Qualifiche F1

Le ultime notizie sulle qualifiche di Formula 1 con foto, video, commenti e opinioni.

GP Cina F1 2014, qualifiche: pole position per Hamilton e quinto Alonso [Foto e Video]

GP Cina F1 2014, qualifiche

Era il favoritissimo della vigilia e non ha tradito le attese, anzi. Pole position per Lewis Hamilton su Mercedes nel Gran Premio di Cina, quarta prova del Mondiale. 1’53″860 il tempo ottenuto dal britannico in condizioni rese difficili dalla pioggia caduta su Shanghai. Accanto a lui dalla prima fila scatterà il giovane Ricciardo su Red Bull, ancora una volta più veloce del compagno di scuderia e campione del mondo in carica Sebastian Vettel. Quarta l’altra Mercedes di Rosberg, quinto tempo invece per la Ferrari di Fernando Alonso che ottiene forse il massimo dalla Rossa. Malissimo Kimi Raikkonen, fuori in Q2 e 11esimo in griglia. Per seguire il LIVE della gara, BASTA CLICCARE QUI!

  • f1 qualifiche cina hamilton
  • f1 qualifiche cina primi tre
  • f1 qualifiche cina 2
  • f1 qualifiche cina 3
  • f1 qualifiche cina 4
Guarda le foto e leggi l'articolo

GP Bahrain F1 2014, qualifiche: Rosberg pesca il jolly, Ricciardo spegne Vettel

F1 Gran Premio del Bahrain, il venerdi prima della gara

Ha giocato lo scherzetto quando nemmeno Hamilton, in fondo, se lo aspettava. Nico Rosberg si prende la prima pole dell’anno, costruita in maniera metodica, scientifica, attaccando il regno di Hamilton e battendolo nella parte centrale del circuito. L’inglese non è stato perfetto, diversamente dal solito, perché nel giro decisivo fa un lungo alla prima curva che gli brucia l’unica chance per assaltare la pole.
Certo, in Mercedes possono dirsi comunque più che contenti per l’esito delle qualifiche, e domani si prospetta una gara che sarà affare da gestire in casa. Quella Mercedes nata anche dalla matita di Aldo Costa, frettolosamente liquidato a Maranello e capro espiatorio di tutti i mali. «Siamo molto contenti, dopo un inverno così duro essere qua è una grande soddisfazione. Superiorità chiara, ma temporanea, perché gli altri stanno lavorando tantissimo», commenta il tecnico italiano.

Leggi l'articolo

GP Bahrain F1 2014, qualifiche: Rosberg in pole, Raikkonen meglio di Alonso [FOTO e VIDEO]

qualifiche GP Bahrain F1 2014

Quando tutti aspettavamo l’acuto previsto di Lewis Hamilton, spunta il nome di Nico Rosberg dalle qualifiche del Gran premio del Bahrain 2014. Il tedesco ottiene la prima pole stagionale, dopo due tentativi andati a vuoto. Gran prestazione di Ricciardo, terzo con la Red Bull mentre Vettel naufraga fuori dalla Q3, purtroppo l’australiano verrà arretrato di 10 posizioni per la penalizzazione rimediata dopo il gran premio di Malesia.
Sorride la Williams, quarta con Bottas davanti alla Force India di Perez, due outsider capaci di far meglio della Ferrari. La F14 T che trovi in sesta piazza è quella di un Kimi Raikkonen bravo ad andare oltre i limiti della macchina e staccare un Alonso che fa solo il decimo tempo. Tra i due, Button, Massa e Magnussen.

  • GP Bahrain F1 2014, qualifiche - 11
  • qualifiche GP Bahrain F1 2014 - 11
  • qualifiche GP Bahrain F1 2014 - 12
  • qualifiche GP Bahrain F1 2014 - 13
  • qualifiche GP Bahrain F1 2014 - 14
Guarda le foto e leggi l'articolo

