F1 2011, Monaco: video incidente Perez, aggiornamenti in tempo reale

F1 2011, Monaco: video incidente Perez, aggiornamenti in tempo reale

Grave incidente per Sergio Perez durante le qualifiche del Gran Premio di Monaco di Formula 1 2011. Il video mostra come la vettura sbandi all’uscita del tunnel quando il pilota Sauber va a toccare i freni per affrontare la chicane del porto. Attimi di paura dopo che le prime immagini Tv hanno mostrato il pilota incosciente.

INCIDENTE PEREZ – MONACO. Vittima di un brutto incidente durante le qualifiche del GP di Monaco, Sergio Perez è stato trasportato all’ospedale di Montecarlo. Le prime notizie sono rassicuranti. Il pilota ha ripreso i sensi, è cosciente e riesce a muovere gli arti. Inizialmente, subito dopo l’impatto laterale contro le barriere, il messicano della Sauber era apparso incosciente dentro all’abitacolo. Seguiranno aggiornamenti.

ORE 15.16 Arriva la conferma dalla direzione gara: il pilota ha ripreso conoscenza.

ORE 15.22 Informazioni contrastanti dal paddock. Pare che Perez non riesca a muovere le gambe.

ORE 15.28 Dal box Sauber arriva una prima notizia ufficiale: il pilota è cosciente. Per tutto il resto si dovranno attendere gli accertamenti in ospedale.

ORE 15.38 Altre buone notizie dall’ospedale. Il pilota è dolorante ma dovrebbe avere solo delle contusioni. Niente fratture. Niente lesioni più serie. Solo un forte mal di testa.

251

Segui Derapate

Sab 28/05/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Vator
Vator 28 maggio 2011 15:48

ragazzi che paura… speriamo che le ultime indiscrezioni siano corrette e che se la cavi con un grande spavento… ma che brutto brutto incidente…

Rispondi Segnala abuso
Schumy14 - Forza Ferrari for ever (Forza Vale Rossi46)
Schumi14 28 maggio 2011 15:49

L’importante che Perez stia bene e se la sia cavata con delle contusioni,dall’incidente poteva anche uscirne male.
Se domani parteciperà o meno alla gara è poco importante,la salute del pilota viene prima.

Rispondi Segnala abuso
Masssa 28 maggio 2011 16:32

Penso che gente come Webber, Massa e pochi altri che hanno fatto voli e incidenti pesanti….capiscano meglio di tutti cosa stia provando Pereza adesso…son cose brutte d vedere. Spero lo supportino

Rispondi Segnala abuso
Gianluca loves Ferrari
Gianluca 28 maggio 2011 16:37

Quoto.
Mi sembra abbastanza logico che domani Perez non correrà: sarebbe troppo rischioso farlo guidare 24 ore dopo questo terribile schianto (che avrebbe potuto avere conseguenze ben peggiori).

Rispondi Segnala abuso
GIANNI 28 maggio 2011 17:12

CHECO!!!
…COME CON I KART, CHE TI DIANO UNA VETTURA, CHE TI LASCINO CORRERE DOMANI!
QUE TE SE QUITE LA ESPANTADA, MI HIJOOO!!!!!!
LO DE MAS NO SABEN PERO LOS MEXICANOS JUGAN CON LA MUERTE!!!!!!!!!!!(gli altri non lo sanno ma i Mexicani giocano con la morte!!!!!!!)
QUE DIOS TE SIGA CUIDANDO MI CHECO!!!

Rispondi Segnala abuso
Eros 29 maggio 2011 00:56

Il Gp di MONTECARLO nel 2011 è una vergogna..come si fa a correre con auto di centinaia di cavalli in un circuito cosi angusto ,senza alcuna via di fuga e MURI ovunque,con tutto il rispetto questo gp andava bene una volta ora non serve piu..ma sarà che devono fare contenti quelli del principato..

Rispondi Segnala abuso
Mrfray8
Mrfray8 29 maggio 2011 09:19

e PER FORTUNA che nelle prove libere prima delle qualifiche avevano tolto i dossi artificiali per via dell’incidente di rosberg!! altrimenti se nico non faceva quell’incidente non oso immaginare cosa sarebbe successo al povero perez! cose molto più serie!
credo che adesso la sicurezza del circuito debba essere rivista, sopratutto la cichane del porto, troppo pericolosa se si perde il controllo….

Rispondi Segnala abuso
Eros 29 maggio 2011 09:31

io direi di smetterla con questa pagliacciata,la f1 ha bisogno di circuiti veri e i circuiti cittadino sono una pagliacciata per far contenti quattro nobili con lo sfizio di vedere bolidi da oltre 300 km /h girare davanti le loro ville .
I circuiti dovrebbero essere larghi da permettere i sorpassi e vie di fughe collaudate come si deve.
Indiscrezioni mi hanno detto che fra qualche anno dovrebbe arrivare la f1 in SICILIA :)

Rispondi Segnala abuso
Georgina 19 aprile 2012 19:26

Foarte putin sau foarte mult dnpeide daca Dumnezeu ia randuit pe cei doi si de cat de mult timp se cunosc dar nu asa, superficial sa fi avut , timp destul sa se cunoasca, umpic mai in adancime dare, adancimea asta sa nu intreaca limitele sper ca intelegi ultima fraza.

Rispondi Segnala abuso
Seguici