Lewis Hamilton

Ultime notizie su Lewis Hamilton, pilota di F1 inglese nato il 7 gennaio 1985, dal 2007 pilota McLaren, con cui diventa campione del mondo nel 2008. Foto, video e informazioni sui suoi esordi, risultati, piazzamenti, pole position, scuderie, podi.

GP Abu Dhabi F1 2014, Hamilton: “Ancora tanto da esprimere”

F1 Gran Premio Abu Dhabi 2014, il venerdi prima della gara

La pole, potrebbe anche non farla, perché in stagione Rosberg ha dimostrato di riuscire a tirare fuori il massimo in qualifica, come forse non è riuscito a Hamilton. Ma guardando alle prospettive per la gara, il week end del Gran premio di Abu Dhabi 2014 non poteva iniziare sotto migliori auspici per Lewis . «E’ stato un buon venerdì, come si vede dalla classifica», esordisce l’inglese. Buono se si leggono gli 83 millesimi che ha messo tra sé e Rosberg, ottimo a leggere il long run con le gomme morbide. «Ho fatto il long run e tutta la sessione, facendo buoni passi avanti sul setup. Come al solito resta ancora dell’altro tra esprimere», spiega dopo le libere 2.

Leggi l'articolo

GP Abu Dhabi F1 2014, passo gara: brillano Hamilton e le Red Bull

F1 Gran Premio Abu Dhabi 2014, il venerdi prima della gara

A dar retta ai long run effettuati nel secondo turno di prove libere del Gran premio di Abu Dhabi 2014, il quadro che emerge non è troppo rassicurante per Nico Rosberg. Al tedesco servono sì avversari capaci di inserirsi nella lotta per il podio, ma occorre anche che lui vada a vincere. Da quanto visto, c’è ancora molto da lavorare per lui, mentre appare decisamente in forma Hamilton, al pari delle due Red Bull.
Gli altri sono decisamente più staccati, o quantomeno non hanno evidenziato potenzialità tali da proporsi come minacce in vista di domenica. Siamo solo al venerdì e si potrà ancora migliorare, tuttavia, i valori in campo oggi espressi dicono che Hamilton, Vettel e Ricciardo sono i più rapidi sul passo gara.

Leggi l'articolo

GP Abu Dhabi F1 2014, prove libere 2: Hamilton padrone, Rosberg insegue [FOTO]

GP Abu Dhabi F1 2014, prove libere 2

Si conferma in testa alla classifica, Lewis Hamilton al termine delle prove libere 2 del Gran premio di Abu Dhabi 2014. Il leader del mondiale precede di pochi centesimi Rosberg, appena 8, ma riesce a prendersi una gran rivincita sul passo gara, dove svetta nettamente rispetto al rivale, in particolare per costanza della prestazione e velocità pura. Dovrà lavorare ancora a lungo Nico per raggiungere i livelli trovati oggi da Hamilton; in gran forma anche Vettel, limitatamente al passo gara, molto buono, al pari di quello di Ricciardo. Resta l’interrogativo di un possibile gioco a nascondersi, in particolare di Rosberg.
Prove libere da dimenticare per Alonso, costretto a parcheggiare la Ferrari con un problema elettrico, dopo appena 2 giri. A Raikkonen non va molto meglio, è settimo a 1.3 secondi da Hamilton e senza grandi aspettative sul passo gara.

  • Abu Dhabi, prove libere a Yas Marina (3)
  • Abu Dhabi, prove libere a Yas Marina (1)
  • Abu Dhabi, prove libere a Yas Marina (2)
  • Abu Dhabi, prove libere a Yas Marina (4)
  • Abu Dhabi, prove libere a Yas Marina (5)
Guarda le foto e leggi l'articolo

GP Abu Dhabi F1 2014, prove libere 1: Hamilton-Rosberg, poi il vuoto [FOTO]

GP Abu Dhabi F1 2014, prove libere 1

Si apre come era legittimo aspettarsi, il Gran premio di Abu Dhabi 2014. Le prove libere 1 vedono davanti a tutti Hamilton, che precede Rosberg di poco più di 1 decimo. I due contendenti per il mondiale piloti si sono scambiati la posizione al vertice più volte nel corso della sessione, staccando nettamente gli avversari, ancor più che in passato. Alonso è terzo, ma a 1.7 secondi, seguito da Vettel e Ricciardo.
Mancano le due Williams, attardate da problemi tecnici, con la carrozzeria che si è staccata sulla monoposto di Bottas e su quella di Massa. Hanno perso pressoché l’intero turno di prove libere, dovranno recuperare al pomeriggio.
Al termine delle prove libere si è sperimentata la Yellow Zone, ovvero, un’area nella quale tenere gli 80 km/h per consentire le operazioni di recupero da parte dei mezzi nelle vie di fuga. Le prove libere 2 andranno in scena alle 14:00.

