Lewis Hamilton

Ultime notizie su Lewis Hamilton, pilota di F1 inglese nato il 7 gennaio 1985, dal 2007 pilota McLaren, con cui diventa campione del mondo nel 2008. Foto, video e informazioni sui suoi esordi, risultati, piazzamenti, pole position, scuderie, podi.

F1 2014, Raikkonen:”La Ferrari non è stupida!” – Hamilton: “Qualcuno mi ha copiato…”

F1 2014, Raikkonen:La Ferrari non è stupida!

In Ferrari, dove ci sarebbero motivi per essere con i nervi a fior di pelle visto l’avvio di stagione 2014 di Formula 1, sembra regnare la calma. Tutti sono concentrati sul lavoro da fare e remano dalla stessa parte con grande fiducia nelle possibilità di rimonta. Persino linguasecca Kimi Raikkonen si dilunga nel lodare il team:”Non siamo stupidi in Ferrari!”, ha dichiarato ad Autosport. Eh sì, stavolta non ci sono dubbi. Lui non ha detto “scemi”. Né “geni”. Facili ironie a parte, il paradosso racconta che è in Mercedes che potrebbe scoppiare a breve un putiferio. Senza più incertezze, Nico Rosberg e Lewis Hamilton hanno capito che quest’anno saranno loro due a giocarsi il titolo mondiale. Per quanto tempo ancora resteranno amici? L’inglese ha già lanciato un messaggio al rivale:“Qualcuno ha studiato bene quello che ho fatto in Malesia dove ho dominato per ridurre il gap dalle mie prestazioni. Ora dovrò fare altrettanto anche io…”

Leggi l'articolo

GP Bahrain F1 2014: lo spettacolo? Chiedere a Hamilton, Rosberg, Perez

F1 Gran Premio del Bahrain, il venerdi prima della gara

AP/LaPresse

Hanno dimostrato tutti e tre qualcosa. Hanno dimostrato che la Formula 1 può essere divertente, Hamilton, Rosberg e Perez nel Gran premio del Bahrain 2014. Hanno dimostrato che si può lottare alla pari con il compagno di squadra, che le gomme non sono più la variabile impazzita e che il premio va a chi lavora meglio. C’è poco da discutere sul sound e il presunto spettacolo che manca a causa della Formula-consumo e dei nuovi motori, sono dettagli da cinema, da baraccone, perché il divertimento passa dai sorpassi e la lotta in pista. Hamilton, Rosberg e Perez, i primi tre, tutti a dare ampie dimostrazioni di cosa sia lo spettacolo tanto evocato.
Primo successo per l’inglese sul circuito di Sakhir, sudato e strappato con i denti, a iniziare da una partenza magistrale, nonostante lo sporco della piazzola numero 2. «E’ la prima volta che vinco in Bahrain, ci ho messo un po di tempo… E’ stata veramente una bella corsa, Nico ha guidato bene, è sempre molto corretto e per me è stato difficile stare davanti. Quando ho passato il traguardo è stato un sollievo», dirà a caldo sul podio.

Leggi l'articolo

GP Bahrain F1 2014. Hamilton: Mercedes quasi perfetta; Lauda: il flussometro resta!

F1 Gran Premio del Bahrain, il venerdi prima della gara

AP/LaPresse

Ha dato quella che può definirsi, senza rischiare l’eccesso di entusiasmo, una lezione di guida nell’unico tratto in cui conta davvero la guida a Sakhir, Lewis Hamilton. Vola nel T2 ed è lì che costruisce il tempo e stacca Nico Rosberg in entrambe le sessioni di prove libere. Eppure non si accontenta l’inglese, che ammette come «la macchina vada meglio rispetto ai test e con riferimento all’assetto, è davvero buona». Ma aggiunge dell’altro, sufficiente per intimorire la concorrenza sui margini ancora di sviluppo: «Ci sono degli aggiustamenti che dobbiamo fare per renderla perfetta, ma sono a mio agio». Figurati, se non lo è lui chi può esserlo. «Nico è molto veloce e competitivo, oggi non sappiamo quanta benzina hanno usato gli altri ed è difficile da valutare dove ti trovi», la classica dichiarazione da venerdì sera, dopo aver iniziato con il piede giusto il week end.

