Mercato F1 2015: Alonso libero di andarsene dalla Ferrari? Mercato F1 2015: Alonso libero di andarsene dalla Ferrari?

Che Fernando Alonso ne abbia fin sopra i capelli di buttare alle ortiche intere stagioni, non è una novità. A impazzare, dopo il sorpasso subito nel mondiale Costruttori dalla Williams a Hockenheim, è l’indiscrezione rilanciata da Autosprint.

Paddock Girls 2014: vota la ragazza più bella

Paddock girls
Paddock girls
Vota Vota

C’è chi va a seguire le corse dal vivo praticamente solo per loro: le paddock girls. In effetti in molte categorie regalano più emozioni e spettacolo di quanto non se ne veda in pista, così abbiamo pensato di riproporvi la battaglia che più successo ha riscosso finora, quella a colpi di bellezze. Dal mondiale Wtcc, con le mitiche Valvoline girls, fino alla MotoGP, passando per Formula 1 – a dire il vero parecchio indietro nel confronto con le prime due – e Superbike, non c’è competizione in cui siano assenti. D’altronde, il connubio donne-motori è ben radicato e ce ne guardiamo bene dal dissolverlo. Siate giurati inflessibili! Inizia la battaglia, decretate la vincitrice.

Michael Schumacher news: le lettere di Button, Hamilton e Corinna

Corinna Schumacher Michael

Ha parlato sempre pochissimo Corinna Schumacher, dopo l’incidente a suo marito Michael. Ora, alla vigilia del Gran Premio di Germania, nuovo atto del mondiale di F1 2014, esce allo scoperto, e lo fa con una lettera rivolta a tutti i tifosi del pilota tedesco. E’ una lettera tenera, fatta col cuore, scritta da una persona che negli ultimi mesi ha sofferto veramente tanto. Dopo il salto tutto il testo pubblicato sul giornale distribuito in circuito, a Hockenheim.

Leggi l'articolo

GP Ungheria F1 2014, orari tv e previsioni meteo

cover of 140594921394353cd151de642b

Le chance di una gara bagnata all’Hungaroring dipendono tutte dal servizio meteo al quale si fa affidamento. Un Gran premio d’Ungheria 2014 che per alcuni prevede temporali alla domenica, mentre per la stragrande maggioranza di chi fa previsioni, sarà week end come tradizione vuole a Budapest: gran caldo e temperature nell’ordine dei 33° C.
Far funzionare subito le gomme medie e morbide sarà cruciale, sia per evitare il degrado precoce, frutto dello scivolamento sull’asfalto, sia per garantire il grip ottimale dalle seconde in qualifica: vale ben più di metà gara, la posizione in griglia che si otterrà sabato. Dopo un lungo digiuno, si torneranno a seguire in diretta e in chiaro sulla Rai tutte le sessioni di prove libere, le qualifiche e la gara.

Guarda il video e leggi l'articolo

GP Ungheria F1 1992: vince Senna nell’anno del dominio Mansell-Williams [FOTO e VIDEO]

GP Ungheria F1 1992, gara

Tra le edizioni storiche del Gran Premio d’Ungheria di Formula 1 stazione a pienissimo diritto quella del 1992. Nell’annata dominata in lungo e in largo dalla Williams-Renault di Adrian Newey guidata da Nigel Mansell, si contano sulle dita di una mano le occasioni nelle quali qualcuno è riuscito a controvertire il pronostico. All’Hungaroring ce l’ha fatta Ayrton Senna con la McLaren proprio nel giorno in cui il 39enne Leone d’Inghilterra si laureava per la prima e unica volta campione del mondo di F1. E lo faceva con ben 5 gare d’anticipo su un totale di 16.

  • Senna e Mansell
  • Vittoria GP Ungheria 1992
  • Mansell vince il titolo
  • Nigel Mansell
Guarda le foto e leggi l'articolo

GP Ungheria 2008: l’unico successo di Heikki Kovalainen [FOTO e VIDEO]

GP Ungheria F1 2008, gara

Vi ricordate cosa è successo nell’edizione 2008 del Gran Premio d’Ungheria in Formula 1? Ve lo ricordiamo noi! Felipe Massa era avviato verso la vittoria, quando il suo motore è andato in fumo a tre giri dalla fine. Ha vinto quindi un incredulo Heikki Kovalainen sulla Mclaren, al primo e unico successo in carriera. Il Brasiliano fermerà la sua Ferrari con il motore in fiamme, e quello zero dell’Hungaroring peserà tantissimo al termine della stagione. Ma vediamo insieme il video e le pagelle di quella gara.

