Valentino Rossi, bordata dell’amico Agostini: “E’ ora di smettere”

Valentino Rossi, bordata dell’amico Agostini: “E’ ora di smettere”

MotoGp Qatar 2012 prove libere

Dopo il disastroso primo Gran Premio del Qatar 2012 e l’imbarazzo di vedere la Ducati e Valentino Rossi lottare con le moto clienti e con le CRT, le esternazioni del pesarese a fine gara hanno fatto esplodere un caso a Borgo Panigale ed una serie di dubbi nei tifosi più accaniti del Dottore e della Rossa della MotoGP. Tra le curve di Losail il 9 volte campione del mondo ha corso probabilmente la gara peggiore della sua intera carriera, chiudendo decimo ed ultimo delle GP12, e l’ha condita con un pesante sfogo conto la Ducati in diretta televisiva. In questo momento delicato anche le dichiarazioni della leggenda Giacomo Agostini che allude ad un Rossi avviato verso fine carriera e privo di motivazioni.

Prima gara della MotoGP 2012, a Losail e prima grande delusione per i tifosi della Ducati e di Rossi, relegati nelle posizioni di fondo della classifica.

Ma non finisce qui: lo sfogo di Valentino a fine gara ha avuto il merito di rigirare il coltello nelle pieaghe dei ducatisti, già provati da un 2011 orribile. Negli ambienti del paddock, in molti cominciano ad interrogarsi su quello che sarà il futuro di Rossi, che sembra rassegnato a vivere un’altra stagione da perdente con le motivazioni che cominciano a venire meno e a contribuire ad un ritiro del pluricampione delle due ruote.

Tra questi Giacomo Agostini, leggenda vivente del motociclismo che si augura, prima di tutto, che questo momentaccio sia solo passeggero. Ma allo stesso tempo, però, ha in un certo senso invitato il pesarese a cercare di capire se ha ancora la fame di vittorie di un tempo: “Ci si deve anche porre se per caso non sia arrivato il momentoche pensi non debba arrivare mai. E invece arriva, è successo a me, prima di me, dopo di me. Succede per tutti. Il problema è che il pilota non se ne accorge ed è difficile da capire. Io dico che un pilota è come un’arancia: si spreme, si spreme e alla fine si esaurisce. Dipende da quando hai iniziato, da come è stata la tua carriera, dai risultati. E’ arrivato questo momento? Ce lo chiediamo tutti e speriamo di no, che Valentino abbia ancora altri 2-3 anni di successi. Ma quando vedi gli altri piloti Ducati arrivargli davanti il dubbio ti viene”.

451

Segui Derapate

Gio 12/04/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Anonimo 12 aprile 2012 10:47

dal mugello 2010 non è più lui, poi il capo “falciato” a Simoncelli(fatalità) non è un bel periodo per il vale nazionale

Rispondi Segnala abuso
Roberto 12 aprile 2012 11:39

anonimo, cha cavolo dici! vedi che rossi nn ha falciato il capo di simoncelli, vedi meglio il video, forse hai bisogno degli occhiali. vedi prima di scrivere.

Segnala abuso
Bobobo 12 aprile 2012 18:48

mi sa che te hai il prosciutto sugli occhi oltre al video dove si vede benissimo che e’ valentino a staccare il casco a simoncelli con la ruota anteriore passandoci sul collo c’e’ anche una foto in rete dove si vede benissimo che la ducati di vale colpisce simoncelli tra spalle e collo…la moto sobbalza e si stacca il parafango anteriore….mentre collin colpisce la moto e il bacino del sic e infatti si cappotta….be per vale non e’ proprio un bel momento 2010 frattura 2011 ducati poco competitiva poi l’incidente con il sic storia finita con la ragazza….sfido chiunque ad essere al 100% mentalmente!!!

Segnala abuso
Anonimo 13 aprile 2012 11:18

infatti l’ho scritto tra parentesi..ahah che divertenti i flamer-troll di questo sito..intelligenti come una bradipo

Segnala abuso
Sistemo la Ducati in 15 minuti 12 aprile 2012 11:12

Gli unici che credono ed hanno creduto a questo finto fenomeno sono i turisti del motociclismo: i rossisti.
Leggete cosa ne pensa a riguardo Mario Lega:
http://m.motorionline.com/2012/04/11/motogp-intervista-esclusiva-a-mario-lega-che-parla-del-mondiale-appena-iniziato-e-della-crisi-rossi-ducati/#

Rispondi Segnala abuso
Valerulez 12 aprile 2012 11:21

si si infatti io vado al mugello da quasi 15 anni a fare “turismo”..te un lo so..ps ciao saponettelustre

Segnala abuso
Adriano Tesio
Adriano Tesio 12 aprile 2012 15:09

Ciò che esattamente è…

Segnala abuso
Gaddo
Gaddo 12 aprile 2012 17:34

“..l’inserimento delle CRT messe dalla Dorna solo per non far arrivare ultimo Rossi.. ”

questa caz*ata allucinante detta dal famoso pilota Mario Lega, se magari la “sparava” subito ad inizio articolo, mi risparmiavo la lettura delle prime 8 righe e chiudevo subito il link senza arrivare a metà.