Leggi l'articolo

GP Bahrain F1 2014, prove libere 2: Hamilton padrone, dietro di lui il vuoto [FOTO e VIDEO]

prove libere 2 GP Bahrain F1 2014

Imprendibile. Lewis Hamilton è il padrone del Gran premio del Bahrain 2014, dopo il miglior tempo nelle prove libere 2. Nemmeno l’altra Mercedes di Rosberg riesce a intimorirlo e si ferma a più di 2 decimi, evidenziando quanto l’inglese faccia la differenza nel tratto più guidato della pista di Sakhir. Alle loro spalle, semplicemente il vuoto. Alonso combatte ma è a 1 secondo dal miglior tempo e precede Ricciardo, Massa, Button, Vettel, Kvyat. In difficoltà, Kimi Raikkonen, solo 14mo e alle prese con un assetto da rifinire, in particolare nella frenata, apparsa il tallone d’achille del finlandese.
E in ottica gara? Anche qui le frecce d’argento brillano nella notte di Sakhir, mantenendo velocità e costanza inarrivabili. Più lotta, invece, per quello che potrà essere il terzo gradino del podio, dove la Force India si giocherà le proprie carte con un gagliardo Hulkenberg, messo meglio di Alonso. Si riprendono anche le due Red Bull, guardando in prospettiva, sullo stesso piano della Ferrari da quel che è emerso.

  • hamilton gp bahrain prove libere 2
  • prove libere GP Bahrain F1 2014 - 71
  • prove libere GP Bahrain F1 2014 - 65
  • prove libere GP Bahrain F1 2014 - 67
Guarda le foto e leggi l'articolo

GP Bahrain F1 2014, prove libere 1: Hamilton e Rosberg davanti ad Alonso [FOTO]

cover of 1396604412980533e7dfcef2e3

A Sakhir, nulla di nuovo sotto il sole. Mercedes davanti a tutti dopo le prove libere 1 del Gran premio del Bahrain 2014, con Hamilton che stacca Rosberg e Alonso, quasi sorprendentemente terzo con un ritardo che, al momento, è inferiore ai 4 decimi. Decisamente più indicative saranno le prove libere del pomeriggio, che andranno in scena con una temperatura molto inferiore e le luci a illuminare la pista. Nella top ten svettano le vetture motorizzate Mercedes, a eccezione di Alonso, Raikkonen (sesto), Kvyat e Vettel. Il campione del mondo in carica non ha impressionato, e chiude a più di 1″8 da Hamilton.
Un dato chiaro è emerso immediatamente: l’alta velocità massima delle Mercedes, con 322 orari sul dritto. Alonso, per dare un’idea, si è fermato a 308 km/h. Ed è proprio nei tratti più guidati, nel T2, che lo spagnolo marca lo stesso parziale di Hamilton, sfruttando forse anche un carico aerodinamico superiore della F14 T. Seguite QUI in diretta il secondo turno di prove libere.

Guarda il video e leggi l'articolo

GP Malesia F1 2014, gara: Hamilton domina a Sepang, Alonso ancora quarto [FOTO]

cover of 139626051407053393ea211266

Ruggisce Lewis Hamilton a Sepang. Il Gran premio di Malesia 2014 è suo, dalla prima curva alla bandiera a scacchi l’inglese non ha avuto rivali. Dominio assoluto, con una Mercedes che porta sul podio anche Nico Rosberg, per quella che è la prima doppietta dell’anno. Brilla anche Sebastian Vettel, ottimo terzo con una Red Bull che consuma tanto carburante, ma il tedesco ci prova, attacca, senza riuscire mai a impensierire Rosberg. Era ottima anche la gara di Ricciardo, davanti ad Alonso autorevolmente, prima che un pit-stop sbagliato ne rovinasse gli sforzi. E la Ferrari? Alonso mette in tasca un’altra quarta piazza, buona ma non eccellente, visto chi c’è davanti e soprattutto guardando anche al risultato di un superlativo Nico Hulkenberg, quinto su Force India. Gran premio di Malesia sfortunato per Raikkonen, costretto nelle primissime battute a un cambio gomme dopo la foratura causata da un contatto con Magnussen.
Nella top ten trovano spazio Button, sesto, Massa, Bottas, Magnussen e un consistente Kvyat. Tante polemiche in casa Williams, dove hanno chiesto a Massa di cedere la posizione a Bottas, una scena già vissuta dal brasiliano per troppe volte in Ferrari.

