F1 2011, Monza: Vettel, vittoria e lacrime

F1 2011, Monza: Vettel, vittoria e lacrime
  • Commenti (11)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

sebastian vettel monza f1 2011

Sebastian Vettel vince a Monza, sale sul podio e si prende l’applauso della folla del Gran Premio d’Italia. Per lui ci sono molti sentimenti che rimbalzano nella testa. Tant’è che alla fine ci scappano pure delle incredibili lacrime in mondovisione. Sul circuito che ha visto il suo primo successo arriva un risultato che lo proietta ancor di più nell’Olimpo dei piloti di Formula 1. Il titolo mondiale 2011 è suo. I record ed i successi si ripetono. E, piano piano, anche i più scettici non possono far altro che inchinarsi.

SEBASTIAN VETTEL. E’ raro vedere un pilota di Formula 1 piangere sul podio a meno che non ci si trovi di fronte alla conquista del titolo mondiale o ad una prima vittoria. Sebastian Vettel sconfigge freddamente gli avversari in pista ma si inchina alle proprie emozioni:“Monza è un circuito che significa molto per me - ha dichiarato il tedesco in conferenza stampa - Qui ho fatto la mia prima vittoria e quando ho superato il traguardo mi sono ricordato di tutto. Ci sono tante persone che vengono lì sotto di te. Per noi è stato difficile essere competitivi qui ma quest’anno la macchina andava bene. Alla partenza non ho capito da dove arrivava Fernando e sono finito dietro. Poi dopo la safety car mi ha stretto un po’ ma non ci sono stati problemi. Questa vittoria è molto importante per me e per gli italiani che festeggiano il 150° dall’Unità d’Italia”. Si è tanto parlato della settima marcia della Red Bull come possibile tallone d’Achille. Molto rumore per nulla:“Le marce erano più corte rispetto agli altri e ci mancava un po’ di velocità. Ma non è stato un azzardo. Non avevamo paura. Sono riuscito a superare Fernando anche senza usare il DRS. Detto questo, secondo me la scelta è stata quella corretta”.

RED BULL – HORNER. “Siamo sempre tornati a casa da Monza battuti, anche duramente. Stavolta abbiamo ottenuto una grande vittoria. Sebastian ha guidato in un modo fantastico. Fernando è partito benissimo, ha preso il comando. Vettel non si è fatto prendere dal panico ed è riuscito a superarlo. Per il campionato siamo messi bene ma non abbiamo ancora vinto”.

JENSON BUTTON. “E’ un peccato che non sia stata una battaglia per la vittoria tra me e Alonso come lo scorso anno ma se si pensa che ad un certo punto ero settimo, allora va bene così. E’ stata una bella gara. Vettel era inarrivabile per chiunque”.

MCLAREN – WHITMARSH. “Anche se speravamo di vedere Lewis terzo è sempre un piacere qui a Monza trovare una Ferrari sul podio per il pubblico. Entrambi i nostri piloti hanno battagliato con Schumacher e Jenson si è mostrato molto bravo. Ultimamente sta guidando molto bene e sta facendo molti sorpassi anche se molti sbagliando lo descrivono come un pilota cauto. Proveremo ancora a vincere delle gare quest’anno indipendentemente se possiamo o meno vincere il campionato”.

548

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Dom 11/09/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Schumy14 - Forza Ferrari for ever (and VR46 e Hulk too)
Schumi14 11 settembre 2011 16:52

Una mano idubbiamente glie la sta dando la Red Bull,vettura fantastica ed inarivvabile per tutte le altre.
Questo non toglie che comunque Vettel è un pilota fenomenale,basti pensare che in qualifica quest’anno si è preso 10 pole sulle 13 gare disputate e in gara si è sempre messo dietro Webber(eccetto che al Nurburgring) con la stessa vettura.
A differnza dell’anno scorso poi non commette più stessi errori e mi viene il dubbio che senza gli stessi anche l’anno scorso poteva stravincere il titolo a meta stagione.
Per l’anno prossimo comunque spero in un campionato apertissimo fino alla fine,anche perchè quest’anno grazie alle gomme Pirelli le gare sono sempre incerte fino alla fine.

Rispondi Segnala abuso
Gianluca loves Ferrari
Gianluca 11 settembre 2011 17:04

Quoto dalla prima all’ultima parola.
Le gare sono sì più incerte grazie alle gomme Pirelli ma il dominatore è sempre Vettel.
Spero che la Ferrari progetti una vettura 2012 in grado di lottare alla pari con la Red Bull, magari con entrambi i piloti (se non sbaglio è dal Bahrain dell’anno scorso che non otteniamo una doppietta e quest’anno sicuramente non ci riusciremo).