1 titolo in 250 e nulla +, queste sono le persone che rosicano nei confronti di Rossi, non certo i suoi tifosi.

questi sono gli articoli che fanno capire a quali personaggi si aggrappano i finti tifosi di Stoner per dare contro a Rossi. Bleah !

Segnala abuso
Sistemo la Ducati in 15 minuti 12 aprile 2012 21:34

Scusate è che sono talmente scemo che non mi rendo conto di quello che dico.

Segnala abuso
Pizzaman46 13 aprile 2012 02:25

ma per favore,fate cagare!

Segnala abuso
Stefano 20 aprile 2012 13:05

Finto fenomeno ??? eheeeh , sei troppo forte …… e coem se uno vincesse per 90 anni e poi al 95esimo anno iniziasse a perdere e tutti quelli come te dicessero che per 90 anni era un finto fenomeno eheheh , sei troppo forte … ma senti una domanda seria , almeno tu credi a ciò che dici ? :)

Segnala abuso
99 12 aprile 2012 11:29

che tipo di ( AMICO ) è??? deve dare la forza ad amico per combattere non suggerisce a smettere…ma daì !!!

Rispondi Segnala abuso
Sistemo la Ducati in 15 minuti 12 aprile 2012 12:09

Visto che sta crollando il castello di carta e di finzione che l’individuo ha creato negli anni, Agostini gli suggerisce giustamente di andarsene finche non è crollato del tutto (tanti boccaloni ci credono ancora nonostante la palesazione del suo reale valore).

Segnala abuso
Jem 12 aprile 2012 12:55

Rispondo a questo sopra che parla di castello di carte… Ma nove campionati vinti sono anche quelli di Carta? Ma per favore, la ducati fa pena!!… Chiudete quella fabbrica che fa vergognare l’italia.

Segnala abuso
Sistemo la Ducati in 15 minuti 12 aprile 2012 14:59

Quando c’era sopra Stoner invece era una moto truccata con serbatoi non regolamentari vero?
Quanto siete pagliacci.

Segnala abuso
Andrea 13 aprile 2012 08:20

per Jem…

si vede che hai una vespa 50 per dire quello che hai detto…. :-)

Segnala abuso
Anonimo 13 aprile 2012 11:22

Quando c’era sopra stoner era la miglior moto ed è andata a peggiorare di anno in anno

Segnala abuso
Sistemo la Ducati in 15 minuti 13 aprile 2012 12:33

Quando c’era sopra Stoner la Ducati ha fatto record di podi, poles e vittorie.
Quando c’era Stoner sopra la Ducati ha investito un millesimo di quello che ha investito per Rossi.
Le ducati vecchie vanno meglio della super ducati, super costosa di Rossi.

Segnala abuso
Lucio 12 aprile 2012 12:07

Mi sembra assurdo affermare cose del genere, è impossibili ke un pilota ke sia Vale o qualsiasi altro da un giorno all’altro non sa più giudare la moto, qst problemi sono iniziati dal giorno successivo all’ultima gara con la Yamaha, da quando e’ salito su stò cancello, stessa cosa x Hayden e compagnia bella ed è un dato di fatto non un’idea o un pensiero, quindi non è che è arrivato il tramonto x la Ducati che non riesce + a fare una moto decente? La MotoGP non è l’SBK con il regolamento creato insieme a Ducati, qst è un’altro mondo quindi se hai le palle e le capacità di creare un mezzo competitivo ok altrimenti ritirati e nn inguaiare i piloti, voglio vedere ki altro riuscirà a far viaggiare quel cesso se nn seguono le indicazioni giuste.