  • Podio GP Ungheria
  • La disperazione di Massa
  • Podio vittoria Kovalainen
  • Gara
  • Partenza
Guarda le foto e leggi l'articolo

GP d’Ungheria 2006: storia del primo successo di Jenson Button [FOTO e VIDEO]

GP Ungheria F1 2006, gara

Così 8 anni fa in Ungheria, addirittura nel 2006…
Jenson Button vince la lotteria. E’ gara bagnata a Budapest e in un solo momento saltano tutte le premesse della vigilia.
Il biglietto vincente è in mano al pilota inglese della Honda che centra il suo primo successo in F1. Premi di consolazione anche per De La Rosa e Heidfeld.
Fuori Alonso. Fuori Schumacher.

  • Vittoria Jenson Button Ungheria
  • Partenza 2006
  • Podio
  • Alonso
  • Sato
Guarda le foto e leggi l'articolo

GP Ungheria F1 2014, anteprima: Hamilton per la storia, poi tutti in vacanza

cover of 140601770201653ce20a6040bb

Sette giorni e si torna in pista, dalla Germania all’Ungheria, mantenendo come costante il gran caldo. Altri punti di contatto non ce ne saranno, se non il vincitore di domenica, facile da prevedere in una delle due Mercedes. Rosberg ha chiaramente detto di andare a Budapest non certo per fare la luna di miele, né per osservare le bellezze locali: vincere e ampliare il vantaggio su Hamilton è l’obiettivo dichiarato, per poi sì affrontare le vacanze da padrone del mondiale.
Dovrà vedersela con un Lewis determinato più che mai a cancellare l’ennesimo momento “no” di questa stagione, su un circuito che gli è amico e sul quale ha stampato per ben quattro volte il suo nome nell’albo d’oro: un altro successo e diverrebbe il più vincente nel Gran premio d’Ungheria, staccando Schumacher.

Guarda il video e leggi l'articolo

Piloti MotoGP più pagati al mondo: la classifica degli stipendi [FOTO]

MotoGP 2014: stipendi dei piloti

Parliamo ora dei piloti della MotoGP più pagati al mondo. La stagione 2014 è al fatidico giro di boa e, dopo 9 Gran Premi dei 18 previsti, c’è finora un unico ed indiscusso leader, lo spagnolo Marc Marquez. Gli altri top riders stanno provando a limare il gap dal pilota della Honda ma i loro tentativi finora sono stati vani. Se il Mondiale sembra già cucito sul petto dello spagnolo, a meno di clamorosi colpi di scena nella seconda parte di stagione, è interessante scoprire anche i contratti e gli stipendi che percepiscono i centauri della MotoGP. Nessuno fa la fame sia chiaro ma, col perdurare della crisi economica, molti sponsor hanno abbandonato il circus col conseguente livellamento degli stipendi e contratti di sponsorizzazione sopratutto per i piloti meno popolari.

  • Rossi è il più ricco
  • Jorge Lorenzo
  • Dani Pedrosa
  • Marc Marquez
Guarda le foto e leggi l'articolo

Fanta F1 2014: risultati del GP di Germania

Fanta F1 2014: risultati del GP di Germania

Complimentissimi a TartarugaBradipo che vince il Gran Premio di Germania della Fanta F1 edizione 2014. Il nostro concorrente animato da aspettative di lentezza, va in realtà come un treno e, battendo rispettivamente per 1 e 3 punti The Iceman e toleman 1984 in monaco che salgono sui gradini più bassi del podio, riesce contestualmente, sfruttando i 10 punti di bonus che spettano al vincitore, a schizzare in cima anche nella classifica generale.

Ricordiamo che la stagione della Fanta F1 è entrata nel vivo. Se non l’avete ancora fatto, iniziate a giocare adesso! Cliccate qui per il regolamento.

Leggi l'articolo

Andrea Antonelli morto, un anno dopo

andrea_antonelli_rip

E’ passato un anno dalla morte di Andrea Antonelli deceduto domenica 21 luglio 2013 a Mosca in seguito ad un tragico incidente avvenuto durante le prime fasi di gara della Supersport. Era appena partita la gara sotto una pioggia torrenziale. Scivolato con la sua Kawasaki sul rettilineo di partenza, Antonelli è stato colpito dalla moto di Lorenzo Zanetti. Il corpo del pilota è poi scivolato senza sensi a bordo pista. Trasportato d’urgenza in ospedale, è morto dopo poche ore.

Leggi l'articolo

GP Germania F1 2014, l’incidente di Massa [VIDEO]

cover of 140592930710853ccc75b1a49a

Capitano tutte a lui. Felipe Massa non riesce a esprimere il potenziale della Williams in gara ed è costretto ancora una volta al ritiro a causa di un crash spettacolare, mentre Bottas si prende il terzo podio consecutivo. Veloce in qualifica, il brasiliano è stato centrato da Kevin Magnussen poco dopo il via, alla prima curva del gran premio di Germania. Incidente di gara, senza responsabilità specifiche in capo al pilota della McLaren, che ha impostato la normale traiettoria e si è ritrovato la Williams a sua volta a chiudere per affrontare curva 1.
La sfortuna di Massa è stata quella di passare con la posteriore destra sopra l’anteriore sinistra della McLaren, in quell’effetto catapulta che è proprio delle monoposto a ruote scoperte. Pochi centimetri più avanti e con ogni probabilità se la sarebbe cavata con “solo” un testacoda.