Segnala abuso
11 settembre 2011 16:54

Sebastian Vettel grande persona,educata,gentile,sportivo,dolce,simpatico RISPETTOSO.Grandissimo gesto quello di mettere il disegno sul casco,ma daltronde lui fa parte di noi.Nonostante il tempo passa rimane il dolce emotivo ragazzo che salutava la folla incredulo nel 2008..SEBASTIAN VETTEL LA STELLA DELLA F1…

Rispondi Segnala abuso
11 settembre 2011 17:22

Sebastian Vettel Gooooooooooooooooooooo!!!!!!!! Red Bull Goooooooooooooooo!!!!!!! Adrian Newey Gooooooooooooooo!!!!! Christian Horner Gooooooooooooo!!!!!!Meccanici FENOMENI Gooooooooooooo!!!!!!! GRAZIE GRAZIE GRAZIE!!!!!!

Rispondi Segnala abuso
11 settembre 2011 19:03

Vettel siamo con te!!!! GRAZIEEEEEEEE….

Rispondi Segnala abuso
11 settembre 2011 22:29

beh non commentare positivamente la prova di button è veramente una cosa poco realistica.. ha toppato la partenza (errore pesante) ma, dopo i primi 10 secondi di gara la sua performance è stata perfetta in tutto e per tutto.
Ha aspettato il momento giusto (cosa che non hanno fatto webber e hamilton, gli unicic che potevano impensierirlo oltre a vettel),poi è stato fantastico: recupero su hamilton/schumy, sorpasso immediato e su schumy molto bello e cattivo, li stacca subito facendo il gap, riprende alonso con le morbide, cambia le gomme (e perde almeno un secondo causa barrichello), riprende nuovamente alonso e alla prima sua imperfezione lo passa.
Diminuisce poi il divario da vettel.
come fai a non giudicarlo bene.
Davvero Bravo: gli manca solo di battere hamilton in prova, perchè secondo me nel complesso in gara gli è superiore, soprattutto con le regole di quest’anno

Rispondi Segnala abuso
GLP
GLP 12 settembre 2011 10:02

.:.In una formula1 in cui contano soldi,regolamenti a volte assurdi,storture di giudizio sugli episodi di corsa,inquinata dalle chiacchiere di qualche manager di casa nostra,le lacrime di Vettel,che ha dimostrato dando un secondo al giro a tutti che, pur su una macchina super,in un circuito senza risorse di guida,sono una enormità,ebbene le lacrime del tedeschino ci hanno riportato un attimo all’essenza del motorsport,al di là di ingaggi e guadagni,è sempre la voglia di competere di questi talenti della massima espressione di guida,ad essere la motivazione che li
spinge e a commuoversi per la soddisfazione della propria performance. Sono lacrime che fanno bene a questo sport,lo riconducono alla passione originaria di piloti e pubblico.:.

Rispondi Segnala abuso
Anonima 12 settembre 2011 14:08

GPL quoto dalla prima all ultima parola.Ma che Vettel e’un ragazzo acqua e sapone io lo sempre detto,e aspetta di trovartelo davanti ha un sorriso e semplicita’che ti disarma.(E queste parole vengono da una donna,ma mamma)

Rispondi Segnala abuso
brobby22
Brobby22 12 settembre 2011 14:21

BRAVO INDUBBIAMENTE,CAMPIONE ANCORA DEVE DIVENTARLO…CON L’ESPERIENZA…DI PARTIRE DALLE RETROVIE E DI RIUSCIRE AD ARRIVARE TRA I PRIMI COMPIENDO SORPASSI DA BRIVIDO,COME SCHUMACHER INSEGNA!

Rispondi Segnala abuso
12 settembre 2011 16:40

CAMPIONE GIA’LO E’ ;) 2010 ABU DHABI RICORDI O TI SEI PERSO QUALCHE GRAN PREMIO? ;) VETTEL NON DEVE DIMOSTRARE PIU’NIENTE A NESSUNO. :) ;)

Segnala abuso
12 settembre 2011 16:42

CAMPIONE GIA’LO E’ ;) 2010 ABU DHABI RICORDI O TI SEI PERSO QUALCHE GRAN PREMIO? ;) VETTEL NON DEVE DIMOSTRARE PIU’NIENTE A NESSUNO. :) ;) SEBASTIAN VETTEL =RED BULL AMPIONI BISSSSSS!!!

Segnala abuso
Seguici