  • prove libere 1 gp abu dhabi 2014 (4)
  • prove libere 1 gp abu dhabi 2014 (3)
  • prove libere 1 gp abu dhabi 2014 (2)
  • prove libere 1 gp abu dhabi 2014
  • prove libere 1 gp abu dhabi 2014 (5)
Guarda le foto e leggi l'articolo

GP Abu Dhabi F1 2014, Hamilton e Rosberg alla resa dei conti

GP Abu Dhabi F1 2014, anteprima

Sembra quasi che ci siamo dimenticati della sfida per il titolo, quella tra Hamilton e Rosberg, al Gran premio di Abu Dhabi 2014. Vettel e Alonso catalizzano l’attenzione, perché nonostante si tratti di un non-segreto svelato, quello dell’addio di Fernando e l’arrivo di Sebastian, il mercato e le prospettive future riescono sempre a occupare un posto privilegiato nella cronaca.
Non frega nulla ai due Mercedes di cosa faranno Sebastian e Fernando, loro sono concentrati su ben altra mission. «E’ un circuito che si è adattato alle macchine che ho guidato in passato e al mio stile. Devo cercare di portare questi aspetti positivi nel week end», dice un Hamilton molto serio in conferenza stampa, a fronte di un Rosberg che gioca a fare la parte del rilassato, di chi non ha nulla da perdere, come d’altronde è. Per seguire il LIVE delle prove libere 1, BASTA CLICCARE QUI!

  • Anteprima GP Abu Dhabi F1 2014 (47)
  • Anteprima GP Abu Dhabi F1 2014 (34)
  • Anteprima GP Abu Dhabi F1 2014 (35)
  • Anteprima GP Abu Dhabi F1 2014 (36)
  • Anteprima GP Abu Dhabi F1 2014 (37)
Guarda le foto e leggi l'articolo

GP Abu Dhabi F1 2014, Lewis Hamilton campione del mondo se…

GP Singapore F1 2014, prove libere 2

La stagione di Formula 1 2014 è ormai agli sgoccioli. Nel prossimo fine settimana si correrà ad Abu Dhabi per l’ultimo appuntamento del campionato di Formula 1. La gara vedrà l’appassionante lotta per il titolo piloti tra Lewis Hamilton, primo in classifica con 334 punti, e Nico Rosberg, salito a 317 punti. Tra i due piloti delle Mercedes il gap è di 17 punti. Senza la regola dei punti doppi introdotta ad inizio anno da Ecclestone, per Hamilton basterebbe un decoroso sesto posto per laurearsi campione e invece dovrà stare molto attento se non vuole scivolare sul più bello. Per seguire il LIVE delle prove libere 1, BASTA CLICCARE QUI!

  • prove libere 1 Gp Singapore 2014 (13)
  • GP Singapore 2014, prove libere (1)
  • GP Singapore 2014, prove libere (2)
  • GP Singapore 2014, prove libere (3)
  • GP Singapore 2014, prove libere (4)
Guarda le foto e leggi l'articolo

F1 2014, Hamilton-Rosberg: i momenti clou della stagione

F1 Gran Premio del Bahrain, la gara

Salvo stravolgimenti dell’ultimo giro, salvo bizze notturne di Abu Dhabi, salvo doppio punteggio, il mondiale è saldamente nelle mani di Hamilton, pronto al bis domenica a Yas Marina. Serve ben più di una vittoria a Rosberg per ribaltare la situazione, qualcosa che sportivamente è inaccettabile, per i valori messi in mostra nel corso della stagione 2014. Ecco, quali sono stati i momenti chiave del campionato? Quando ha preso il volo Hamilton o si è dimostrato nettamente superiore al compagno di scuderia? I ritiri finiscono per equivalersi, hanno colpito variamente entrambi e non saranno l’elemento decisivo. Piuttosto, è la fame messa in mostra che regalerà il campionato a Hamilton, lui che si è dimostrato più cattivo quando contava. In fondo, lo stesso Lewis ha rimarcato la differenza netta rispetto a un Rosberg cresciuto con ben altre condizioni economiche e quell’unico divano di casa a guardare le gare con papà Anthony, a sintetizzare perfettamente le diverse estrazioni sociali.