Rispondi Segnala abuso
Andrea 12 aprile 2012 12:15

mi dispiace ma… chi sa guidare una Ducati sa guidare tutte le altre…

Rispondi Segnala abuso
Andrea 12 aprile 2012 12:25

molti dimenticano che quando valentino andò via dalla Honda per portarla dovè ora sono passati diversi anni… e senza Valentino… se vogliamo tutto e subito allora lasciamo stare…

Rispondi Segnala abuso
Costa 12 aprile 2012 12:58

vale ha preso la moto di doohan e poi la yamaha di biaggi che nn erano esattamente le ultime del lotto, prima ancora usava le aprilia ufficiali, questo per dire che se la base è buona è “semplice” migliorarla, ma quando si parte da zero come ora le cose cambiano, rossi è senza dubbio un campione, (io nn lo tifo, tifo ancora biaggi), ma anche gli ingegneri non sono ****i e sanno il fatto loro

Segnala abuso
Jem 12 aprile 2012 12:52

si é ora di smetterla ma con la ducati, c’è Vale ancora per tanto

Rispondi Segnala abuso
Costa 12 aprile 2012 13:01

“si é ora di smetterla ma con la ducati, c’è Vale ancora per tanto” ma magari anche il contrario

Segnala abuso
Mrt 12 aprile 2012 13:21

Agostini chi? a si quello che partiva primo e arrivava primo perchè aveva la moto 1000 volte superiore agli avversari..ma fatemi il piacere,sto vecchio ha un invidia.

Rispondi Segnala abuso
Vallelunga
Vallelunga 12 aprile 2012 13:59

Sarai, sicuramente un pischello o uno con la memoria cortissima, Agostini è il più grande pilota di moto italiano di tutti i tempi; quando il tuo rossi riuscirà a battere i record di Ago allora sarà lui il migliore….. ma ho molti dubbi che ci riuscirà.
Prima di scrivere s.t.r.o.n.z.a.t.e pensaci 2 volte.

Segnala abuso
Andrea 12 aprile 2012 14:43

per Mtr

allora possiamo dire lo stesso di Vale…

Segnala abuso
Billy+the+Kid 12 aprile 2012 14:58

…per come la penso io, quando parla un Pilota Motociclistico di quegli anni, chiunque esso sia, fosse anche quello che è arrivato sempre ultimo, tu devi ascoltare in silenzio e tributargli un Religioso Rispetto, perchè correre in moto in quegli anni, significava, per come erano le condizioni di sicurezza, rischiare anche nella più ****a delle scivolate, se ti andava bene, mesi di Ospedale, e se ti andava male… …lasciamo perdere.

Questa gente correva il Tourist Trophy, ….ovvero oltre 2 ore di corsa, su strade normali, fra cunette, muri, case, segnali stradali, alberi, gente assiepata, magari pure galline razzolanti, ad oltre 170 km/h di media.

Io la penso così, aldilà dell’eccellente mezzo di cui Agostini disponeva e che ha egregiamente condotto.

Segnala abuso
Checca Stoner 12 aprile 2012 20:57

Se anche Rossi potefa fare 2 gare per weekend xnche lui ora svrebbe superato agostini! Basta moltiplicare i numeri di Rossi x due

Segnala abuso
Sistemo la Ducati in 15 minuti 13 aprile 2012 08:53

Coniglio com’è the yellow clown, non avrebbe mai corso al TT.

Segnala abuso
Vallelunga
Vallelunga 12 aprile 2012 13:51

Valentino Rossi = Felipe Massa

Rispondi Segnala abuso
Gianni 12 aprile 2012 14:18

le moto che ha avuto valentino son sempre state le migliori ed eran vincenti.quando è andato in yamaha si è preso tutti gl ingegneri honda,a inizio campionato quella moto era un honda con stemma yamaha.vogliam parlare di chi ha battuto?biaggi con yamaha che da anni nn vinceva e lui sul honda ufficiale plurivittoriosa di dohaan,un gibernau con honda gresini,un mccoy con yamaha super privata,lorenzo inizio carriera e stoner con una ducati e meta campionato a casa dallo psicologo…stoner con la stessa moto(di hayden) dava 7 decimi nei test di jerez a hayden,rossi meno di due per poi prenderle in gara.gl han fatto provare 6 telai diversi,ha voluto il deltabox xche burgees nn sapeva dove mettere lemani sul traliccio….e adesso da colpa alla ducati!!ma ti stà davanti hayden e barbera fai silenzio mito nato dalle circostanze,son finiti i tempi dove correvi con l honda ufficiale e battevi(con fatica)un gibernau/gresini(terza guida honda ai tempi di dohaan e ukawa relegato alla bicilindrica sperimentale )

Rispondi Segnala abuso
Gianluca loves Ferrari & Michael Schumacher
Gianluca 12 aprile 2012 14:33

Non credo che Rossi debba ritirarsi subito, o meglio: potrebbe anche farlo con tutto quello che ha vinto, tuttavia 33 anni mi sembra un’età un pò troppo prematura per appendere il casco al chiodo.
Se dovesse andare via dalla Ducati potrebbe passare in SBK come hanno fatto (con ottimi risultati) Biaggi, Checa e Melandri quando hanno visto che ormai in MotoGP per loro non c’era più posto.
Il passaggio alle derivate di serie ha fatto bene alla loro carriera: lo stesso potrebbe accadere per Valentino Rossi.
Concordo con chi dice che dopo l’incidente del Mugello 2010 non è più lui: anche se nella gara in cui rientrò, al Sachsenring, sfiorò il podio (arrivò quarto a pochi decimi da Stoner, terzo) da quando è tornato ha vinto una sola gara nonostante nel 2010 la Yamaha fosse nettamente la moto migliore del lotto.
Poi dall’anno scorso c’è stato il calvario in Ducati che ormai tutti conosciamo…