GP Malesia F1 2014, qualifiche. Rosberg: proverò di tutto in partenza

qualifiche gp malesia 2014, pole position

Dall’Australia alla Malesia, da una pole a un’altra. Lewis Hamilton sa tirare fuori il meglio quando va stampato il giro e cercato il limite, nessuno probabilmente sa farlo meglio di lui e a dimostrarlo ci sono i primissimi giri della Q3, appena uscito dai box, con tempi immediatamente sotto i 2 minuti. Ma c’è un altro protagonista nel sabato di Sepang, dopo le qualifiche del Gran premio di Malesia 2014. Piaccia o no, antipatico o meno, Sebastian Vettel ha fatto un miracolo. Quello riuscito a Ricciardo a Melbourne, oggi ha saputo ricrearlo in una sessione difficile da interpretare.
Cinque centesimi dalla pole, e ben 6 decimi a Rosberg. Non è un caso. «Si può dire che le Mercedes stamattina erano irraggiungibili per tutti. Oggi la pole era possibile con quelle condizioni, ma nessun giro può essere perfetto. Siamo molto contenti di essere là anche se c’è la sensazione che avremmo potuto fare di più», commenta Vettel.

Leggi l'articolo

GP Malesia F1 2014, qualifiche. Alonso: meccanici straordinari, puntiamo al podio [FOTO]

Le prove del Malaysian Grand Prix a Sepang

E’ una Ferrari che può dirsi tutto sommato soddisfatta, quella che dopo le qualifiche del Gran Premio di Malesia 2014 si trova in quarta posizione con Fernando Alonso. Soddisfatta perché il contatto tra lo spagnolo e Kvyat nel corso della Q2 rischiava di estrometterlo dalla lotta per la pole, soddisfatta perché comunque la seconda fila è un risultato dignitoso dal quale partire.
Certo, a guardare cos’ha fatto Sebastian Vettel, secondo a pochi centesimi, viene più di qualche dubbio sulla competitività assoluta della Ferrari. Quanto vale la F14 T? Doveva essere migliore della Red Bull, che invece avvicina addirittura la Mercedes. «Sono state condizioni difficili, poi con quel contatto in Q2 non era facile e i ragazzi hanno fatto un lavoro straordinario. Alla fine gli altri vanno forte ma dobbiamo esser soddisfatti. Partiamo dal lato pulito della pista, peccato per il terzo posto, Rosberg ha fatto un gran giro», commenta Domenicali ai microfoni di Sky Sport F1.

Leggi l'articolo

GP Malesia F1 2014, qualifiche: Hamilton in pole, Vettel re con la pioggia [FOTO]

qualifiche GP Malesia F1 2014

Due su due. Lewis Hamilton si prende la pole position nel Gran premio di Malesia 2014, qualifiche bagnate, rinviate di 50 minuti a causa del nubifragio che si è abbattuto su Sepang prima della sessione. L’inglese della Mercedes ha dovuto lottare per agguantare la prima posizione, merito di un Sebastian Vettel che sfodera la sua classe e con un Red Bull sulla carta inferiore riesce a fermarsi a 5 centesimi di ritardo.
Gran giro anche per Fernando Alonso, quarto dietro a Rosberg, che solo negli istanti finali gli strappa la terza posizione. Sono emersi i big, a prescindere dalla monoposto e le prestazioni di Ricciardo (quinto) e Hulkenberg (settimo) meritano i complimenti per come hanno gestito la qualifica.

  • qualifiche GP Malesia F1 2014 - 51
  • hamilton qualifiche gp malesia
  • qualifiche gp malesia pitlane ferrari
  • qualifiche gp malesia 2014, pioggia
  • sepang, qualifiche gp malesia
Guarda le foto e leggi l'articolo

GP Australia F1 2014: Alonso, Vettel e Magnussen evitano penalità

Qualifiche GP Australia 2014 11

Ci sono le prime indagini dei commissari dopo le qualifiche del Gran Premio d’Australia 2014. Sotto la lente d’ingrandimento degli steward sono finiti Magnussen, Alonso e Vettel.
Nessuno incorrerà in sanzioni. Il danese della McLaren e Vettel, sono stati accusati di non aver rispettato le bandiere gialle in occasione dell’incidente di Raikkonen durante il Q2, tuttavia, dopo un colloquio con i piloti e le rispettive scuderie, non si è ritenuto di procedere a penalizzazioni.