Leggi l'articolo

F1 2014, finale punti doppi: come cambierebbe la storia

F1 Modificata

La Formula 1 2014 è arrivata al capolinea. La stagione, dominata in lungo e in largo dalle due Mercedes, si sta concludendo e aspetta l’ultimo atto per decretare il nuovo campione del mondo. Ad Abu Dhabi, il prossimo 23 Novembre, scopriremo chi succederà nell’albo d’oro del a Sebastian Vettel. Gli unici due piloti che possono contendersi il titolo saranno Lewis Hamilton e Nico Rosberg. 17 punti dividono i due e la regola dei punti doppi, introdotta in questa stagione, potrebbe togliere un titolo ad Hamilton che, se fosse stata la passata stagione, avrebbe quasi già praticamente vinto.La storia della Formula 1 ha visto in ben 27 volte un finale con almeno due piloti in lotta per la vittoria finale. La rimonta all’ultima gara è riuscita a ben 11 piloti tra cui Giuseppe “Nico” Farina che beffò Juan Manuel Fangio nel 1950, la sfida infinita tra Lauda e Hunt e tanti altri entusiasmanti duelli fino ai giorni nostri. Con la regola dei punti doppi all’ultimo GP, sei Mondiali avrebbero un esito diverso. Cliccate per scoprire quali.

Leggi l'articolo

GP Brasile F1 2014, Mercedes: a Hamilton manca un giro pulito

GP Brasile F1 2014, venerdì pre gara

Sembra si trovino a parti invertite rispetto a quanto accaduto una settimana fa ad Austin, Rosberg e Hamilton, dopo il venerdì del Gran premio del Brasile. In Texas Hamilton dominò le prove per poi incappare nella battuta d’arresto in qualifica, quando la spuntò Rosberg.L’inglese non è apparso del tutto a suo agio a Interlagos, specialmente per quel che riguarda la frenata: tanti piccoli errori, ne hanno sporcato i giri, e in generale è stato Rosberg a dimostrarsi più pronto nello staccare il giro veloce quando serviva. Per seguire il LIVE della gara in diretta web, con aggiornamenti costanti, tempi e classifiche, BASTA CLICCARE QUI!

Leggi l'articolo

GP Brasile F1 2014, anteprima: Hamilton-Rosberg, come samba e saudade

GP Russia F1, il venerdì pre gara

Si avvia verso la conquista del suo secondo titolo mondiale, Lewis Hamilton. L’impresa non potrà riuscirgli comunque in Brasile, ma è l’occasione per mettere un’ipoteca definitiva, un’assicurazione di quelle pesanti in vista di Abu Dhabi.
Certo, c’è il doppio punteggio, follia di chi immagina il Circus come un circo. Di pagliacci. E pensare che oggi si dicono tutti contrari, ma quando è stata introdotta la norma a inizio anno, ben poche furono le voci dei diretti interessanti a levarsi contro. Vincere a Interlagos, per Hamilton significherebbe anche estendere ulteriormente un margine che, in condizioni normali, sarebbe francamente incolmabile per Rosberg. Per seguire il LIVE della gara in diretta web, con aggiornamenti costanti, tempi e classifiche, BASTA CLICCARE QUI!

Leggi l'articolo

GP USA F1 2014, Hamilton: “Mi sento forte”; Rosberg: “Mancato il ritmo”

GP USA F1 2014 ad Austin, le qualifiche

Il colpo, l’ennesimo, l’ha assestato Hamilton. Rosberg sembrava potesse riprendersi la scena dopo la pole al sabato nel Gran premio degli USA, ma ha dovuto subire l’assalto di Lewis in staccata. Ha provato a chiudere la porta, intimidirlo, ma l’inglese ha tirato dritto per la sua linea e si è preso la prima posizione. Non solo vittoria e altri 7 punti messi tra sé e Nico, ma soprattutto la dimostrazione di superiorità arrivata in pista e in un confronto corpo-a-corpo. «Lewis è stato di nuovo incredibile, in questo momento lui ha solo il problema dei doppi punti di Abu Dhabi», spiega Lauda a fine gara.

Leggi l'articolo

GP USA F1 2014 ad Austin, risultati gara: Hamilton trionfa [FOTO]

GP USA F1 2014

Secondo al via, primo al traguardo. Hamilton si prende anche il Gran premio degli USA 2014 ad Austin, con un sorpasso in pista su Nico Rosberg, che è costretto ancora a cedere il passo e accusare il ritardo in classifica iridata, adesso di 24 punti.
Gara vivace e divertente, fatta di numerosi sorpassi, merito anche delle gomme che degradavano e i tanti pitstop. Oltre a Hamilton, sorride Ricciardo, terzo davanti a Massa, che aveva avuto un gran spunto in partenza ma è stato penalizzato dalla lentezza della sosta ai box. Ferrari non pervenute, se non per le belle battaglie in pista di Alonso, ma sempre per le posizioni meno nobili: sesto all’arrivo, Raikkonen 13mo.