Rispondi Segnala abuso
Fausto 12 aprile 2012 16:15

Leggo spesso che Vale ha vinto perché aveva le gomme apposta, perché aveva la moto fatta solo per lui, perché truffava ecc.. Ma allora mi chiedo, tutti quelli che hanno corso e hanno investito soldi nella moto gp in quegli anni sono tutti degli ****i visto che tanto sapevano che doveva vincere lui perché portava pubblicità? Perché è da ****i correre sapendo che tanto deve per forza vincere un altro; a meno che Vale non abbia vinto per meriti suoi! Altrimenti non è Vale ad aver sbagliato, ma gli altri visto che avrebbero benissimo potuto correre in altre categorie se sul serio la moto gp fosse stata truccata, piuttosto di investire soldi e carriere inutilmente su di essa! E ci tengo a precisare che non sono tifoso ne di Vale, Stone, Biaggi o chi altro, non me ne frega proprio niente di loro, perché il ragazzo per cui tifavo si è spento quel 23 ottobre… Il mio se volete è solo un quesito che attende risposte.
SIC SEMPRE NEL CUORE!!!

Rispondi Segnala abuso
Gaddo
Gaddo 12 aprile 2012 17:49

Vallelunga, ti ricordo che ai tempi di Agostini si correva anche in 2 classi differenti contemporaneamente e lui ha vinto 10 mondiali in 5 anni, dal ’68 al ’72 compreso, più gli altri.

Oggi si fanno quasi il doppio delle gare, sarebbe improponibile.

Non si può certo usare questo “metro” di paragone per dire chi è il + forte, ovvero il numero di mondiali vinti.

Rispondi Segnala abuso
Ahahahahahahahahahahahahah 12 aprile 2012 23:05

Allora facciamo il rapporto tra i GP vinti e quelli disputati:
AGOSTINI: 123 su 162 –> 75,9%
ROSSI: 105 su 259 –> 40,5%
quindi Ago supera abbondantemente Rossi.

Segnala abuso
Gaddo
Gaddo 13 aprile 2012 14:12

o senò usiamo il vostro metodo di valutazione:

gomme speciali, mille investimenti, agevolazioni, regole apposite……

ma valgono solo per Rossi, per gli altri solo meriti.

Andate in cu*o va là.

Segnala abuso
Ahahahahahahahahahahahahah 13 aprile 2012 14:25

Gaddo, cos’è, davanti ai numeri che dicono la verità vai in crisi? Forse non sai contare, facciamo un esperimento, completa la sequenza: 1,2,3,4,…

Segnala abuso
Gaddo
Gaddo 13 aprile 2012 21:07

a voi ne basta uno per andare in crisi, il 9.

prima esaltate Stoner, ora Agostini, fra un pò penso Lorenzo, va bene chiunque arrivi davanti a Rossi.

poverini siete, poverini rimarrete.

Segnala abuso
Ahahahahahahahahahahahahah 14 aprile 2012 01:39

Gaddo. Io ho sempre e solo tifato Troy Bayliss. Vedo che continui a evitare il discorso sui numeri sparando insulti a raffica. Bene, contento te..
Anzi, io che sono un Signore (a differenza tua), e so ammettere i miei errori, ammetto che ho sbagliato a riportare un dato e ora correggo:

Allora facciamo il rapporto tra i GP vinti e quelli disputati:
AGOSTINI: 123 su 190 –> 64,7%
ROSSI: 105 su 259 –> 40,5%

Ma il risultato non cambia: Ago straccia abbondantemente Rossi.
Ora continua pure a insultarmi, dimostrando il livello intellettivo medio del Rossista. Perchè penso che rispondermi nel merito per te sia moooooolto difficile.

Segnala abuso
Riccardo 12 aprile 2012 19:31

Livello altissimo,
la Ducati è competitiva sicuramente più dell’anno scorso, il lavoro è ancora tanto anche perchè gli altri non stanno a guardare, certo un Barberà che con la GP 0 (prima versione della GP12) da’ un secondo intero al miglio giro del Vale …. Valentino è stufo di lavorare e non vedere i frutti, lo sfogo ci sta ma noi tifosi ci aspettiamo lo stesso che lui spinga al massimo e sicuramente lo farà !! Visto che ci sono test liberi ci si chiede perchè non ne approfitta….

