F1, Ecclestone: GP d’India un successo!

F1, Ecclestone: GP d’India un successo!

bernie ecclestone gp india formula 1 2011

Bernie Ecclestone spara dichiarazioni entusiastiche sul primo Gran Premio in India della storia della Formula 1. Non c’erano dubbi al riguardo. Mi riferisco alle parole del patron del Circus. In realtà, a mio avviso, la considerazione corretta da fare è un’altra: cosa ha dato questa gara di speciale? Nulla. Nulla ad oggi. Lo spettacolo in pista è stato piuttosto limitato. Quantomeno nella norma. Gli spunti tecnici del nuovo circuito non hanno messo i team di fronte a nuove sfide se non qualcosa di sottilmente inedito. Il pubblico, 1,2 miliardi di persone, infine, resta ancora un potenziale da esprimere.

GP INDIA F1 2011. Parto dalla fine. Il pubblico indiano ha un potenziale interesse per la Formula 1 che può essere riscaldato, valorizzato e inglobato al 100% all’intero del Circus. India come Europa, Giappone o Sud America? E’ presto per dirlo. Se la patria di oltre un miliardo di persone, tra un quinto ed un sesto della popolazione mondiale, dovesse non fare la fine di Malesia, Singapore, Cina, Corea, Bahrain, Turchia, Stati Uniti (tribune semivuote), allora il circuito di Nuova Delhi, terrificantemente intitolato ad un certo Budda, avrebbe un senso. Diversamente, il lungo rettilineo, la lunga curva 10, i saliscendi, le possibilità di sorpasso più teoriche che pratiche, potranno tranquillamente andare presto nel dimenticatoio. Ripeto: ad oggi, il GP dell’India, dal punto di vista tecnico e spettacolare è un flop. Annunciato.

BERNIE ECCLESTONE.. Non la pensa così Mr. E né i vari team principal delle maggiori scuderie che, nell’impeto del momento, si sono sperticati in lodi agli organizzatori dell’evento. “Sono molto soddisfatto - ha dichiarato Bernie Ecclestonetemevo non riuscissero a completare i lavori. E’ stato fantastico vedere l’entusiasmo della gente che tre anni fa non sapeva neanche cosa fosse la F1″, ha aggiunto. Il pubblico presente ha sfiorato quota centomila. Non male.

380

Segui Derapate

Mar 01/11/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
caribe
Caribe 1 novembre 2011 11:39

Beh, lo spettacolo non sarà stato il massimo, però non mi sembra da bocciare totalmente. Il fatto è che a parte Hamilton-Massa e il trenino Sutil-Perez-Petrov non c’erano grandi lotte perché più o meno si era nell’ordine “giusto”. Certo, la solita curva lenta prima del rettilineo non aiuta, però aspetterei l’anno prossimo e un asfalto più pulito per dare un giudizio definitivo.

Rispondi Segnala abuso
Nico
Nico 1 novembre 2011 11:53

Di sicuro il successo non si è visto in pista, la corsa è stata estremamente noiosa.

Il successo è stoto il ricavo, cioè i soldi ecc.

Rispondi Segnala abuso
Metal20
Metal20 1 novembre 2011 11:54

Diciamo che tra tutti i circuiti di Tilke, probabilmente questo è stato tra i pochi ad avere almeno un abbozzo di spettacolo. Non sarà sicuramente il gran premio del belgio ma senza dubbio meglio di valencia e abu dhabi

Rispondi Segnala abuso
Nico
Nico 1 novembre 2011 11:55

stato ricavato*

Rispondi Segnala abuso
Lipu 1 novembre 2011 12:08

sì, ma vince sempre quel tedeschino…

Rispondi Segnala abuso
1 novembre 2011 13:33

E’un PURO SANGUE il Tedeschino,mettiti comodo il bello deve ancora arrivare ;) W VETTEL THE BEST/ RED BULL :-P

Segnala abuso
2 novembre 2011 12:30

Io vorrei sapere dove erano tutti i tifosi red bull fino a 2 anni fa quando non vincevano

Segnala abuso
2 novembre 2011 12:40

Con tu sorella :-P

Segnala abuso
1 novembre 2011 12:20

direi che il Gp ‘India è una caxxxa pazzesca… anche lo scenario era tristissimo. Ecclestone ormai con tutti i soldi che hai vai in pensione.

Rispondi Segnala abuso
Ferrari-Alonso
Ferrari-Alonso 1 novembre 2011 13:26

effettivamente mi ha un po’ deluso questo tracciato: dal punto di vista della guida, sembra abbastanza interessante ed impegnativo, però questo va a discapito dello spettacolo che doveva essere maggiore rispetto a quello che c’è stato, soprattutto con molti più sorpassi. invece abbiamo visto alonso non riuscire a superare webber (il sorpasso è avvenuto nel giro dei pit stop), nonostante fosse più veloce e questo proprio perchè la vettura che segue anche se si avvicina in rettilineo, viene disturbata dall’aerodinamica della vettura avanti nel tratto guidato e quello che si recupera nel primo settore, lo si perde negli altri due. per questo ricorda molto corea e cina, dove pure si trovano rettilinei lunghissimi, ma l’ampia presenza di curve da carico medio-alto comporta la perdita di alte velocità di punta ma anche disturbo aerodinamico che fa allontanare la vettura che segue

Rispondi Segnala abuso
1 novembre 2011 14:45

Ferrari-Alonso: però Webber poteva tranquillamente resistere come ha fatto Button con l’australiano ad inizio gara.
Tutto sommato questo circuito è interessante, magari l’anno prossimo senza (speriamo) il dominio Vettel-Red Bull sarà una gare più bella.
Metal20 il gran premio del belgio non è paragonabile neanche a circuiti belli come monza,silverstone o interlagos

Rispondi Segnala abuso
Matteo+il+pramsan 1 novembre 2011 15:20

per me gli unici circuiti belli fatti da tilke sono singapore e abu dhabi che magari non offrono molte possibilità di sorpassi però sono dei circuiti in cui il pilota guida mentre gli altri sembrano degli areoporti con lunghi rettilinei e curvoni molto semplici

Rispondi Segnala abuso
GLP
GLP 1 novembre 2011 15:40

Per il vecchietto se si incassa va tutto
benissimo.GP NOIOSETTO,se non fosse stato per la solita collisione tra Hamilton e Nessuno,cosa mai avremmo scritto noi poveri ignoranti blogger?

Rispondi Segnala abuso
ZioGaez
ZioGaez 1 novembre 2011 21:41

sig. ecclestone sai dove ti puoi mettere i tuoi soldi, a scapito di noi tifosi ? li dove non batte il sole…, a noi interessa lo spettacolo e non i tuoi introiti

Rispondi Segnala abuso
Seguici