il marchio giapponese – Derapate.it

Inoltre, ormai da qualche stagione domina anche nel WRC, ovvero il mondiale rally, con la Yaris Hybrid che è la padrona assoluta di questo campionato. La vecchia gestione del costruttore era concentrata sull’ibrido e non credeva nell’elettrico, ma ora le cose stanno cambiando.

La Toyota vuole puntare anche sulle emissioni zero ma nel frattempo continua la produzione di tutti gli altri tipi di vetture. Tuttavia, per ciò che riguarda il mercato europeo, è ora arrivato una brutta notizia, a causa di un evento tragico verificatosi nei giorni scorsi.

Toyota, tutto bloccato: le immagini sono drammatiche

Una brutta notizia per il marchio Toyota, ovvero il maggior produttore e venditori di auto del pianeta. Nello stabilimento di Colin, situato in Repubblica Ceca, la produzione si è fermata a causa di un incendio. L’evento funesto si è verificato lo scorso 14 di agosto, quando le fiamme sono divampate presso gli impianti di Novares CZ Zebrak, nella regione di Beroun, presso uno stabilimento adibito alla produzione di componenti per le auto Toyota.

Le conseguenze di questo incendio sono state molto pesanti, con svariati milioni di euro di danni e la mancanza di componenti per la costruzioni di veicoli, purtroppo andati distrutti tra le fiamme. Gli impianti di produzione e di stoccaggio del fornitore della casa giapponese sono stati divorati dalla fiamme. I vigili del fuoco sono subito entrati in azione, e ci sono volute 50 ore per domare le fiamme.

Incendio Toyota Repubblica Ceca
Toyota, una scena apocalittica – Derapate.it

La casa giapponese ha inviato alcuni suoi esperti per valutare l’entità dei danni e delle perdite.  Tomas Paroubek, un portavoce della Toyota, ha raccontato l’accaduto, ed ha spiegato come sia stata fermata la produzione dell’Aygo e della Yaris destinate al mercato europeo: “Ci siamo dovuti fermare con la produzione lunedì sera, e ciò avrà un effetto molto grande sul nostro piano di produzione. Non sappiamo quanto staremo fermi“.

Tuttavia, secondo quello che è stato riportato da “Carscoops“, quanto accaduto non dovrebbe influire troppo sull’attività lavorativa dei dipendenti, che stavano lavorando sulla linea di assemblaggio delle auto citate. Al momento, pare che loro manterranno il medesimo orario di lavoro che ha preceduto questo brutto e pericoloso episodio.

Per la casa giapponese, il 2023 non è stato un anno fortunato da questo punto di vista. Si tratta della seconda interruzione a Kolin, visto che la prima c’era stata a febbraio. La speranza è che tutto si risolva e che la produzione possa tornare a regime a breve. Tuttavia, come spesso si dice in questi casi, la cosa più importante è che l’incendio, benché devastante, non abbia provocato morti o feriti.

Impostazioni privacy