Rispondi Segnala abuso
Tonio78
Tonio78 13 aprile 2012 15:12

Lui domenica x svagarsi farà una gara di endurence con una ferrari insieme al suo grande amicone UCCIO,e non i test……..

Segnala abuso
HUTCH88 12 aprile 2012 19:38

Scusate l’OT ma ho letto che Capirossi si occuperà dello sviluppo delle BMW safety-car, mi domando perchè non facciano delle SAFETY-MOTO???

E spero che le noiosissime qualifiche delle MotoGP vengano cambiate seguendo l’esempio delle qualifiche ad eliminazione della F1 e delle SBK…

Rispondi Segnala abuso
Ahahahahahahahahahahahahah 12 aprile 2012 23:11

Secondo me è per un fatto di visibilità. Un’auto con dei lampeggianti è più visibile (e non c’è il rischio che scivoli), al contrario di una moto. Ma è solo una mia opinione..

Segnala abuso
Camerlingo Luigi
Camerlingo Luigi 12 aprile 2012 21:26

Rossi finito? se voleva smettere e non aveva motivazioni se ne stava in yamaha e non in ducati..Lui in ducati è venuto per vincere….ma anche Melandri era a fine carriera? eppure ha 29 anni e correva qualche anno fa in ducati…La verità è che la ducati è una moto di merxa….tutto qua…
la perfezione non esiste e forse anche Rossi ha fatto qualche errore ma dire che è finito è assurdo…anche perchè se non avesse le motivazioni non continuava in ducati…e poi nel 2010 con una sola gamba vinceva e dopo alcuni mesi faceva 10…mi sembra una caduta esagerata…tutti i campioni passano dalla vittoria al podio per poi chiudere con la decima posizione…questo è il cammino di un pilota…ma passare dal primo all’ultimo mi sembra esagerato….Capirossi per capirci

Rispondi Segnala abuso
Ahahahahahahahahahahahahah 12 aprile 2012 22:58

Rossi non è andato in Ducati per la sfida, ma per i $$$$$$$$$$$$$.

Segnala abuso
Tonio78
Tonio78 13 aprile 2012 15:39

Rossi non è finito,lui si è fatto dei presupposti:1 vado in ducati e ci provo,se vinco il mondiale tutto merito mio che ho portato a rivincere il mondiale a ducati.2 se non riesco è colpa di Ducati che non anno saputo darmi una moto conpetitiva.3 io ci ho provato non ho niente da perdere tanto io sono il 9 VOLTE CANPIONE DEL MONDO “VALENTINO ROSSI” “THE DOCTOR” “LA LEGGENDA”.4 in YAMAHA non poteva rimanere xchè tutti credono ke il mondiale vinto da LORENZO è solo frutto dell’infortunio del MUGELLO e una sconfitta a parità di moto avrebbe messo dei punti interrogativi.

Segnala abuso
Camerlingo Luigi
Camerlingo Luigi 12 aprile 2012 23:32

I soldi? vedi che per Rossi è l’ultimo dei suoi problemi visto e considerato che non ne avrà mai….buttare la sua carriera solo per soldi e a 32 anni è solo da pazzi…lui nel 2010 era il numero uno e quindi la ducati era per chiudere il cerchio vittorioso….honda, yamaha e ducati…ma ripeto, la ducati è una moto di merxa….Cmq prima di parlare leggetevi l’articolo di Capirossi su Rossi: prima che qualcuno possa giudicarlo dovrebbe provare a vincere quello che ha vinto Valentino e poi se ne puo’parlare…altrimenti chiudete il becco invidiosi.

Rispondi Segnala abuso
Ahahahahahahahahahahahahah 13 aprile 2012 09:14

Allora, se i soldi per lui non contano, perchè non rinuncia al suo stipendio per investirlo nello sviluppo della moto?

Segnala abuso
Latticino stoner 12 aprile 2012 23:39

@ Sistemo la ducati….
Hai sbagliato categoria:questa è la moto gp!! Il tuo Pupazzo con il n3,vaneggia in sbk!! Ciao.

Rispondi Segnala abuso
Sistemo la Ducati in 15 minuti 13 aprile 2012 11:23

Non sono biaggista, ma noto con piacere che rosikate da matti.
D’altra parte 2 secondi da Stoner sulla stessa moto non li cancellerà mai nessuno cari pagliacci.

Segnala abuso
Sistemo la Ducati in 15 minuti 13 aprile 2012 11:27

Anche il secondo preso da Hayden e la paga presa da Abrham / Barberà sulla moto vecchia non li cancellerà nessuno.