Leggi l'articolo

GP Australia F1 2014, qualifiche – le sorprese Kvyat e Magnussen [FOTO e VIDEO]

Melbourne Australian Grand Prix, il venerdi pre gara

Solitamente sono “gli altri”, ma a Melbourne si sono presi la scena, sono i rookie. Da un lato c’è Daniil Kvyat, su quella Toro Rosso che doveva essere uno dei team più in difficoltà nel Gran Premio d’Australia 2014, causa motore transalpino fonte di preoccupazioni infinite, dall’altro Kevin Magnussen, su una McLaren forte e in forma, ma attesa davanti con il nome buono, quello di Jenson Button.
Invece, il russo “de Roma” fa meglio delle Williams e finisce ottavo. Certo, il distacco da Vergne (sesto) è importante, ma quel che più conta è il debutto positivo: «E’ stata una buona qualifica per noi, sono molto soddisfatto. Il Q3 non è stato perfetto, ma siamo contenti. Domani sarà interessante, non ho mai gareggiato là davanti, siamo in grado di lottare e andiamo avanti». Vergne che rischi sempre di dimenticarlo: lo scorso anno con il Ricciardo promosso in Red Bull e tutte le attenzioni sul prescelto, oggi con Kvyat. Ma il francese ha fatto una gran qualifica.

Leggi l'articolo

GP Australia F1 2014, qualifiche – Ricciardo: non penso a Vettel [FOTO e VIDEO]

Qualifiche GP Australia 2014 9

Sono facce già viste, conosciute, Hamilton e Rosberg. Le qualifiche del Gran Premio d’Australia 2014 hanno in realtà un altro protagonista. Poco importa che abbia fatto secondo, Daniel Ricciardo vive il suo momento di gloria. Vuoi perché porta una Red Bull dove era utopia immaginarla, vuoi perché bastona un certo Sebastian Vettel. Così se dopo la prestazione nel Q2 potevano lasciarsi alibi, il Q3 perentorio, e le 11 posizioni di differenza con il titolato compagno di team, sono il biglietto da visita che esibisce in casa. Poi c’è quella tranquillità di chi pensa e punta su di sé: «Non guardo a Vettel, deve avere avuto dei problemi di qualche tipo. Per me iniziare con una prima fila mi dà molta fiducia. Devo cercare di arrivare davanti domani e vedere come proseguirà la stagione», spiega Daniel.

Leggi l'articolo

GP Australia F1 2014, qualifiche: Ferrari prima dei delusi, Alonso quinto [FOTO e VIDEO]

Melbourne Australian Grand Prix, il venerdi pre gara

Le qualifiche del Gran Premio d’Australia 2014 restituiscono il primo lotto di delusi. Una Ferrari tenuta a galla da Alonso, ma pur sempre in una posizione che non ci si aspettava alla vigilia, almeno non con certi nomi davanti. Passino le due Mercedes, ma ritrovarsi Daniel Ricciardo secondo dopo i test invernali, a Maranello probabilmente non l’avevano considerato. E nemmeno noi.
Alonso spazza il campo da tesi di assetti specifici per il bagnato, non esistono, e ammette che dalla F14 T, non ci si poteva aspettare di più: sul bagnato come sull’asciutto. «La macchina non cambia molto tra bagnato e asciutto. Era tutto più o meno a posto, è stata una qualifica difficile: la Q1 passata per qualche secondo, in Q2 abbiamo sfruttato la pista nel miglior momento e nel Q3 c’era il dubbio tra intermedie ed estreme. Anche sull’asciutto non credo avremmo potuto fare meglio di quinti, è la posizione che meritiamo».

Leggi l'articolo

GP Australia F1 2014, qualifiche: Hamilton in pole, Ricciardo stratosferico [FOTO e VIDEO]

Qualifiche GP Australia F1 2014

Era l’uomo che tutti si aspettavano di trovare in pole position nelle qualifiche del Gp d’Australia 2014, e Lewis Hamilton non delude. Al termine di una lotta sul bagnato con il compagno di team Rosbeg, l’inglese riesce a spuntarla per tre decimi. Ma c’è Ricciardo alle sue spalle. L’australiano fa un debutto stratosferico, su una Red Bull che fino agli ultimi test non andava e oggi arriva, invece, davanti a Rosberg, terzo e deluso per una pole che sentiva alla sua portata. Qualifiche corse sul bagnato, che premiano Magnussen quarto e le Toro Rosso. La Ferrari? Quinta con Alonso, dopo una scelta non azzeccata, con gomme intermedie quando tutti giravano sulle full wet. Raikkonen non accede nemmeno alla Q3, a causa di un errore e un contatto a muro negli ultimi istanti delle qualifiche.
La top ten è completata da Vergne, Hulkenberg, Kvyat, Massa e Bottas.