Guarda il video e leggi l'articolo

GP Malesia F1 2014, qualifiche: Hamilton in pole, Vettel re con la pioggia [FOTO]

qualifiche GP Malesia F1 2014

Due su due. Lewis Hamilton si prende la pole position nel Gran premio di Malesia 2014, qualifiche bagnate, rinviate di 50 minuti a causa del nubifragio che si è abbattuto su Sepang prima della sessione. L’inglese della Mercedes ha dovuto lottare per agguantare la prima posizione, merito di un Sebastian Vettel che sfodera la sua classe e con un Red Bull sulla carta inferiore riesce a fermarsi a 5 centesimi di ritardo.
Gran giro anche per Fernando Alonso, quarto dietro a Rosberg, che solo negli istanti finali gli strappa la terza posizione. Sono emersi i big, a prescindere dalla monoposto e le prestazioni di Ricciardo (quinto) e Hulkenberg (settimo) meritano i complimenti per come hanno gestito la qualifica.

  • qualifiche GP Malesia F1 2014 - 51
  • hamilton qualifiche gp malesia
  • qualifiche gp malesia pitlane ferrari
  • qualifiche gp malesia 2014, pioggia
  • sepang, qualifiche gp malesia
Guarda le foto e leggi l'articolo

GP Malesia F1 2014, prove libere 1: Hamilton in testa, Raikkonen lo marca stretto [FOTO]

prove libere GP Malesia F1 2014

Lewis Hamilton e Kimi Raikkonen si prendono la scena nelle prove libere 1 del Gran Premio di Malesia 2014. Ancora una Mercedes in testa, ma la Ferrari è molto vicina, a pochi decimi con il finlandese. Se le frecce d’argento si fanno notare un po’ in tutti i settori, la rossa dà il meglio di sé nella parte guidata, quella centrale con i curvoni veloci: buon segno. Manca Fernando Alonso all’appello, a causa di un errore di guida in quello che doveva essere il giro in cui cercare il tempo con gomme dure nuove. Rosberg, Button e Magnussen completano la top five, e sono tutti piuttosto raccolti, in una manciata di decimi, mentre le due Red Bull restano a guardare in settima e 12ma posizione. Continuano i guai per la Lotus, ferma in pista con entrambe le monoposto. La seconda sessione dovrà dare conferme su questi primi valori in campo espressi nel venerdì di Sepang.

  • prove libere GP Malesia F1 2014
  • hamilton prove libere gp malesia 2014
  • ferrari prove libere gp malesia 2014
  • mclaren prove libere malesia 2014
  • gutierrez prove libere malesia 2014
Guarda le foto e leggi l'articolo

GP Australia F1 2014, qualifiche: Hamilton in pole, Ricciardo stratosferico [FOTO e VIDEO]

Qualifiche GP Australia F1 2014

Era l’uomo che tutti si aspettavano di trovare in pole position nelle qualifiche del Gp d’Australia 2014, e Lewis Hamilton non delude. Al termine di una lotta sul bagnato con il compagno di team Rosbeg, l’inglese riesce a spuntarla per tre decimi. Ma c’è Ricciardo alle sue spalle. L’australiano fa un debutto stratosferico, su una Red Bull che fino agli ultimi test non andava e oggi arriva, invece, davanti a Rosberg, terzo e deluso per una pole che sentiva alla sua portata. Qualifiche corse sul bagnato, che premiano Magnussen quarto e le Toro Rosso. La Ferrari? Quinta con Alonso, dopo una scelta non azzeccata, con gomme intermedie quando tutti giravano sulle full wet. Raikkonen non accede nemmeno alla Q3, a causa di un errore e un contatto a muro negli ultimi istanti delle qualifiche.
La top ten è completata da Vergne, Hulkenberg, Kvyat, Massa e Bottas.