Segnala abuso
Sistemo la Ducati in 15 minuti 13 aprile 2012 11:26

Carmelingo, Rossi è scappato da Yamaha perchè appena hanno dato lo stesso trattamento a Lorenzo, Rossi ha preso grandissime legnate e sapeva benissimo di essere ampiamente inferiore a lui, stessa cosa per Stoner.
E ai pagliacci rossisti anticipo: se era così forte come mai ha impedito a Stoner di arrivare in Yamaha? Come mai ha cercato di impedire a Lorenzo di arrivare in Yamaha?

Rispondi Segnala abuso
Sistemo la Ducati in 15 minuti 13 aprile 2012 21:33

@carmerlingo
Ti faccio le mie scuse perchè sono un povero cog…. mangia letame e l’educazione non so neanche cosa sia.Tra l’altro sono anche un ladro di nomi e a volte mi faccio pena da solo. Scusami ancora

Segnala abuso
Camerlingo Luigi
Camerlingo Luigi 13 aprile 2012 12:18

Non ha impedito nulla, infatti lorenzo è venuto in yamaha.
Pagliacci rossisti? impara l’educazione e stai calmo con le parole perchè stiamo solo esprimendo un nostro pensiero…
Ritornando al tuo commento ti dico che Rossi nel 2010 aveva una gamba rotta ma ha vinto lo stesso una gara….Lorenzo è l’unico erede di Rossi ma non l’ha mai battuto e questo lo sa pure lo spagnolo.
..quindi evitate di dire caxxate…Che Rossi sia in difficoltà è vero ma non solo per la ducati…
A volte contano tante cose e forse comincia ad avere paura dopo la morte del Sic…mi auguro che non sia così e soprattutto che la ducati faccia una moto decente…
Hayden e Barbera piu’veloci di Rossi? nel 2010 è arrivato prima Rossi e poi gli altri due…quindi una gara conta poco…e poi Rossi ha avuto problemi e ha dovuto recuperare..
Aspettiamo ancorqa un po’prima di dire che è finito…

Rispondi Segnala abuso
Tetsuya 13 aprile 2012 14:00

come lorenzo non l’ha mai battuto??? mi sa che ti sei perso un po’ di gare del 2009 e 2010!!!

Rispondi Segnala abuso
Camerlingo Luigi
Camerlingo Luigi 13 aprile 2012 14:20

No, non mi sono perso niente…..nel 2009 Rossi ha vinto il mondiale e umiliato Lorenzo proprio in Spagna all’ultima curva…Il 2010? beh semmai tu ti sei perso qualcosa….

Rispondi Segnala abuso
Sistemo la Ducati in 15 minuti 13 aprile 2012 14:39

Cremelingo, ma che ceppa vai dicendo?? (mi ripeto)
Nel 2010 Lorenzo era già in testa al mondiale quando Rossi si è fatto male alla gamba.
Il 2009 neanche va considerato visto che Lorenzo non aveva lo stesso trattamento di Rossi.

Rispondi Segnala abuso
Sistemo la Ducati in 15 minuti 13 aprile 2012 14:40

Ora un piccolo elenco per rinfrescare la memoria ai teleimboniti dalla Cricca Mediatica:
- Gli hanno fatto la Gp11, la Gp11.1, la Gp11.1 alluminio, la Gp0, la Gp12 fatta proprio come voleva lui e non va ancora bene ?
- Una volta quelli che si lamentavano che la moto non era come diceva il pilota o che aveva chattering li chiamavano piangina, e oggi ?
- Ma non era lui quello che guidava sopra i problemi ?
- La scusa della spalla è finita
- La scusa della gamba è finita
- La storia della Ducati sviluppata male da Stoner è finita
- Ai tempi la Ducati vinceva perchè l’elettronica faceva tutto da sola, per il serbatoio irregolare, per la velocità superiore in rettilineo
- Non era “facile vincere così” con quella moto ?
- Non sarà mica ancora colpa di Peter della Bridgestone…..
- Dov’è quello con 1 secondo nel polso ?
- Dove sono finiti i piloti che fanno un altro sport ?
- Ma Burgess non aveva detto che metteva la Ducati a posto in 18″, o intendeva mesi ?
- Ma Rossi non era il the Doctor, quello che toccando qualsiasi moto la rendeva vincente ?
- Ma non si era detto che senza The Doctor la Yamaha avrebbe perso la bussola perchè Lorenzo non sapeva sviluppare ? (stiamo notando)
- Alla fin fine mi sembra che domenica gli tirava molto il cuIo, ma non perchè arrivava secondo come quel rivale, ma perchè arriva ultimo……
- Ma non era lui che diceva che non è uno sport per fighette ?
- La Ducati non segue le sue indicazioni e lui non è un ingegnere, allora come mai in Yamaha lo sviluppo della moto invece era tutto merito suo, forse perchè ai tempi vinceva ?
- Come fa da ultimo pilota di una marca a dire che il mezzo va piano, prima stia davanti ad Hayden, Barbera e Abrham (non abbiamo detto Stoner o Lorenzo) e poi se ne riparli…..