  • Qualifiche GP Australia 2014
  • Hamilton pole position
  • Qualifiche GP Australia 2014 - 2
  • Qualifiche GP Australia 2014 - 3
  • Qualifiche GP Australia 2014 - 4
Guarda le foto e leggi l'articolo

Regole F1 2014: si ragiona sul format delle qualifiche e sulla regolarità della McLaren

Regole F1 2014: si ragiona sul format delle qualifiche e sulla regolarità della McLaren

I cambi regolamentari sono i veri protagonisti della marcia di avvicinamento al mondiale 2014 di Formula 1. Tra questi ce n’è uno che è ancora in fase di valutazione. Stiamo parlando del format delle qualifiche. Lo scorso anno abbiamo assistito a delle Q3 con situazioni imbarazzanti di piloti che preferivano non fare il proprio giro veloce pur di conservare la gomma per la gara. L’idea è di mettere dei vincoli tali da rendere infruttuosa, se non inutile, questa procedura. Il giorno del giudizio è il prossimo 21 febbraio quando la FIA incontrerà i team per discutere alcune proposte in merito. Qualche settimana dopo, in occasione del primo Gran Premio dell’anno, invece, la Federazione Internazionale dell’Automobile sarà probabilmente chiamata in ballo da alcune scuderie per verificare la regolarità o meno della discussa soluzione adottata dalla McLaren al retrotreno della nuova MP4-29.

Leggi l'articolo

F1 2014, ufficiale: arriva il trofeo delle pole position!

F1 2014, ufficiale: arriva il trofeo delle pole position!

La FIA va a tutto vapore. In vista della stagione 2014 di Formula 1 ha varato altre importanti novità. Una di queste è il pole position trophy, vale a dire il premio per chi ottiene più pole position nell’arco dell’anno. Da una semplice proposta, l’idea è subito finita all’interno del regolamento sportivo. Non si assegneranno punti al termine delle qualifiche. Semplicemente si conterà il numero di partenze al palo ottenute da ciascun pilota a fine stagione. Inutile dire che Sebastian Vettel, eccezion fatta per il 2012, avrebbe dominato questa particolare competizione negli ultimi 5 anni!

Leggi l'articolo

GP Brasile F1 2013, griglia di partenza: Alonso ora sogna lo sgambetto a Vettel [FOTO]

Formula 1 GP Brasile, le libere del venerdì a Interlagos

Era questa l’occasione per vedere un Sebastian Vettel in difficoltà che perdeva il solito dominio regalando, tra una scodata ed una pozzanghera, la pole position a qualche bencapitato. Le qualifiche del Gran Premio del Brasile 2013 di Formula 1, invece, non conoscono eccezioni e piazzano il pilota delle Red Bull nettamente al di sopra della concorrenza. Solo in ottica gara restano delle speranze di avere un esito meno scontato. Dietro di lui c’è un Nico Rosberg che si mostra in palla già dal primo minuto delle prove libere del venerdì ed un Fernando Alonso che sogna da mesi di poter partire non troppo lontano dalla vetta. Giurano che venderanno cara la pelle con la disperazione di chi non ha nulla da perdere. Vedremo.

Leggi l'articolo

GP Brasile F1 2013, qualifiche: Vettel in pole position, Ferrari 3a con Alonso [FOTO]

GP Brasile F1 2013, qualifiche: pole position in diretta LIVE da Interlagos [FOTO]

Sebastian Vettel si prende la pole position al termine delle qualifiche del Gran Premio del Brasile 2013 di F1. Stavolta lo scenario non è dei più favorevoli vista la presenza di pioggia costante che obbliga persino la direzione gara a ritardare di 40 minuti la decisiva Q3. Che i valori in campo siano un po’ diversi dal solito lo dimostra il personaggio che si trova in terza posizione: è Fernando Alonso. Lo spagnolo da tempo non portava la Ferrari così avanti in griglia di partenza. Se non avesse fatto un erroraccio nel suo ultimo tentativo, avrebbe persino scavalcato Nico Rosberg che condividerà la prima fila con Vettel. Il resto della top ten è formato da Webber, Hamilton, Grosjean, Ricciardo, Vergne, Massa e Hulkenberg.

Leggi l'articolo
Seguici