Quanta benzina consuma una Formula 1?

Quanta benzina consuma una Formula 1?

Quanta benzina consuma una Formula 1?

Quante volte ci siamo chiesti quanto è il consumo di benzina per una monoposto di Formula 1? Diciamo che in media, secondo i dati forniti dalla Ferrari, con 1 litro di carburante si fanno 1,7 chilometri.

Se poi si vuole ragionare in Kg, possiamo arrivare a dire che con due chili di benzina si percorrono mediamente 4,5 Km e va precisato solo che molto dipende dal tipo di tracciato ed altri fattori specifici e contingenti.
La risposta, quindi, è ormai nota. Quello che ci interessa riportare qui, infatti, è altro.

Dalla famosa inchiesta sui consumi reali delle automobli di serie, sono partiti vari filoni di indagine. Uno di questi ha scoperto che alcune delle nostre vetture di tutti i giorni consumano tanto quanto le monoposto di Formula 1. Impossibile? Niente affatto.

Va detto che noi prendiamo i consumi delle macchine di F1 quando sono sottoposte a stress massimo, vale a dire con l’acceleratore sempre a tavoletta.
Se replicassimo quest’ultima situazione con vetture da comuni mortali, avremmo risultati sorprendentemente inquietanti.

Partiamo dal grave con degli esempi: Bmw X5 diesel fa 3,3 km/l, una Citroen Picasso 3,7, una Fiat Bravo 1400 4,2, una Mini Cooper 4,2, una Seat Leon 2000 3,2 o una Golf GTI 3,4.
Puntiamo diretti, poi, sul drammatico: vetture come l’Audi S6, la Maserati Quattroporte, Porsche e Corvette a caso, in 2 km hanno già fatto sparire un litro di benza dal serbatoio.

Ovviamente nessuno di noi viaggia sempre con l’acceleratore premuto al massimo, ma – fa notare Lorenzo Facchinetti della rivista Auto – è l’accelerazione la fase che fa andare schizzare i consumi, vale a dire la fase più diffusa per chiunque abiti in una città e debba confrontarsi ogni giorno con il traffico.

Sul tema è intervenuto anche Jarno Trulli. Il pilota italiano della Toyota ha spiegato il punto di vista opposto, evidenziando quanto sia, invece, importante per la Formula 1 ridurre i consumi:“Il consumo è importante anche per noi, soprattutto se si considera l’arco di un’intera gara. Ovviamente non possiamo lesinare sul gas…! Ma possiamo trovare delle mappature che ottimizzino i consumi”.

“In F1 si sta attenti ad ogni dettaglio e si cerca sempre di limare ogni millimetro, ogni millesimo e ogni milligrammo. Da noi il carburante si misura in Kg (leggi peso della vettura, ndr). In passato il consumo è stato molto più importante di adesso dove conta sì, ma solo fino ad un certo punto”.

Tornando alle vetture di serie, partendo dai casi limite e passando da quelli emblematici fino ai più comuni, ci sentiamo di fare solo una misera e banale considerazione di Boskoviana memoria, a bassa voce s’intende:“piede pesante fa portafoglio leggero”. Ma per sapere questo, non c’era bisogno di nessuna particolare indagine. Buon viaggio.

489

Fonte | repubblica.it

Segui Derapate

Sab 16/02/2008 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
JohnPetrucci84 17 febbraio 2008 13:31

bello questo articolo!!!!!Mi piace che finalmente qualcono dica che le F1 consumano un sacco e che di sicuro non sono un bell’esempio di ecologia,ma soprattutto che per consumare di meno basta non voler fare i èpiloti per la strada,o usare mezzi non inquinanti in città (leggi bicicletta)..come al solito piccole abitudini!
A buon intenditor poche parole…

Rispondi Segnala abuso
Dio 12 novembre 2009 00:42

john petrucci stai zitto

Rispondi Segnala abuso
Rooney 26 marzo 2011 11:52

Ma cosa vai blaterando?
I dati sui consumi sono letteralmente errati.
Consumo di una cayenne S medio: 6km/l testato personalmente.
E la cay e’ 4500 V6!!!!!!!!! nulla a che vedere della maserati!

Rispondi Segnala abuso
Seguici