Rispondi Segnala abuso
357magnum 14 aprile 2012 00:18

ti sei dimenticato “quello che diceva che il secondo è solo il primo dei perdenti”

Segnala abuso
357magnum 14 aprile 2012 16:30

la verità fa maaaaleeeeeeeeeeeeeeeeeeee
dai aspettiamo 2-3-4-5 gare bisogna dargli tempo di sviluppare la moto secondo le sue indicazioni…..
ma svegliaaaaaaaaaaaaaaaa

Segnala abuso
Gaddo 13 aprile 2012 16:30

prima Doohan, poi Swhantz, adesso Ago, tutti i più grandi di questo sport hanno deciso di dire veramente come la pensano e come lo hanno sempre pensato, ma non potevano/volevano dire!

Rispondi Segnala abuso
Tetsuya 13 aprile 2012 17:16

scusa camerlino ma nel 2009 e 2010 (senza contare le gare in cui rossi era infortunato) lorenzo è stato 16 volte davanti a valentino e 15 dietro.

Rispondi Segnala abuso
99 15 aprile 2012 12:03

Bravo Tetsuya, questa è risposta per quel cazxx che diceva Lorenzo vinto titilo grazie l’infortunio a Mugello di Rossi, adesso voglio vedere Rossi torna alla Yamaha ufficiale affianco Lorenzo e vedremo chi vincerà di più.

Segnala abuso
Camerlingo Luigi
Camerlingo Luigi 13 aprile 2012 20:48

e la gamba rotta? i gran premi non disputati? Lorenzo è l’erede di Rossi ma soffriva Rossi a livello psicologico…ha vinto nel 2010 ma non ha battuto Rossi…nel 2009 Rossi l’ha stracciato….

Rispondi Segnala abuso
Sistemo la Ducati in 15 minuti 14 aprile 2012 14:41

Carmelingo ma che ceppa vai dicendo?? (mi ripeto)
Come fai a credere ancora alle pagliacciate della pressione psicologica? Credi ancora a babbo natale?
Ripeto: Lorenzo ha battuto Rossi nonappena ha avuto lo stesso trattamento. TI E’ CHIARO IL SEMPLICE CONCETTO?

Segnala abuso
Sistemo la Ducati in 15 minuti 14 aprile 2012 14:42

E non dimentichiamoci che quello che voleva il muro e che alla fine è scappato dalla Yamaha è stato il clown, quindi la pressione la aveva lui semmai.

Segnala abuso
Camerlingo Luigi
Camerlingo Luigi 13 aprile 2012 20:51

e il 2008? beh quello è meglio che lo nascondiamo…vero?

Rispondi Segnala abuso
Sistemo la Ducati in 15 minuti 14 aprile 2012 14:43

Cremelingo, ma che ceppa vai dicendo?? (mi ripeto)
Nel 2008 manco avevano le gome uguali, che paragoni fai???

Segnala abuso
Tetsuya 13 aprile 2012 22:55

secondo me rossi non ha mai “umiliato” lorenzo, nel 2008 non avevano le stesse gomme, se confrontiamo tutti gli anni in cui hanno corso insieme c’è anche l’anno scorso, dove forse è lorenzo che ha “umiliato” rossi. infortuni ne hanno avuti entrambi in questi anni, non solo valentino. i gran premi non disputati non li ho contati, come sottolineato.
comunque io avevo solo commentato la tua affermazione che lorenzo “non aveva mai battuto rossi”, dicendo che in effetti lo ha battuto in pista più di una volta, anzi nei due anni in cui hanno corso insieme con la stessa moto e le stesse gomme, nelle gare che hanno disputato entrambi gli è arrivato davanti più volte di quanto non sia riuscito a fare vale.

Rispondi Segnala abuso
Gaddo
Gaddo 14 aprile 2012 03:14

Per ” Ahahahahahahahahahahahahah ” (il riso abbonda sulla bocca degli…. cosi dicono), vai su Wikipedia a vedere chi erano gli avversari di Agostini, per esempio dal 1968 al 72, in cui ha vinto 85 gp dei suoi 123 totali.

Jack Findlay, ben 3 gp vinti

Gyula Marsovszky, addirittura 1

Robin Fitton che manco compare se ci clicchi sopra..

Kelvin Carruthers, 7 gp vinti, occhio che era forte..