  • Qualifiche GP Australia 2014
  • Hamilton pole position
  • Qualifiche GP Australia 2014 - 2
  • Qualifiche GP Australia 2014 - 3
  • Qualifiche GP Australia 2014 - 4
Guarda le foto e leggi l'articolo

GP Australia F1 2014, prove libere 2: Hamilton comanda, Ferrari in chiaroscuro [FOTO e VIDEO]

Preparativi per il Grand Prix Formula One Australia 2014

Al termine delle prove libere 2 del GP d’Australia 2014, sono le due Mercedes a guardare tutti dall’alto. Hamilton meglio di Rosberg, staccato di pochi centesimi, mentre in terza posizione si piazza Alonso, attardato di circa mezzo secondo, dopo che al mattino aveva ottenuto il miglior tempo. Qualche problema in più per Raikkonen, buon settimo assoluto ma a 1″2 da Hamilton. Il finlandese non è riuscito a effettuare la simulazione di partenza dai box, stallando al termine della corsia, poi, passato sulla simulazione gara, ha faticato più del compagno di squadra a trovare il ritmo.
Il campione del mondo in carica si trova al quarto posto e precede Button e Ricciardo. Completano la top ten Bottas, Magnussen e Hulkenberg. Proprio la simulazione gara ha dato indizi importanti sul dove si trovano i vari team: Mercedes irraggiungibile, a sorpresa un Vettel che gira meglio di Alonso e una Williams che, almeno con Bottas sembra posizionarsi subito dietro. Nel pacchetto di mischia c’è anche la McLaren.

Leggi l'articolo

F1 2014, Test Bahrain quarta giornata: Hamilton in forma, la Williams pure [FOTO]

Test Bahrain F1 2014, giornata 4

Si chiudono con il miglior tempo di Lewis Hamilton i test in Bahrain. Quattro giorni che hanno svelato le carte di tanti protagonisti e dato un’idea concreta delle potenzialità di ciascun team. Non fa il record assoluto l’inglese della Mercedes, fermandosi a 2 centesimi dal tempo di Massa, ottenuto nella penultima giornata. Ed è proprio la Williams a convincere maggiormente. Basti pensare che l’unico stop in 12 giorni di test l’ha sofferto oggi Bottas, rimasto fermo sul rettilineo di partenza, con il motore V6 al termine della sua vita utile. E’ velocissima la FW36, tanto da rivaleggiare a tu per tu con le frecce d’argento che hanno sofferto una mattinata tribolata nel box, causa un cambio che continua a dare preoccupazioni: poco prima della pausa pranzo la W05 è riuscita a scendere in pista e girare bene.
Un altro sorvegliato speciale era Alonso, al quale si chiedeva di mostrare il potenziale della rossa. Una F14 T parzialmente azzoppata, con qualche problema di troppo che l’ha costretta a lungo ai box nella prima metà giornata, oltre a uno stop in pista prontamente risolto. La velocità è quella buona per diventare il terzo team dopo i due motorizzati Mercedes appena elencati, sperando che in gara lo 056 beva meno degli altri e assicuri un ritmo più sostenuto sull’intero arco del gran premio.

  • hamilton mercedes test f1 bahrain
  • bottas williams test f1 bahrain
  • alonso ferrari test f1 bahrain
  • grosjean lotus test f1 bahrain
  • sutil sauber test f1 bahrain
Guarda le foto e leggi l'articolo

GP Corea F1 2013, prove libere 2: Hamilton ancora al top, Lotus gran ritmo gara

Mondiale F1 2013 GP Corea del Sud

E’ il mattatore del venerdì a Yeongam. Lewis Hamilton conquista i due turni di prove libere con il miglior tempo davanti a Vettel anche nella seconda sessione. Frecce d’argento velocissime, come conferma il terzo posto di Rosberg. Non c’è stato il dominio di Singapore da parte della Red Bull, in forma sì ma non in grado di ammazzare la gara. Tanto più considerando le prestazioni sul long run, che hanno messo in mostra una grandissima Lotus, forte sia con Raikkonen che Grosjean, con gomme medie e supermorbide. E la Ferrari? Prestazioni allineate agli altri con le gomme medie, meno bene le supermorbide, mentre per la qualifica prevedibilmente ci sono 2-3 decimi dalla pole position. Il tempo per migliorare ancora c’è tutto e si annuncia un week end più serrato di quelli visti recentemente. Sempre che non arrivi la pioggia a ridisegnare i rapporti di forza odierni.