  • podio gp usa
  • GP USA F1 2014 (34)
  • GP USA F1 2014 (1)
  • GP USA F1 2014 (2)
  • GP USA F1 2014 (3)
Guarda le foto e leggi l'articolo

GP USA F1 2014 ad Austin, prove libere 3: Hamilton padrone assoluto [FOTO]

GP USA F1 2014, prove libere 3

Segna un solco deciso tra sé e tutti gli altri, Lewis Hamilton. Miglior tempo nelle prove libere 3 del Gran premio degli USA 2014, senza avversari, nemmeno il compagno di team, Rosberg, distanziato di quasi 9 decimi e alle prese con problemi sui dischi freno.
La pole resterà comunque una lotta a due, mentre le Williams si candidano per occupare l’intera seconda fila. Ferrari più indietro, in bagarre con la Red Bull di Ricciardo e la terza fila nel mirino. Chi non ha badato alle qualifiche è stato Sebastian Vettel, concentratosi sulla simulazione della gara, con risultati interessanti: dovrà rimontare dalla pitlane e per farlo ha provato un assetto molto scarico. Le qualifiche, in diretta, quando in Italia saranno le 19:00. Per seguire il LIVE delle qualifiche in diretta web, con aggiornamenti costanti, tempi e classfiche, BASTA CLICCARE QUI!

  • prove libere GP USA 2014 Austin (23)
  • prove libere GP USA 2014 Austin (9)
  • prove libere GP USA 2014 Austin (1)
  • prove libere GP USA 2014 Austin (2)
  • prove libere GP USA 2014 Austin (3)
Guarda le foto e leggi l'articolo

GP USA F1 2014, Hamilton: “I problemi è meglio averli al venerdì”

GP USA F1 2014 ad Austin, prove libere

Ha dovuto parcheggiare la W05 ai box proprio quando era il momento di progettare la gara, valutare il consumo delle gomme, la prestazione e pensare alle strategie. Il venerdì di Austin per Hamilton è in agrodolce: da un lato il miglior tempo nelle libere 1 e 2, dall’altro, l’intoppo al cambio, con la fermata precauzionale per evitare danni. Il Gran premio degli USA, comunque, lo vede gran favorito: «Si tratta di piccoli problemi tecnici, ed è meglio accadano oggi. Sono fiducioso non avremo problemi andando avanti, ma non sappiamo cosa aspettarci, affronteremo quel che verrà», commenta al termine delle libere. Per seguire il LIVE delle qualifiche in diretta web, con aggiornamenti costanti, tempi e classfiche, BASTA CLICCARE QUI!

Leggi l'articolo

GP USA F1 2014, prove libere 2 ad Austin: Hamilton c’è, i problemi al cambio pure [FOTO]

GP USA F1 2014, prove libere 2

E’ sempre Lewis Hamilton a svettare nella classifica dei tempi dopo le prove libere 2 del Gran premio degli USA ad Austin. L’inglese stacca Rosberg di un nulla, 3 milesimi appena, lasciando tutti gli altri a oltre 1 secondo. Alonso, il migliore, paga 1″1, poi Ricciardo, Massa, Raikkonen a seguire. Ma ben altre indicazioni ha dato il passo gara. Anzitutto, Hamilton ha effettuato pochi giri per un problema al cambio che l’ha costretto a rientrare ai box, poi, con le morbide e il pieno di carburante Massa si è segnalato per la velocità pura, lasciando che Rosberg stupisse nel finale con gomme medie.
Sono loro due i più convincenti in ottica gara, dopo il venerdì di Austin. Ricciardo, Alonso e Vettel, guardano un po’ più da lontano, con il tedesco della Red Bull tra i pochi ad aver girato sotto l’1.44. Per seguire il LIVE delle qualifiche in diretta web, con aggiornamenti costanti, tempi e classfiche, BASTA CLICCARE QUI!

  • Prove libere GP USA, Austin (39)
  • Prove libere GP USA, Austin (19)
  • Prove libere GP USA, Austin (1)
  • Prove libere GP USA, Austin (2)
  • Prove libere GP USA, Austin (3)
Guarda le foto e leggi l'articolo
Seguici