Godfrey Nash, altro “incliccabile”

Silvio Grassetti, il mio idolo da piccolo

Ginger Molloy, clicca anche qui ma niente, fortuna che è stato vicecampione del mondo nel 70 in 500.

Martti Pesonen, era o è finlandese, dicono facesse il boscaiolo per arrotondare..

Keith Turner e Rob Bron, 2° e 3° in 500 nel 71, anche qui fantasmi su Wikipedia, ancora se parla infatti.

Kurt-Ivan Carlsson, 3° in 350 nel 71, un altro da “Chi la visto?”

Li conoscevi tutti no ? delle leggende.

Ma soprattutto Agostini era l’unico a correre con la MV-Agusta, gli altri con moto come la Matchless, Linto, Benelli, Aermacchi, Metisse (cliccaci sopra e ti dice che è un film del ’33 !.. non sto scherzando).
Mancava solo la Peg Perego…

Poi nel 72 un altro italiano ha corso con la MV ed è arrivato a ridosso di Agostini in 500. Nel 73 Read era su un a MV e ha vinto il mondiale.
Nel 74, a 32 anni (Rossi ne ha 33 oggi), passato in Yamaha arriva 4°…..

Quando si dice i casi della vita.

Rossi vinceva perchè aveva avversari scarsi e moto + veloce degli altri?
Allora io dico la stessa cosa su Agostini.
Poi ripeto, in quegli anni si poteva, o meglio, era possibile correre in 2 classi contemporaneamente, oggi col cavolo.
10 titoli in 5 anni ? Grazie al caz*o !!

risponderti è stata veramente dura, sto sudando..

Ps. non sarò un “Signore” come te e non avrò il tuo “elevato” Q.I. , ma almeno oltre i numeri leggo anche il resto.

Rispondi Segnala abuso
Ahahahahahahahahahahahahah 14 aprile 2012 14:54

Gaddo, per forza gli altri non hanno vinto una mazza. Vinceva sempre Ago.
Ti chiarisco due concetti che forse ti sono scappati:
1.Io non stò dicendo che Ago fosse in una situazione peggiore di Rossi (dimmi dove l’ho detto?). Io dico che ENTRAMBI abbiano avuto nelle loro carriere sempre a disposizione il materiale migliore (nonchè aiuti da più parti). Quindi, a parità di condizione, Ago ha ottenuto ben più risultato di Rossi. PUNTO UNO.
2.La manetta dei 10 mondiali in 5 anni l’hai tirata fuori tu, è una tua ossessione, io ho sempre e solo parlato di rapporto tra GP vinti e GP disputati. E io non ho mai visto Rossi vincere TUTTI i Gp in cui ha partecipato per 4 anni consecutivi. Tu l’hai visto? Io no. PUNTO DUE.

Segnala abuso
Gaddo
Gaddo 14 aprile 2012 22:52

Stando al tuo paragone è come se Rossi per 4 anni avesse corso con la Hrc ufficiale, ma solo lui con questa moto, mentre tutti gli altri per es. con Suzuki, Kawasaki e Gilera.

Ma le cose non sono andate cosi.. e lo sappiamo.

Tu consideri solo le % senza rapportale ai contesti in cui correva Agostini e oggi Rossi, questa nel caso è la vera ossessione ed è la tua, non la mia.

Dimenticavo, i titoli vinti dai famosi piloti che ho elencato, riguardano la loro intera carriera, neanche dal ’68 al ’72, periodo in cui Mr. 15 titoli vinceva facile a ripetizione.

Segnala abuso
FabioRiccia 15 aprile 2012 21:54

sai… a quei tempi gli infortuni spesso non consistevano nel rompersi una gamba… spesso ci lasciavano le penne!
Gia’ questo dovrebbe essere sufficiente ad avere rispetto per quei piloti, che abbiano vinto 1 mondiale o 1 gara…

Segnala abuso
GIGGI_PLAYMOBIL
GIGGI_PLAYMOBIL 16 aprile 2012 14:03

non mi risulta che oggi sia vietato dal regolamento correre in due classi. o mi sbaglio?

Segnala abuso
Gaddo
Gaddo 17 aprile 2012 02:46

Fabio Riccia, vallo a dire ai familiari di Simoncelli Tomizawa e Lascorz che ora spesso ci si rompe “solo” una gamba.
Rossi al Mugello ha subito frattura anche esposta di tibia e perone, rischio infezione, nei casi + gravi te la amputano, mica niente sai…

Giggi, vatti a vedere quante trasferte fuori dall’ Europa si facevano ai tempi di Agostini e quante gare c’erano in un anno rispetto a ora, magari capirai perchè era + facile correre in due classi.

Oppure mi sbaglio, forse oggi a parte Rossi fanno tutti due campionati alla volta, anzi 3.

Segnala abuso
Seguici