Leggi l'articolo

GP Corea F1 2013, prove libere 1: Hamilton-Vettel, incidente per Raikkonen

GP Corea F1 2013, prove libere

AP/LaPresse

Lewis Hamilton, poi Vettel. Si chiudono così le prove libere 1 del Gran Premio di Corea 2013. Sessione caratterizzata da un lungo stop iniziale, a causa della pista molto sporca, poi tutti al lavoro per cercare il miglior assetto. Subito in palle le Mercedes e le Red Bull, mentre Alonso ha dimostrato che la Ferrari c’è nel T1 ma deve lavorare ancora nei settori più guidati. Foratura per Massa, che ha potuto girare con regolarità solo nell’ultimo quarto d’ora. Da segnalare anche un brutto incidente per Kimi Raikkonen, andato contro le barriere all’ultima curva, per un sovrasterzo improvviso. Alle 7:00 il via alla seconda sessione, sempre in diretta su Derapate.

  • GP Corea F1 2013, prove libere - 27
  • GP Corea F1 2013, prove libere - 01
  • GP Corea F1 2013, prove libere - 02
  • GP Corea F1 2013, prove libere - 03
  • GP Corea F1 2013, prove libere - 04
Guarda le foto e leggi l'articolo

GP Singapore F1 2013, prove libere 1: Hamilton detta il ritmo, quante novità in Ferrari!

GP Singapore F1 2013, anteprima

AP/LaPresse

E’ il casco di Lewis Hamilton a brillare nella notte di Singapore, dopo le prove libere 1. Il pilota Mercedes ha autorevolmente dettato il ritmo per tutta la sessione, tenendo Webber a distanza di sicurezza, quasi 4 decimi, seguito da Vettel, Rosberg, Raikkonen. E la Ferrari? Indietro Alonso e Massa, con lo spagnolo settimo a 1″2 di distacco. Tanto lavoro da portare avanti e diverse novità aerodinamiche introdotte sulla F138, tutte da valutare: al pomeriggio ne sapremo di più sulle chance della rossa di ben figurare su una pista da alto carico aerodinamico. Tribolate le prove in Lotus, dove Grosjean è rimasto fermo a lungo per problemi allo sterzo.

  • GP Singapore F1 2013, anteprima - 64
  • GP Singapore F1 2013, anteprima - 99
  • Gp Singapore F1 2013, giovedì Marina Bay (13)
  • Gp Singapore F1 2013, giovedì Marina Bay (8)
  • Gp Singapore F1 2013, giovedì Marina Bay (6)
Guarda le foto e leggi l'articolo

GP Monza F1 2013, risultati prove libere 1: Hamilton sugli scudi, Alonso subito dietro [FOTO]

GP Monza F1 2013, prove libere

Lewis Hamilton firma il miglior tempo nelle prime prove libere del Gran Premio d’Italia 2013 a Monza. E’ lotta serrata, con la Ferrari di Alonso staccata di appena 35 millesimi, seguito da Rosberg, Vettel, Raikkonen, Perez e Button: quest’ultimo a meno di mezzo secondo.
La mattinata è trascorsa con le valutazione aerodinamiche sui nuovi componenti, specialmente sulla rossa, che ha sperimentato due alettoni anteriori diversi. Buone sensazioni quelle che lascia trasparire la F138, equilibrata alla Ascari e in Parabolica. Al pomeriggio avremo un quadro più chiaro, quando si proveranno le gomme medie.
La palma di pilota più veloce in assoluto se la dividono James Calado (Force India) e Daniel Ricciardo (Toro Rosso), autori di 339 km/h alla staccata della prima variante.

  • hamilton, monza 2013
  • raikkonen, monza 2013
  • lotus, monza 2013 hashtag
  • Di Resta, monza 2013
  • hulkenberg, monza 2013
Guarda le foto e leggi l'articolo
Seguici