Guarda il video e leggi l'articolo

GP Germania F1 2014, il Processo al Gran premio di Hockenheim

cover of 140593020133053cccad950b4f

E’ tempo di accuse e difese a spada tratta, dopo il gran premio di Germania stravinto da Nico Rosberg. In un quadro generale nel quale è difficile trovare veri sconfitti, c’è ampio margine di discussione, polemica, intorno ad alcuni temi della gara di Hockenheim e anche extra-gran premio, come le parole di Niki Lauda sulla Ferrari.
Massa e Magnussen sono i protagonisti del primo caso, non fosse altro perché già in curva 1 si è accesa la corsa con un episodio chiave; che dire poi della Ferrari e una tattica apparsa non certo perfetta, quando Alonso era in bagarre con Vettel? Spazio anche per la discutibile scelta di non mandare in pista la safety car quando la Sauber è rimasta ferma sul rettilineo.

Guarda il video e leggi l'articolo

GP Germania F1 2014: le Pagelle da 10 a 0! [FOTO]

Incidente Massa, GP Germania F1 2014

Appassionati di Formula 1, ecco a voi le Pagelle del Gran Premio di Germania 2014! Il voto 10 va a Lewis Hamilton che sovverte una sfortunata qualifica riuscendo a salire sul podio e limitando i danni in classifica mondiale dal vincitore Nico Rosberg. L’inglese abbina sostanza a spettacolo. Chi, invece, non ne indovina una è Kimi Raikkonen. Il voto 0 è tutto suo. Tra i bocciati di oggi dobbiamo citare anche la Ferrari, i commissari di gara, Kvyat, e Magnussen. Massa resta sul 5: il brasiliano pare senza colpe per l’incidente che lo mette fuori causa, ma volendo vedere le cose da una prospettiva diversa…

  • incidente Massa Gp Germania 2014
  • incidente Massa Gp Germania 2014 -2
  • incidente Massa Gp Germania 2014 -3
  • incidente Massa Gp Germania 2014 -4
Guarda le foto e leggi l'articolo

GP Germania F1 2014, Hamilton: “Basta problemi”; Alonso: “Fatto il massimo”

GP Germania F1 2014, la gara

Scontato trovarselo sul podio? Sì se ragioniamo sulla prestazione pura della Mercedes. Tuttavia, partire 20mo porta dei rischi dai quali devi necessariamente star lontano. Lewis Hamilton ha entusiasmato con i suoi sorpassi, azzardando, provandoci sempre e arrivando sotto la bandiera a scacchi con un’ala anteriore malconcia. Terzo posto, forse un pizzico meno di quel che si aspettava, tuttavia con un Bottas che guidava uno shuttle era problematico attaccare la Williams. Poteva finire peggio questo gran premio, dopo i problemi al sabato e la partenza nelle ultime file dello schieramento: limita i danni e Rosberg, pur allungando, resta ancora una preda da cacciare a vista. «Mi sono divertito tantissimo, ho fatto il meglio che potevo, era dura riuscire a superare tutti restando al sicuro. Ho avuto un contatto con Jenson, credevo mi lasciasse la porta aperta, ma forse ho sbagliato il giudizio. La Williams era troppo veloce sul rettilineo», spiega l’inglese sul podio.

Leggi l'articolo

GP Germania F1 2014, Williams punta la Red Bull; Rosberg: “Ho fatto quel che dovevo”

Incidente Massa, GP Germania F1 2014

Vola la Williams. Quella di Felipe Massa decolla grazie al contatto con Kevin Magnussen in curva 1 – appena partiti – Bottas, invece, è un missile sul dritto e riesce a tenersi dietro un Lewis Hamilton e spezzare la doppietta Mercedes, praticamente attesa da tutti. Il finlandese è nel suo periodo magico, raccoglie costantemente piazzamenti a podio, va forte in qualifica e, soprattutto, commette pochissimi errori. Era facile, sotto pressione, commettere la sbavatura che avrebbe compromesso il risultato finale, invece è rimasto concentrato, oltre a gestire le gomme perfettamente: finirà il gran premio con un set arrivato a 42 giri. «Sono molto contento per il terzo podio di fila, le Mercedes erano troppo veloci oggi ma sono molto contento di essere riuscito a tenerne dietro una. Ringrazio tutti i fan e gli ingegneri che mi hanno aiutato a tenere dietro Hamilton», dice a caldo sul podio.

  • incidente Massa Gp Germania 2014
  • incidente Massa Gp Germania 2014 -2
  • incidente Massa Gp Germania 2014 -3
  • incidente Massa Gp Germania 2014 -4
Guarda le foto e leggi l'articolo
Seguici